Le nostre bandiere non uccidono nessuno

Il Presidente della Repubblica Ciampi ci ha lungamente raccomandato di avere tutti in casa una bandiera tricolore. Noi raccomandiamo a tutti di non far mancare dalla propria casa (e dai propri balconi) la bandiera della pace.
18 ottobre 2002 - Alessandro Marescotti
PeaceLink ha aderito alla campagna "Pace da tutti i balconi" che invita tutti i gruppi a diventare punti di distribuzione di bandiere arcobaleno e ad esporle per manifestare la volontà di pace, maggioritaria oggi nel popolo italiano (un recente sondaggio dell'Espresso ha registrato un 83% di contrari all'attacco preventivo di Bush).

Tante bandiere della pace assieme, magari assieme al tricolore. Le nostre bandiere lanciano un messaggio chiaro di pace e non un ambiguo o retorico "amor di patria", quello per cui spappolare un altro uomo nato in altra nazione non è reato.

Nel sito http://www.bandieredipace.org ci sono tutte le istruzioni per attivarci.

La campagna darà la possibilità alle associazioni e ai gruppi interessati di iscriversi automaticamente on-line alla lista dei distributori locali delle bandiere. In questo momento occorre che quanti più gruppi locali comunichino la disponibilità di farsi "punti di distribuzione" segnalandolo all'indirizzo distribuzione@bandieredipace.org indicando i propri riferimenti del gruppo e la zona (paese, città, provincia) nella quale operano.

Per ora le bandiere si possono richiedere ai seguenti indirizzi:

Beati i Costruttori di Pace (Padova)
email beati@libero.it - indicare nel subject 'Richiesta bandiere della pace'
Via A. Da Tempo 2, Padova
Tel. 049/8070522
Fax 049/8070699

Libreria dei Popoli - (CSAM - Brescia)
email libreria@saveriani.bs.it - indicare nel subject 'Richiesta bandiere della pace'
Via Piamarta 9, 25121 Brescia
Tel. 030/3772780
Fax 030/3772781

PeaceLink offrirà un contributo attivando i "volontari antiguerra" che si sono iscritti al database http://db.peacelink.it/antiguerra e invitando tutti ad organizzarsi per formare una capillare rete di "propagazione" della distribuzione delle bandiere. Chiediamo a nuovi volontari di entrare nel database per dare una mano.

Chiediamo a tutti coloro che leggono questo messaggio di farlo circolare ampiamente e di regalare una bandiera della pace ad un amico. Per il compleanno, per l'onomastico, per un gesto d'affetto.

Alessandro Marescotti
presidente di PeaceLink
a.marescotti@peacelink.it

Articoli correlati

  • Riace Riparte. Sosteniamo la Campagna
    Appello di Alex Zanotelli da Nigrizia

    Riace Riparte. Sosteniamo la Campagna

    Considero Mimmo Lucano, sindaco di Riace, un amico. Di più, un fratello, uno di famiglia. Hanno rafforzato questo legame i dieci giorni passati con lui e suoi concittadini lo scorso agosto, in occasione di un campo di lavoro organizzato dai missionari comboniani.
    13 novembre 2018 - Laura Tussi
  • Moni Ovadia - Diventiamo tutti attivisti di Pace
    Appello di Moni Ovadia

    Moni Ovadia - Diventiamo tutti attivisti di Pace

    La questione in campo è assoluta: è la questione della vita
    10 novembre 2018 - Laura Tussi
  • Mosaico di Pace - Note di Pace: dialoghi con Agnese
    La pace passa dal quaderno pentagrammato. In dialogo con Agnese Ginocchio, cantautrice di musica per la pace

    Mosaico di Pace - Note di Pace: dialoghi con Agnese

    Intervista di Laura Tussi, Fabrizio Cracolici, Alessandro Marescotti - PeaceLink con Agnese Ginocchio, la Joan Baez italiana
    6 novembre 2018 - Laura Tussi
  • Abbiate il coraggio di restare soli
    Condividiamo con voi le toccanti parole di Mimmo Lucano:

    Abbiate il coraggio di restare soli

    La lettera del sindaco, è stata letta ieri in piazza a Riace.
    Parole toccanti che scaldano il cuore e riattivano la mente
    2 novembre 2018 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.19 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)