Taranto Sociale

Lista Taranto

Archivio pubblico

Scattano le verifiche sulla ex Matra

Un provvedimento per rendere off-limits il perimetro della ex Matra. La misura è allo studio della Asl dopo che l’ex sito industriale è finito al centro degli accertamenti commissionati dalla procura nell’ambito del caso “latte alla diossina”.
31 marzo 2008
Fonte: TarantoSera

La molecola del PCB Nell’ex capannone in cui si effettuava la manutenzione di trasformatori alimentati da pcb, il nocivo policloribifenile, sono scattati gli accertamenti disposti dai magistrati ed affidati alla Asl ma anche ai carabinieri del Noe. Si vuole capire se esiste un nesso di casualità tra la contaminazione delle pecore che pascolano in terreni non molto lontani dal sito industriale chiuso da tempo, e la ex Matra.

Per questo sono partite le nuove analisi, ma nel frattempo si sta pensando di delimitare il sito in cui sono stati riscontrati livelli di pcb 10.000 volte superiori a quelli consentiti dalla legge. Questo per evitare qualsiasi intrusione. Del sito, in cui sono stoccati diversi fusti ancora pieni di pcb, si era occupato TarantoSera nell’edizione di venerdì pubblicando un ampio reportage fotografico.

Intanto sono attese per oggi le analisi effettuate in altre masserie della zona. Per ora restano due gli allevamenti i cui prodotti sono risultati positivi alle diossine ed al pcb. masserie nelle quali ci sono quattrocento ovini e caprini ancora sottoposti a vincolo sanitario. Circostanze che ovviamente avevanbo fatto scattare l’allarme in città ingenerando una sorta di psicosi.

Allarme che è stato attenuato dopo che proprio venerdì i test effettuati in altri sette allevamenti del tarantino avevano dato esito negativo. Segnali positivi che ovviamente non hanno bloccato l’attività degli inquirenti che sono fermamente intenzionati ad individuare i responsabili dell’inquinamento.

Articoli correlati

  • I veleni negati: il caso Caffaro di Brescia
    Ecologia
    Un nuovo libro di Marino Ruzzenenti

    I veleni negati: il caso Caffaro di Brescia

    Lo scandalo dell'inquinamento da PCB e diossine a Brescia dovuto all'industria chimica è l'emblema dell'incuria generale rispetto ai siti di interesse nazionale. Si constata inoltre la pressoché assenza del tema delle bonifiche nel Pnrr, il Piano nazionale di ripresa e resilienza del Governo Draghi
    17 novembre 2021 - Redazione PeaceLink
  • Gli interferenti tiroidei e la compromissione nello sviluppo intellettuale e fisico del feto
    Ecodidattica
    Aumenta anche il rischio di malformazioni congenite

    Gli interferenti tiroidei e la compromissione nello sviluppo intellettuale e fisico del feto

    Nel gruppo degli interferenti tiroidei rientrano pesticidi organofosforici, bisfenolo A, ftalati, PCB e diossine; questi ultimi possono oltrepassare la barriera placentare. Alcune sostanze possono avere potenziali effetti teratogeni sulla progenie e alterare lo sviluppo neurocomportamentale.
    Istituto Superiore della Sanità
  • Quell'esplosione notturna nell'ILVA di Taranto con la nebulizzazione del fluido cancerogeno
    Processo Ilva
    Come mai attorno all'ILVA si trovano anche i PCB oltre alla diossina?

    Quell'esplosione notturna nell'ILVA di Taranto con la nebulizzazione del fluido cancerogeno

    Il 16 agosto 1997, dentro lo stabilimento siderurgico di Taranto, esplodeva un trasformatore elettrico contenente olio a base di PCB (policlorobifenili), denominato “apirolio”. Gli operai l'inalarono i vapori cancerogeni. Questo è il racconto dettagliato che ne fanno i magistrati.
    16 luglio 2021 - Redazione PeaceLink
  • Strategia comunitaria sulle diossine, i furani e i bifenili policlorurati
    Ecodidattica
    I limiti per la dose tollerabile sono stati abbassati di sette volte dall'EFSA nel 2018

    Strategia comunitaria sulle diossine, i furani e i bifenili policlorurati

    "In bambini esposti a diossine e/o PCB durante la fase gestazionale sono stati riscontrati effetti sullo sviluppo del sistema nervoso e sulla neurobiologia del comportamento, oltreché effetti sull’equilibrio ormonale della tiroide, ritardo nello sviluppo, disordini comportamentali".
    24 gennaio 2021 - Redazione
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)