Ecologia

Lista Ecologia

Archivio pubblico

In allegato la lettera

Bioaccumulo anomalo in alcuni alimenti della Basilicata e criticità nel lago Pertusillo

PeaceLink e Cova Contro mandano a Bruxelles i dati attualmente disponibili. Sono tratti da tre relazioni non ancora pubblicate, alle quali abbiamo però avuto accesso in modo ufficioso.
10 maggio 2016 - Antonia Battaglia e Giorgio Santoriello
Comunicato  Pertusillo malato

  • Bioaccumulo anomalo di vari inquinanti nella catena alimentare in Basilicata: latte, foraggio, legumi, ortaggi, piante selvatiche. Il tutto riscontrato in tre campagne di bio-monitoraggio, svolte in diverse aree della regione: Val d’Agri, Val Melandro, Val Camastra, Val Basento. 
  • Criticità riscontrate nel Lago Pertusillo: 16 idrocarburi di diverso tipo, oltre a micro cistine e a metalli pesanti sul 20% delle specie ittiche campionateL'interesse per la questione va anche oltre la Basilicata in quanto il Pertusillo fornisce per il 60 per cento acqua alla Puglia e per la restante parte a Basilicata e Calabria. 
  • Queste sono le ragioni che hanno spinto PeaceLink e Cova Contro a scrivere alla Commissione Europea inviando la documentazione scientifica attualmente disponibile. 
  • Si chiede alle varie testate giornalistiche di dare informazione sulla lettera in allegato.

 

Allegati

Articoli correlati

Prossimi appuntamenti

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.2 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)