Ecologia

Lista Ecologia

Archivio pubblico

Ha vissuto nel quartiere più inquinato di Taranto, il quartiere Tamburi

Mariagrazia ci ha lasciato

Era ammalata di cancro, era un "codice 048", il codice con cui si è esentati dalle spese mediche per le medicine antitumorali. Seguiva le iniziative di PeaceLink dall'ospedale. Queste sono le sue ultime parole che ci ha consegnato come ricordo.

Mariagrazia ci ha lasciato.

Oggi mi ha contattato la figlia per darmi la notizia.

Da tempo ci mandavamo messaggi e cercavo di darle coraggio e di ascoltarla.

Mariagrazia mi scriveva: "Grazie a te che riesci a darci forza e coraggio, sai anche io sono uno 048, ora sono in ospedale, Il mio calvario mi sta divorando piano piano, ma come vedi vi seguo sempre e non smetterò di lottare fino alla fine. La cosa che mi fa più male è l'indifferenza e la vigliaccheria di tutti coloro che se ne fregano, ci rubano la vita, e noi vaghiamo come fantasmi aspettando la morte. Ti penso e ti seguo spesso, per me le cose peggiorano, purtroppo: speriamo finisca presto! Però mi piace che ogni giorno è un giorno unico da vivere". Valigia di addio

Sulla sua pagina Facebook, fra gli ultimi suoi post, ha lasciato una valigia, quella che vedete in questa pagina web, accompagnata da queste parole:

La vita è un solo momento.
Un momento solo tuo. Per questo mentre hai il tempo sfruttalo nella sua totalità.
Che nulla di quello che ti è appartenuto possa trattenerti. Vivi ora, vivi la tua vita
e non dimenticare di essere felice, è l’unica cosa che vale davvero la pena.

 

Ciao Mariagrazia. Sei stata con noi, sarai con noi.

Articoli correlati

  • Ecologia

    Siti più inquinati d'Italia: da Sentieri e Inail i numeri di drammatiche bombe sanitarie

    Taranto, Terra dei Fuochi, Brescia, Livorno, Sicilia, Bussi e tanti altri. Il quinto rapporto Sentieri e quello dell'INAIL sulle malattie professionali nei siti di interesse nazionale documentano la mappa di un’Italia avvelenata e devastata in cui aumentano le malattie più gravi
    10 marzo 2020 - Alessio Di Florio
  • Il ministro Patuanelli parla di "dieci miliardi di tonnellate" di acciaio prodotte in Italia
    Ecologia
    Il pentastellato confonde milioni per miliardi

    Il ministro Patuanelli parla di "dieci miliardi di tonnellate" di acciaio prodotte in Italia

    A proposito dell'ILVA il ministro del MISE più volte pronuncia con convinzione numeri privi di senso davanti alla telecamera di Repubblica, confondendosi in un crescendo di amenità senza capo né coda
    5 marzo 2020 - Alessandro Marescotti
  • Retroscena ILVA, oggi la firma sul nuovo contratto di affitto e vendita
    Ecologia
    Viene prevista una nuova Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA)

    Retroscena ILVA, oggi la firma sul nuovo contratto di affitto e vendita

    Il governo sposta al 2025 il termine della messa a norma degli impianti. La Corte Costituzionale aveva di fatto "chiuso un occhio" sul primo decreto salva-ILVA contando sul fatto che il completamento dell'AIA sarebbe stato compiuto nel 2015. Oggi invece vengono tollerati ben dieci anni di ritardo.
    4 marzo 2020 - Associazione PeaceLink
  • Quando la decarbonizzazione nasconde la fregatura
    Editoriale
    Il Green New Deal per l'ILVA prevede di allungare i tempi di messa a norma degli impianti

    Quando la decarbonizzazione nasconde la fregatura

    Sentirete parlare di un nuovo stabilimento siderurgico "green" per Taranto, con un nuovo piano ambientale ambizioso e all'avanguardia. Non vi fate abbindolare. Il vero scopo del nuovo piano è quello di dare altri due anni di tempo per la messa a norma degli impianti. Intanto la gente muore.
    3 marzo 2020 - Alessandro Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.34 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)