Taranto Sociale

Lista Taranto

Archivio pubblico

Vestas, energia pulita made in Taranto

Taranto non è solo inquinamento. Proprio nella città più bistrattata per la sua condizione ambientale c’è un brillante esempio di come si possa fare sviluppo eco-compatibile. L’esempio è quello della Vestas, azienda leader mondiale nella distribuzione di Energia Moderna.
21 gennaio 2009
Fonte: TarantoSera

-
TARANTO - Vestas ha già installato oltre 35 mila turbine eoliche in 63 paesi su cinque continenti. In pratica nel mondo viene installata una nuova turbina Vestas ogni quattro ore. Le turbine dell’azienda danese generano oltre 60 milioni di MWh all’anno. Una quantità sufficiente a coprire i consumi di energia elettrica di un paese grande come la Spagna, con una popolazione di 45 milioni di abitanti. Perché si parla di Energia Moderna?

Perché l’energia eolica prodotta con le turbine Vestas è pulita, indipendente, di facile e veloce installazione ed ha un prezzo stabile e compe–titive. E’ una adeguata risposta alla sfida energetica che il pianeta sta affrontando. Come sappiamo, la domanda di energia cresce in modo esponenziale e, di contro, sono in calo le fonti tradizionali di energia.

C’è poi da aggiungere che l’utilizzo dei combustibili fossili rappresenta una minaccia per il clima della Terra. Ecco perché il mondo sta rivedendo il proprio futuro energetico. Alla Vestas sono certi di quella che è la risposta migliore da dare ai problemi energetici del pianeta: «Nessun’altra fonte di energia può competere con quella eolica, sia dal punto di vista economico che ambientale. Esistono pertanto ottime ragioni per ritenere che l’energia eolica avrà un ruolo fondamentale nel mix energetico del futuro».

Vestas dispone della più ampia gamma di turbine eoliche prodotte in serie: sette modelli che vanno dalla V52 da 850 kw alla V90 da 3.0 MW. Quest’ultimo modello è in grado di coprire per un anno il fabbisogno di energia elettrica di una famiglia media europea per 2-3 ore al giorno. In altri termini è in grado di fornire energia elettrica ad oltre 3.600 case europee per un anno. Questo significa che grazie al suo impiego una turbina Vestas V90 da 3.0 MW avrà risparmiato all’ambiente l’emissione di oltre 125.400 tonnellate di anidride carbonica derivanti dalla produzione di energia elettrica rispetto ad un moderno impianto a carbone.

Una turbina di questo tipo impiega meno di sette mesi a produrre la quantità di energia necessaria per costruirla, installarla e farla funzionare per i 20 ani del suo ciclo di vita. «Nessun’altra forma di tecnologia per generare energia elettrica — secondo quanto riportato dalla Vestas — è in grado di tener testa a queste cifre». Un miracolo al quale partecipa anche Taranto con lo stabilimento in via Ariosto, dove vengono prodotte pale e navicelle. Un miracolo nato centoundici anni fa, quando nel 1898 H.S. Hansen, un fabbro di Lem, insieme al figlio Peder fondò la Vestas. Allora fabbricava finestre in acciaio per edifici industriali. Le prime turbine eoliche furono prodotte nel 1979.

Articoli correlati

  • Dieci anni e una nuova linea di produzione a Taranto
    Taranto Sociale

    Dieci anni e una nuova linea di produzione a Taranto

    Dalla Conferenza Stato-Regioni il via libera a incentivi per il termodinamico solare. Vestas leader nella Modern Energy. Nel nostro Paese, questa industria vede la leadership di Vestas Italia, società del Gruppo Vestas, con sede a Taranto, che quest'anno festeggia il suo decennale di attività sul mercato Italiano
    24 aprile 2008
  • In Puglia si studia l’addio al petrolio
    Ecologia
    Progetti avanzati sulle energie rinnovabili

    In Puglia si studia l’addio al petrolio

    Quello verde può anche diventare un grosso affare. Ne discuteranno capi di Stato e premi Nobel di tutto il mon­do al Sustainable Develop­ment Summit che si terrà a ini­zio febbraio a Delhi, perché il green business sta esplodendo in tutto il pianeta: anche a casa nostra, anche in Puglia.
    Elisabetta Durante
  • La Regione punta sull'eolico
    Taranto Sociale
    In Italia, la Puglia ha superato Campania e Sicilia ed ora è la prima regione nella produzione eolica.

    La Regione punta sull'eolico

    Ieri la visita dell’assessore regionale all’Ambiente negli stabilimenti della Vestas. Il Gruppo danese occupa 650 unità e circa 800 nell’indotto. A breve partirà la linea di produzione di turbine da 3 MW. La Puglia dallo scorso ottobre ha sbloccato le autorizzazioni.
    13 gennaio 2008
  • Enel sbarca in Texas in un maxi parco eolico
    Ecologia
    Il parco soddisferà il fabbisogno elettrico annuo di 1.200 famiglie

    Enel sbarca in Texas in un maxi parco eolico

    In partnership con General Electric avviata una produzione di 63 megawatt e soddisferà il fabbisogno elettrico annuo di 1.200 famiglie Enel inaugura in Texas il parco eolico, il primo con torri alte 105 metri.
    13 gennaio 2008
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)