Ecologia

Lista Ecologia

Archivio pubblico

Oggi la confererenza stampa

Inquinamento, a Taranto nasce il Comitato del cittadino per salute e ambiente

Ha avuto risonanza la notizia della costituzione del Comitato, qui riportiamo Radio Radicale, la RAI e TRM network.
8 luglio 2020
Redazione PeaceLink

Intervista di Maurizio Bolognetti (Radio Radicale) ad Alessandro Marescotti

Sabato 4 luglio i quartieri Tamburi e Paolo VI di Taranto sono stati di nuovo investiti da una nube di polveri tossiche e cancerogene provenienti dallo stabilimento ex-Ilva.

Sulla vicenda la Procura di Taranto ha aperto un’inchiesta.

Alessandro Marescotti, Presidente di Peacelink, ha annunciato la costituzione di un Comitato per la tutela della salute e dell’ambiente.

"Taranto nuovamente investita dalle polveri provenienti dallo stabilimento ex Ilva – Intervista ad Alessandro Marescotti . Redattore Maurizio Bolognetti" realizzata da Maurizio Bolognetti con Alessandro Marescotti (presidente
 di PeaceLink). Massimo Castellana, responsabile del Comitato Cittadino per la Salute e l'Ambiente a Taranto



L'intervista è stata registrata mercoledì 8 luglio 2020 alle 12:41.

La registrazione audio ha una durata di 8 minuti.

Nella conferenza stampa, svoltasi nel quartiere Tamburi, ha parlato Massimo Castellana (foto a destra di Max Perrini), responsabile del Comitato, facendo un'introduzione in cui ha illustrato le caratteristiche della nuova iniziativa e in particolare le associazioni promotrici, a cui si è aggiunta anche l'adesione delle ACLI provinciali.

Qui il servizio trasmesso oggi dalla RAI. E' stato mandato nella edizione delle ore 14 dell'8 luglio 2020.

E qui sotto il servizio di TRM (Alessandra Martellotta), della mattina dell'8 luglio 2020.

Articoli correlati

  • Ilva, in attesa del pronunciamento del Consiglio di Stato
    Taranto Sociale
    Intervista ad Alessandro Marescotti, presidente di PeaceLink

    Ilva, in attesa del pronunciamento del Consiglio di Stato

    Un'analisi critica della situazione di Taranto e della sua acciaieria
    14 maggio 2021
  • L'acciaio non è più strategico ed è venuto il momento della riconversione
    Editoriale
    Il Rapporto Eurispes conferma quanto PeaceLink ha sostenuto da tempo

    L'acciaio non è più strategico ed è venuto il momento della riconversione

    "Le reminiscenze autarchiche nella produzione dell’acciaio sono compatibili solo con l’antica stagione della “politica delle cannoniere”, di infausta memoria". Queste le dure parole con cui l'Eurispes invita a progettare una transizione verde, chiudendo un'acciaieria inquinante e ormai superflua
    13 maggio 2021 - Alessandro Marescotti
  • Il centro di ricerca Eurispes: "Chiudere l'acciaieria Ilva di Taranto"
    Economia
    Prefigurati i tempi di riconversione, occorrono "lenti nuove"

    Il centro di ricerca Eurispes: "Chiudere l'acciaieria Ilva di Taranto"

    Rapporto Eurispes: "Se si considera che l’acciaio può essere acquistato a livello internazionale a prezzi notevolmente inferiori di quelli di Taranto, e che ciascun territorio dovrebbe valorizzare al meglio le proprie risorse, non resta che una soluzione: chiudere le acciaierie".
    13 maggio 2021 - Adnkronos
  • "Taranto non si arrende"
    Ecologia
    Manifestanti accolti dal Presidente della Camera Roberto Fico

    "Taranto non si arrende"

    A Roma presidio associazioni di Taranto per chiedere lo stop dell'area a caldo dell'ILVA. Oggi il Consiglio di Stato si è riunito per decidere sulla sentenza del TAR Puglia che aveva ordinato il fermo dell'area a caldo dello stabilimento siderurgico.
    13 maggio 2021
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)