Migranti

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

  • Guatemala e Honduras scelgono Israele
    Il giornalista Maurice Lemoine spiega su Le monde diplomatique il sostegno dei due paesi centroamericani a Gerusalemme come capitale dello Stato ebraico

    Guatemala e Honduras scelgono Israele

    Fin dagli anni '70 i militari israeliani hanno appoggiato la repressione di indigeni maya e contadini in Guatemala
    10 gennaio 2018 - David Lifodi
  • Le bugie sull’Afghanistan
    Nessuna ricostruzione nonostante i 100 miliardi di dollari spesi dagli USA

    Le bugie sull’Afghanistan

    Un triste bilancio sulla missione USA in Afghanistan mentre Trump rilancia e promette "più uomini fino alla vittoria finale"
    24 agosto 2017 - Matthew Hoh
  • Trump l'imperatore e le possibili azioni dirette efficaci

    Trump l'imperatore e le possibili azioni dirette efficaci

    30 maggio 2017 - Rossana De Simone
  • Nel mondo di Trump dove comanda il denaro, l'Arabia Saudita commette crimini e rimane impunita
    Il padrino dell'ISIS la fa franca, grazie alle complicità

    Nel mondo di Trump dove comanda il denaro, l'Arabia Saudita commette crimini e rimane impunita

    Che l'Arabia Saudita sia il co-creatore e il principale finanziatore dell'ISIS, usato per imporre l'egemonia sunnita/saudita sull'intero Medio Oriente e Nord Africa, è da tempo un segreto di Pulcinella. Ora Medea Benjamin rompe il silenzio e denuncia le connivenze, con la Casa Saud, del governo e dell'imprenditoria statunitensi.
    18 febbraio 2017 - Medea Benjamin

Il vaffa di Pannocchia ai profughi di guerra

29 gennaio 2017 - Alessandro Marescotti

"Pannocchia ha mandato a fanculo tutti: massoni, grandi gruppi bancari, cinesi. Magari diventerà un moderato. Lo vedo già che dirà: “sì, l’ho detto, ma eravamo in campagna elettorale ecc”. Però il mondo è già cambiato. E bisogna interpretare questi segnali". Trump

Il Pannocchia di cui si parla è Donald Trump e la dichiarazione è di Beppe Grillo subito dopo la sua elezione.

Dopo aver detto che la tortura funziona e che l'esercito americano deve diventare più forte, Trump passa ai fatti concreti, ed ecco il suo sbarramento ai rifugiati, che smentisce le previsioni di un Trump moderato dopo la campagna elettorale.

Malala, premio Nobel per la Pace, ha dichiarato: "Ho il cuore spezzato perché ragazze come la mia amica Zaynab, che è sfuggita alla guerra in tre paesi – Somalia, Yemen ed Egitto – prima ancora che avesse 17 anni, due anni fa ha ricevuto un visto per venire negli Stati Uniti. Ha imparato l’inglese, si è diplomata e ora studia in un college per diventare avvocato per i diritti umani".

Oggi il vaffa di Trump non si abbatte su massoni e banchieri ma sui poveracci, su rifugiati di guerra, su bambini e profughi.  

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.7 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Posta elettronica certificata (PEC)