Ecologia

Lista Ecologia

Archivio pubblico

Rigassificatori

Coordinamento dei Comitati. Queste pagine web servono a far conoscere e coordinare i comitati che si sono costituiti nelle città scelte come siti per i rigassificatori
Per contatti:
Massimo De Santi maxcosmico@alice.it 338.1337573
Beatrice Bardelli reginadelmare@tiscali.it 335.5614083
55 Articoli - pagina 1 ... 3 4
  • Chiuso un occhio sulla centrale nucleare slovena di Krško che sorge in zona sismica

    Scambio fra rigassificatore italiano e centrale nucleare slovena, mediatore Massimo D'Alema

    D'Alema: "Ritengo che i nostri due paesi siano avanzati e moderni in grado di fare, come si fa in tante parti del mondo, rigassificatori e di far funzionare centrali nucleari senza creare motivi di paura. Siamo fra i paesi in grado di dominare queste tecnologie".
    14 gennaio 2007 - Alessandro Marescotti
  • Il rischio di incidenti è forte, se il metano scoppia è molto più devastante del petrolio

    I rigassificatori non s'hanno da fare né a Taranto, né da nessun'altra parte

    E' evidente che ci sono componenti di partiti politici (anche di sinistra) che traggono vantaggi dalla costruzione di rigassificatori. Mentre la Edison (potenziale costruttore di rigassificatori) sponsorizza la Legambiente...
    30 ottobre 2006 - Silvia Terribili
  • Brindisi

    Di nuovo in piazza contro il rigassificatore

    28 ottobre 2006 - Michele Di Schiena
  • Mozione approvata dal Direttivo Nazionale di Legambiente dell'11 Giugno 2006

    Documento di Legambiente sui rigassificatori

    Legambiente rifiuta radicalmente l’idea di un’opposizione generalizzata contro i rigassificatori: i nostri comitati regionali, i nostri circoli e gruppi locali non possono in alcun modo prestare il fianco a iniziative di questo tipo, dannose per l’immagine e gli obiettivi dell’associazione, né tanto meno assecondare forme pericolose di disinformazione che esagerando oltre ogni decenza i rischi potenziali dei nuovi impianti, alimentano allarmismi e catastrofismi del tutto impropri.
  • Interviene il presidente Walter Ganapini

    Greenpeace: "Rigassificatori, eccellente obiettivo per azioni terroristiche"

    Evideziate le criticità insite nella questione dei rigassificatori. Greenpeace critica la scelta dei rigassificatori senza una definizione preliminare del fabbisogno energetico nazionale. "Appare sconsigliabile - sottolinea il presidente di Greenpeace - ogni ipotesi che ne preveda l'insediamento in ambiti portuali con intorno densamente urbanizzato".
  • L'appello è stato lanciato sul sito di PeaceLink

    Sull'appello "Sangue sui rigassificatori" interviene Legambiente

    Rigassificatori, diversificazione, liberalizzazione. E monopolio Eni. Legambiente chiede l´intervento dell´Authority: Eni non può fare rigassificatori
    14 settembre 2006
  • In Nigeria schiacciamo gli indigeni, in Italia scavalchiamo i cittadini. E' partito un appello per denunciare le violazioni dei diritti

    Sangue sui rigassificatori

    Le multinazionali del gas (le stesse del petrolio) devastano l'ambiente con roghi ininterrotti, 24 ore su 24. La popolazione è costretta ad inalare esalazioni continue. Queste multinazionali, per difendersi dalle popolazioni che protestano, godono della protezione dell'esercito nigeriano che reprime gli insorti e brucia le baraccopoli per punire i ribelli. E l'Italia è dentro fino al collo per via dei rigassificatori e di un megacontratto firmato con la Nigeria. Per aderire all'appello si può scrivere a: a.marescotti@peacelink.it

    3 settembre 2006 - Alessandro Marescotti
pagina 4 di 4 | precedente - successiva
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)