Pubblicita' e persuasione

La gestione del consenso, il marketing politico e le tecniche di persuasione occulta
38 Articoli - pagina 1 2 3 4
  • Immagini strette tra il simbolo e la marca

    Un simbolo immaginario perde irreversibilmente la sua funzione di indicare, di fare cenno a un significato, a un valore riconoscibilePer quanta legittimità possa avere l'affermazione che «tutto è immagine», non tutte le immagini hanno lo stesso statuto. Un percorso di lettura per addentrarsi nelle loro diverse declinazioni, in tempi in cui la dimensione simbolica conosce la sua crisi più profonda
    17 settembre 2006 - Massimo Recalcati
  • editoriale

    Dalle Ande alle Alpi, basta una parola

    27 luglio 2006
  • Oscurando Valentino

    8 giugno 2006 - Franco Carlini
  • I danni del duopolio

    Parla l'editore Urbano Cairo: «In nessun paese due aziende controllano 6 tv. Berlusconi? Meglio come imprenditore»
    8 giugno 2006 - Bruno Perini
  • Nike e le nuove frontiere del marketing occulto
    Colpo di tacco col trucco

    Nike e le nuove frontiere del marketing occulto

    A Roma una dozzina di ragazzi lancia una nuova moda: il calcio giocato sui tetti. La storia "buca" e in poco tempo gli skyplayer -giocatori del cielo, cosi' si fanno chiamare- conquistano spazi su tv e giornali. Hanno anche un sito con foto, filmati e un blog che, pero', sembra scritto da un pubblicitario. Tutto perfetto. Troppo. Ecco come un'operazione studiata a tavolino e fatta passare per fenomeno di costume mette tutti nel sacco. Meglio di uno spot
    Pietro Raitano
  • I bambini e la pubblicita'

    I bambini nella pubblicita'. Sui diversi media i bambini hanno conquistato nel 2003 uno spazio tra l'8 e il 10% della quota di mercato, con un giro di affari valutato in oltre sei miliardi di euro e, per i primi mesi del 2004, in circa tre miliardi di euro, ci si trova di fronte ad un notevole fenomeno economico e mediatico.
  • L'autogol dell'Auditel

    Marco Ferri
  • L'Auditel si arrende e dichiara: "Oscuratemi"

    Giulio Gargia
  • La rivoluzione della free press

  • "L'Auditel era il nostro incubo cosi' lo abbiamo imbrogliato"
    La famiglia Capelli, residente in un paesino vicino Roma racconta la sua esperienza di "nucleo-campione"

    "L'Auditel era il nostro incubo cosi' lo abbiamo imbrogliato"

    Svelati i trucchi per orientare le rilevazioni "Mi divertivo ad aggiungere e togliere spettatori"
    Roberta Gisotti
pagina 3 di 4 | precedente - successiva
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.29 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)