CyberCultura

IBM: La crescita di Linux è inarrestabile

Deborah Magid, di IBM, ha dichiarato che ormai la crescita di Linux e di tutto il software Open Source è inarrestabile. "Abbiamo supportato Java perchè era una piattaforma portabile su diverse architetture ed adesso facciamo lo stesso con Linux" ha dichiarato.
20 ottobre 2003
Linux Help

L'interesse per Linux da parte di molti governi, tra cui Russia, Cina ed Inghilterra, solo per citarne alcuni è enorme, ed anche moltissime società, del calibro di Morgan Stanley sono interessate a Linux.
C'è stato un grosso movimento verso Linux, ed anche IBM al suo interno ha fatto la sua parte: abbiamo migrato Lotus sul web, in modo da poterlo utilizzare anche con Linux.
A margine dell incontro a cui partecipavano anche persone di MySQL ed altre società impegate nell'OSS, si è anche discusso di SCO e dell'iniziativa di Shared Source della Microsoft.
Per SCO si è rimarcato l'aspetto pubblicitario della diatriba, vista l'assenza di prove credibili mostrate al momento da SCO.
Mentre per MS ed il suo Shared Source, il giudizio è stato dato da Martin Mikos, CEO of MySQL, che ha dichiarato "Utenti e governi devono avere la possibilità di visionare tutto il codice, non solo il 90%: è come il test per l'AIDS, non si può dire che hai testato solo il 90% del sangue..."

Articoli correlati

  • Ecologia della vita quotidiana e computer
    Ecodidattica
    Linux Lubuntu per resuscitare i vecchi computer

    Ecologia della vita quotidiana e computer

    Non volete gettare il computer su cui è istallato Windows XP? Ecco alcuni consigli per evitare l'obsolescenza tecnologica usando il software giusto.
    29 marzo 2019 - Alessandro Marescotti
  • Linux orientato alla didattica
    Ecodidattica
    So.Di.Linux

    Linux orientato alla didattica

    Un ottimo esempio anche di green economy perché consente - essendo un software "leggero" - di riutilizzare computer ancora funzionanti ma poco potenti. Computer che rischiano di andare in discarica ma che con Linux tornano a "nuova vita"
    5 dicembre 2016 - Alessandro Marescotti
  • Richard Stallman a Firenze: Software libero ed economia solidale per difendere democrazia e libertà
    CyberCultura
    Stallman, chi era costui? :-)

    Richard Stallman a Firenze: Software libero ed economia solidale per difendere democrazia e libertà

    Per chi non è avvezzo al sistema operativo del "pinguino", il nome di Stallman non dice nulla. E per chi non segue le vicende del "software libero", o non sa che la Rete può diventare un'arma a doppio taglio, difficilmente avrà partecipato all'importante e seguitissimo incontro che si è tenuto a Firenze lo scorso 14 settembre 2013; ospite illustre, appunto, Richard Stallman.
    25 settembre 2013 - Roberto Del Bianco
  • Dal pensiero strade per innovare
    CyberCultura
    Tesi del Master "Scienza Tecnologia e Innovazione"

    Dal pensiero strade per innovare

    Software e comunicazione digitale, circolazione della conoscenza ed esigenze di tutela della proprietà intellettuale
    28 gennaio 2010 - Lidia Giannotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.20 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)