Conflitti

Un bel voto

Numeroso e pacifico

1 agosto 2006
Fonte: Il Manifesto (http://www.ilmanifesto.it)

Hanno votato in massa, senza grandi incidenti. Le prime elezioni democratiche della Repubblica del Congo in oltre 40 anni hanno visto un'affluenza che oscilla tra il 70 e l'80% (dati precisi ancora non ci sono). La consultazione che si è svolta con grande calma e compostezza, eccetto alcuni episodi minori (nel Kasai, feudo dell'oppositore Etiene Tshisekedi, che ha boicottato il voto, alcuni seggi sono stati bloccati dai suoi sostenitori) e qualche imprecisione tecnica (qualche elettore si è trovato cancellato dalle liste, alcuni seggi non avevano abbastanza urne). C'è ora grande attesa per l'esito: se Apollinare Malu Malu, presidente della commissione elettorale indipendente ha detto che «bisognerà aspettare fino al 20 agosto per le presidenziali e il 4 settembre per le legislative», le prime tendenze si potranno vedere già nei prossimi giorni. Tutto fa pensare che nessuno dei 32 candidati alla presidenza raggiungerà quel 50% più uno che gli permetterebbe di passare al primo turno. Salvo sorprese, il ballottaggio ci sarà il 29 ottobre.

Articoli correlati

  • "Luca Attanasio non è morto invano"
    Kimbau
    Testimonianza di Chiara Castellani per Luca Attanasio

    "Luca Attanasio non è morto invano"

    La dottoressa Chiara Castellani, medico missionario nella Repubblica democratica del Congo parla dell’ambasciatore Luca Attanasio di cui era amica
    27 marzo 2021 - Umberto Rondi
  • Chiara Castellani racconta Luca Attanasio
    Kimbau
    Voci dal Congo

    Chiara Castellani racconta Luca Attanasio

    Luca era dalla nostra parte: documentava, fotografava, denunciava. Come si può fermare tutta questa mostruosità? Smettendo di vendere le armi, anzi smettendo di scambiare armi con minerali preziosi.
    1 marzo 2021 - Laura Tussi
  • El Salvador, tra elezioni e crisi economica e istituzionale
    Latina
    Un anno dopo il tentativo (fallito) di golpe, Bukele si prepara a fagocitare il Parlamento

    El Salvador, tra elezioni e crisi economica e istituzionale

    Secondo i principali sondaggi effettuati dopo l'inizio della campagna elettorale, il partito del presidente Nayib Bukele, Nuove Idee (Ni), non solo starebbe per stravincere le elezioni, ma si appresterebbe addirittura a ottenere la maggioranza qualificata dei due terzi (56 seggi).
    23 febbraio 2021 - Giorgio Trucchi
  • Honduras, uno scenario complicato
    Latina
    Due consultazioni elettorali in nove mesi

    Honduras, uno scenario complicato

    Attualmente l’Honduras si colloca tra i peggiori paesi latinoamericani per disuguaglianza economica, con il 62% della popolazione che vive in condizioni di povertà e quasi il 40% in miseria. L'impatto della pandemia e degli uragani acuirà ulteriormente le disuguaglianze.
    16 febbraio 2021 - Giorgio Trucchi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)