I massacri non cinguettano mai!

La voliera d'Israele

Gaza, già fusa nel piombo israeliano, non può diventare anche pilastro della nostra inciviltà che troppi chiamano difesa...
17 novembre 2012

I “G” della Terra all’unanimità dichiarano che Israele è l’unico Stato democratico del Medio Oriente. Dunque (a parte possedere l’atomica) è forte in virtù di sistema di governo considerato il migliore. Deve essere questo il motivo per il quale a Israele è consentito attivare operazioni tipo “fondere il piombo” (con i corpi dei palestinesi) e, alla bisogna, con questi massacri (pardon, fusioni) innalzare quelli che oggi chiamano “pilastri della difesa”…E’ la democrazia, bellezza! (?!)

 

L’informazione planetaria si sta impegnando assai a distoglierci dagli urli (democratici) dell’orrore. A tal fine inchiostra (proseguendo nella metafora: scagazza) le sue veline grazie ai cinguettii, sempre portatori d’allegrezza, mica come quelle obsolete ali nere degli avvoltoi e le picchiate dei rapaci che tanto furono sfruttate come similitudine di guerra!

In effetti i “cip-tweet-cip-tweet” dei passeracei udibili ovunque  lasciano il tempo che trovano (per carità, è pure buon segno, quando non li sentiremo più ci resterà poco da vivere): che ci frega cosa dicono e cosa contraddicono? Cinguettano sempre… la voliera d'Israele

 

Che ci frega dei cinguettii dei tanti in gabbia, dei presi nelle reti dei cacciatori di frodo, dei supplizi di quelli che patiscono le torture dei predatori? Per noi è sufficiente udire ancora qualcuno che cinguetti… 

Articoli correlati

  • L’attivismo per la Palestina
    Palestina
    Un popolo distrutto dallo strapotere di un governo occupante e criminale

    L’attivismo per la Palestina

    Gaza vive ancora grazie a questo Mosaico di Pace attivista e alle tante associazioni filopalestinesi che spendono e dedicano la vita a una causa nobile come è la sopravvivenza ed esistenza del popolo palestinese e di tutti i popoli del mondo, nel filo rosso dell’amore per l’umanità intera
    2 giugno 2020 - Laura Tussi
  • Salute e diritti umani a Gaza: una vergogna mondiale
    Palestina
    Palestina- Gaza

    Salute e diritti umani a Gaza: una vergogna mondiale

    10 dicembre 2019 - Richard Falk
  • Militarismo e cambiamenti climatici - The Elephant in the Living Room
    Disarmo
    il settore militare non solo inquina, ma contamina, trasfigura e rade al suolo

    Militarismo e cambiamenti climatici - The Elephant in the Living Room

    “E’ stato stimato che Il 20% di tutto il degrado ambientale nel mondo è dovuto agli eserciti e alle relative attività militari”
    31 ottobre 2019 - Rossana De Simone
  • Il problema del cancro a Gaza
    Palestina
    Dal punto di vista epidemiologico

    Il problema del cancro a Gaza

    Questa "programmazione", questo deliberato e continuato intento distruttivo, quanto dovrà ancora durare? Come è possibile continuare a tacere?
    19 marzo 2019 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)