Ecologia

RSS logo

Mailing-list Ecologia

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

Lista Ecologia

...

Articoli correlati

  • Dioxin Free
    Un'esperienza del 2012 al Senato della Repubblica

    Dioxin Free

    Un marchio ambientale proposto dagli studenti dell'Istituto Righi
    Alessandro Marescotti
  • Latte materno, le relazioni alla Camera
    Salute e tutela ambientale, binomio indissolvibile

    Latte materno, le relazioni alla Camera

    Pubblichiamo le relazioni di Negri, Raccanelli e Marescotti presentate alla Camera dei Deputati lo scorso 19 marzo
    27 marzo 2012 - Andrea Aufieri
A questa iniziativa ha partecipato PeaceLink

Campagna per la difesa del latte materno: la presentazione alla Camera dei Deputati

Tra le proposte ai parlamentari un biomonitoraggio del latte materno e l'apposizione del marchio “dioxin free”
19 marzo 2012 - Daniele Marescotti
Fonte: Redattore Sociale

Oggi, presso la Camera dei Deputati a Roma, verrà presentata laCampagna per la difesa del latte materno dai contaminanti ambientali. La campagna è promossa da società scientifiche e associazioni di medici e di genitori che, con diverse mission, si sono trovate accomunate dal desiderio di proteggere l'infanzia dai danni derivanti dallinquinamento ambientale, a partire dal latte materno. Secondo i promotori della campagna,anche il latte materno, fonte di salute e benessere per madri, bambini e per lintera società, è purtroppo contaminato da tossici ambientali, tra i quali diossine, policlorobifenili, pesticidi, metalli pesanti ed altri inquinanti. il pool della conferenza stampa

La Campagna ha alcuni obiettivi precisi: un adeguato biomonitoraggio del latte materno; la ratifica della Convenzione di Stoccolma; labbandono di pratiche evitabili ed altamente inquinanti quali lincenerimento di rifiuti; un più stringente controllo degli impianti inquinanti fonti di diossine, per i quali non esistano al momento alternative; listituzione di un marchio dioxin free. “Preservare il latte materno dai contaminanti ambientali è la prima, inderogabile azione, per difendere la salute dei nostri figli e delle future generazioni” sostengono i promotori.

La scaletta degli interventi alla Camera prevede alle 16.00 la presentazione della campagna ad opera di Patrizia Gentilini e Paola Negri, portavoci della campagna. Seguiranno interventi che entreranno nel merito degli aspetti tecnici, con Ernesto Burgio dell'ISDE (International Society of Doctors for the Environment) e Adriano Cattaneo dell'ACP (Associazione Culturale Pediatri). In seguito Stefano Raccanelli dell'INCA di Venezia interverrà sull'origine di diossine e POPs (inquinanti organici persistenti), situazione dei controlli su matrici biologiche e fonti emissive in Italia ed Europa nonché su quanto prevede la Convenzione di Stoccolma. Alessando Marescotti di PeaceLink fornirà delle proposte concrete a partire dal biomonitoraggio del latte materno e dall'apposizione del marchiodioxin free. Al termine degli interventi inizierà un dibattito.

Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, quando gli è stato comunicata la presentazione della campagna, ha voluto inviare un messaggio di augurio tramite la sua Segreteria:Il Capo dello Stato, nellaugurare il pieno successo dell'incontro, che intende promuovere l'adozione delle necessarie misure di monitoraggio e salvaguardia dell'ambiente in difesa del cittadino fin dai primi momenti di vita, rivolge ai promotori, ai relatori ed a tutti gli intervenuti un cordiale saluto.


Note:

http://difesalattematerno.wordpress.com/

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)