Palestina

Storie

144 Articoli - pagina 1 ... 11 12
  • Le innumerevoli forme di una pulizia etnica

    Kristen Ess
  • Betlemme, 29 marzo 2003

    Oggi all'una sulla piazza della Mangiatoia, di fronte alla Chiesa della Nativita', c'era una gran folla di gente, circa cinquemila persone. Era previsto uno spettacolo per bambini, organizzato dall'Upmrc (Union of palestinian medical relief committee) e da altre organizzazioni non governative palestinesi. La manifestazione era in sostegno ai bambini iracheni. I tremila bambini (tra i 4 e i 12 anni) presenti venivano dalle scuole di Betlemme, Beit Jalla e Beit Sahour e dai campi rifugiati di Aida, Azzeh e Deheishe. Avevano scritto messaggi di solidarieta' per i loro coetanei sotto le bombe americane, avrebbero voluto lanciarli in cielo attaccandoli a una miriade di palloncini colorati. I bimbi avrebbero poi dovuto cantare canzoni, ballare, recitare poesie.

    in realta' il copione e' stato diverso.
    30 marzo 2003 - Francesca Ciarallo
  • Il bottegaio

    30 marzo 2003 - Chris Brown
  • La guerra di Rachel: i diari di Rachel Corrie

    Rachel Corrie, una pacifista ventitreenne americana, è stata schiacciata e uccisa da una ruspa mentre tentava di impedire che l'esercito israeliano distruggesse le case nella striscia di Gaza.
    In una straordinaria serie di e-mail dirette alla sua famiglia spiega per quali motivi rischiava la vita.
    27 marzo 2003 - Traduttori per la Pace
  • Gaza Strip 24 marzo 2003

    25 marzo 2003 - Francesca Ciarallo
  • Op Colomba: Arrivederci Gaza

    22 marzo 2003 - Comunità Papa Giovanni XXIII- Operazione Colomba Nonviolent Peace Corp
  • La Guerra di Rachel - Traduttori per la Pace

    Carissimi,

    come "Traduttori per la Pace" abbiamo tradotto alcuni messaggi molto
    interessanti di Rachel Corrie (si chiama CORRIE e non Corey come a volte si
    vede scritto).

    Da noi, si sa, "martire" vuol dire in origine "testimone". E così anche in
    arabo, "shahid.

    Come vedrete da questi testi, Rachel non è stata "martire/shahida" solo nel
    senso di vittima dell'oppressione. E' stata anche una lucidissima
    testimone. E anche una testimone a favore del suo popolo, proprio in questo
    momento in cui le sue mani si macchiano di sangue.


    Miguel Martinez
    21 marzo 2003 - Traduttori per la Pace
  • Tragica routine

    Catastrofe: disastro improvviso, diffuso o significativo; evento che
    sovverte un sistema di cose
    21 marzo 2003 - Amira Hass
  • E-mail di Rachel del 7 febbraio 2003 concessa dalla sua famiglia

    20 marzo 2003 - - -
  • Op Colomba: 6 figli, una ferita e un amico

    19 marzo 2003 - Operazione Colomba Nonviolent Peace Corp
  • 17 marzo, Gaza: chi ha paura delle formiche bianche?

    "as we come marching in the beauty of the day, hearts starve as well as
    bodies. yes, it is for bread we fight, but we fight for roses too"
    "mentre noi arriviamo marciando nella bellezza del giorno, anche i cuori,
    come i corpi soffrono la fame. si, è per il pane che lottiamo, ma lottiamo
    anche per le rose"
    18 marzo 2003 - fabio
  • Storia di S.

    Proprio oggi che la giornata e' funestata dall'ennesimo attacco suicida che ha ucciso 19 persone e dalla morte di due palestinesi nel pomeriggio mi trovo a raccontarvi una storia che parla di resistenza armata. Io non condivido questa scelta e con la mia vita sto cercando di trovare una alternativa, ma leggere questa storia puo' servire a capire, rendere umano che viene semplicemente definito terrorista, anche se nel caso che segue io preferisco chiamarlo resistente. Abbiamo raccolto la storia qualche giorno fa ed e' stata tradotta da Maurizio.
    ciao Fabrizio
    18 giugno 2002 - - -
pagina 12 di 12 | precedente - successiva
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)