Taranto Sociale

Lista Taranto

Archivio pubblico

Giornata di studio sulle tecniche di monitoraggio delle diossine

Il Convegno vuole essere un occasione di incontro fra Agenzie di controllo, Centri di Ricerche, Università ed istituzioni impegnate nel settore del monitoraggio ambientale, ed i soggetti chiamati a gestire i siti sensibili per il rischio ambientale.

Comune di Taranto
Provincia di Taranto
Regione Puglia
Asl Taranto
Arpa Puglia

Taranto 16 giugno 2009

Giornata di studio sulle tecniche di monitoraggio delle diossine
Aspetti tecnologici e tecnico-normativi

SCOPO DELLA GIORNATA
-
Il Convegno vuole essere un occasione di incontro fra Agenzie di controllo, Centri di Ricerche, Università ed Enti Istituzionali impegnati nel settore del monitoraggio ambientale, ed i soggetti chiamati a gestire i siti sensibili per il rischio ambientale associato.

I micro contaminanti organici persistenti (diossine, PCB, IPA), metalli pesanti e il particellato fine rilasciati in atmosfere sono attualmente al centro di una serie di problematiche ambientali di risonanza nazionale. I dati ambientali acquisiti a Taranto negli ultimi anni evidenziano che c’è un problema di contaminazione derivante dalle attività, attuali e pregresse, delle industrie locali.

La persistenza e la capacità di trasporto che caratterizzano i microinquinanti organici e i metalli ne permettono il diffondersi della contaminazione nelle differenti matrici ambientali e il trasferimento, attraverso la catena alimentare, dagli animali fino all’uomo.

Per salvaguardare l’ambiente e l’uomo da queste sostanze tossiche, è necessario monitorarne in continuo il rilascio nell’atmosfera da parte delle attività industriale, monitorare la contaminazione dei terreni, degli alimenti. Diventa indispensabile una chiara conoscenza del problema, essere dotati di adeguate strumentazioni gestite da personale altamente specializzato con profonda conoscenza delle tecniche.

L’obiettivo di questa giornata è di trattare queste tematiche alla luce degli ultimi sviluppi nazionali ed internazionali con approccio metodologico, normativo ed applicativo grazie all’intervento dei massimi esperti del settore.


LUOGO DEL CONVEGNO

Ex Ospedale TESTA Contrada Rondinella 74100 Taranto (TA)

PROGRAMMA DELLA GIORNATA

SESSIONE METODI ED ASPETTI TECNOLOGICI

Modera il giornalista Michele Tursi del Corriere del Giorno

Ore 9:00
Saluti delle Autorità

Ore 9.15
–Le attività di controllo di ARPA Puglia sulle emissioni ed immissioni di IPA sul territorio tarantino
Dott. Roberto Giua ARPA PUGLIA

Ore 9.40
–Le attività di controllo del Dipartimento di Prevenzione della ASL di Taranto
Dott. Michele Conversano ASL TARANTO Direttore Dipartimento Prevenzione

Ore 10:05
-Le attività del Laboratorio Microinquinanti Organici di ARPA Puglia
Dott. Vittorio Esposito ARPA PUGLIA

Ore 10:30
-Monitoraggio di POP’s nell’ambiente e nell’uomo: le esperienze di Venezia e Schio.
Dott. Stefano Raccanelli - CONSORZIO INCA

Ore 10:55
-Monitoraggio degli Idrocarburi policiclici aromatici nell’area Taranto.
Dott. Gianluigi De Gennaro/Dott.ssa Maria Tutino Dip. Chimica UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI BARI

Ore 11.20
- Monitoraggio di microinquinanti organici nei sedimenti dell'area costiera di Taranto
Dott. Nicola Cardellicchio CNR-IAMC Taranto

Ore 11.45
-Dibattito

SESSIONE TECNICO-NORMATIVA

Ore 12:00
-Esigenza di una metodologia di campionamento in continuo per valutare il reale impatto ambientale degli impianti industriali.
Dott. Gaetano Settimo ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA’

Ore 12:30
-Caso di studio su monitoraggio di PCDD/F, PCB, particellato e nanoparticelle nelle emissioni industriali
Dott. Werner Tirler ECORESEARCH

Segreteria organizzativa
Assessorato all’Ecologia del Comune di Taranto
Tel. 0994581129 - 0994581143
Per registrarsi: Sig.ra Piera Maiorano, e-mail p.maiorano@comune.taranto.it

Articoli correlati

  • Domenico Iannacone: "Stop al sacrificio di Taranto"
    Ecologia
    Gli è stato appena assegnato un premio giornalistico per la libertà di stampa

    Domenico Iannacone: "Stop al sacrificio di Taranto"

    In questo videomessaggio l'autore della puntata "La polvere negli occhi" su Raitre ha dichiarato: "Voglio manifestare la mia vicinanza ai cittadini che soffrono. Sono qui a dare il mio pieno appoggio alla manifestazione che si terrà il 22 maggio a Taranto alle ore 17 in piazza Garibaldi"
    18 maggio 2022 - Alessandro Marescotti
  • ILVA: la Corte Europea dei Diritti dell'Uomo dà nuovamente ragione ai cittadini
    Ecologia
    Il 22 maggio manifestazione in piazza contro il dissequestro degli impianti siderurgici

    ILVA: la Corte Europea dei Diritti dell'Uomo dà nuovamente ragione ai cittadini

    Le quattro condanne di oggi verso l'Italia sono la plastica evidenziazione di tutte le inadempienze dei governi che si sono succeduti. Le quattro condanne di oggi della Corte Europea dei Diritti dell'Uomo (CEDU) confermano Taranto come "zona di sacrificio" dei diritti umani.
    5 maggio 2022 - Associazione PeaceLink
  • Ex Ilva: Tar Lecce, superato diritto compressione salute
    Ecologia
    Dichiarazioni forti in materia di diritti

    Ex Ilva: Tar Lecce, superato diritto compressione salute

    Il Presidente del Tar di Lecce, Antonia Pasca, ha parlato dell'Ilva all'inaugurazione dell’anno giudiziario. Nel 2021 il Tar confermò invece l’ordinanza di chiusura dell'area a caldo del sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci.
  • Eccessi di mortalità nei tre quartieri di Taranto più vicini all'area industriale
    Citizen science
    Raffronto fra la mortalità dei quartieri più inquinanti di Taranto e la mortalità regionale

    Eccessi di mortalità nei tre quartieri di Taranto più vicini all'area industriale

    Dal 2011 al 2019 in totale vi sono 1075 morti in eccesso di cui 803 statisticamente significativi.
    L'eccesso di mortalità medio annuo è di 119 morti di cui 89 statisticamente significativi.
    L'intervallo di confidenza considerato è del 90%.
    13 maggio 2021 - Redazione PeaceLink
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)