Conflitti

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

  • Rispedirli nei Paesi di origine?
    Gli slogan di Salvini

    Rispedirli nei Paesi di origine?

    Solo pochi giorni fa abbiamo potuto raccogliere, nel centro medico di Lampedusa, le testimonianze di persone che erano riuscite a fuggire dai lager libici. Testimonianze da far accapponare la pelle.
    12 giugno 2018 - Pietro Bartolo
  • Il volto del neo ministro della Difesa Elisabetta Trenta: dalla guerra per esportare la democrazia agli affari privati nelle zone occupate

    Il volto del neo ministro della Difesa Elisabetta Trenta: dalla guerra per esportare la democrazia agli affari privati nelle zone occupate

    vista la sua lunga esperienza nei paesi in cui abbiamo “esportato la democrazia” con la guerra, il riferimento alla democrazia partecipata assomiglia più ad un suo uso strumentale per ottenere una legittimazione puramente esteriore o ad un consenso artificiale
    6 giugno 2018 - Rossana De Simone
  • Il nostro vicino nucleare

    Il nostro vicino nucleare

    La così detta Françafrique è ancora oggi il pilastro del neocolonialismo francese e della sua stessa grandezza economico/militare
    11 maggio 2018 - Rossana De Simone
  • PsyOps
    I retroscena della guerra

    PsyOps

    Si chiamano Psychological Operations (PsyOps) e servono a manipolare l'opinione pubblica. I principali obiettivi delle PsyOPs oggi sono (paradossalmente) proprio i pacifisti. Come reagire? Diventanto esperti di fact checking, entrando nel vivo delle informazioni militari per verificarle con sistematicità, con metodo e con una buona dose di dubbio.
    10 maggio 2018 - Alessandro Marescotti
Presentazione

Campagna Italiana per il Sudan - Una pace da costruire

Da gennaio 2008, la Campagna produce una newsletter dedicata all’informazione sui fatti e sugli sviluppi della situazione politica, sociale ed economica del Sudan e dei paesi con esso confinanti.
21 marzo 2008

logo


La Campagna italiana per il Sudan opera dal 1995 a sostegno del processo di pace e in difesa dei diritti umani in Sudan tramite la pressione politica sulle istituzioni italiane e internazionali e la sensibilizzazione della società civile.

Tra le attività più significative realizzate in Italia, la Campagna ha organizzato forum e convegni internazionali per discutere varie tematiche tra cui la gestione delle risorse, la risoluzione dei conflitti e gli scenari di azione nel Paese in vista della firma di accordi di pace.
L’ultimo importante evento, svolto a Milano il 16 luglio 2007, ha riguardato l’approfondimento di temi quali il ruolo e il sostegno della società civile nel processo di pace.

Dal 2006 la Campagna sta svolgendo anche attività in Sudan con diversi partner locali.
In particolare, i progetti di Capacity / Peace Building realizzati, hanno avuto e avranno lo scopo di promuovere il confronto e il dialogo tra diverse esperienze locali e formulare percorsi di pace condivisi coinvolgendo molte associazioni della società civile.

Campagna Sudan ha ripetutamente incontrato rappresentanti politici, civili e religiosi del nord come del sud Sudan, al fine di promuovere un dialogo di pace; ha sempre tenuto rapporti con le popolazioni locali anche attraverso il lavoro dei missionari e degli operatori umanitari.

Oggi, come in passato, l’obiettivo principale della Campagna italiana per il Sudan è quello di sostenere gli sforzi della società civile sudanese per il consolidamento del processo di pace e di mantenere aperto il dibattito in Italia sulla situazione di un Paese che esce da più di mezzo secolo di guerra e si avvia ad affrontare la grande sfida della pace nel contesto del Corno d'Africa, una delle aree più critiche del continente.

Da gennaio 2008, la Campagna produce una newsletter dedicata all’informazione sui fatti e sugli sviluppi della situazione politica, sociale ed economica del Sudan e dei paesi con esso confinanti.

Note:

Per ulteriori informazioni: segreteria@campagnasudan.it , 02 7723285
Per iscriversi alla newsletter: info@campagnasudan.it

Le associazioni che aderiscono alla Campagna sono: Acli Milano, Acli Cremona, Amani, Arci, Caritas Italiana, Caritas Ambrosiana, Mani Tese, Missionari Comboniani, Missionarie Comboniane, Ipsia Milano, Nexus Bologna, Pax Christi

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)