Taranto Sociale

Lista Taranto

Archivio pubblico

300 femtogrammi? Oppure 40 femtogrammi? Oppure 10? Oppure1?

PeaceLink smentisce l'Ilva sulla diossina: "Se 40 femtogrammi vi sembran pochi, provate voi a pascolar..."

L'Ilva tira fuori un documento dell'OMS per i valori di diossina nell'aria. Ma PeaceLink ribatte colpo su colpo con i dati dell'Istituto Superiore della Sanità. E con quelli dell'Istituto Negri di Milano.

COMUNICATO DI PEACELINK Nubi notturne dall'Ilva di Taranto

L'Ilva ha oggi diffuso un comunicato in cui si sostiene che l'Organizzazione mondiale della Sanità individua in 300 fg Teq/m3 il valore indicativo di una sorgente locale di emissione che necessita di essere identificata e controllata.

Facciamo presente che in Italia non sono mai stati ritirati i valori guida indicati dall'Istituto Superiore di Sanità (ISS) e dalla Commissione Consultiva Tossicologica Nazionale che ha proposto i seguenti valori:
40 fg TE/m3 per aria ambiente
120 fg TE/m3 per ambienti di lavoro

A proposito del dato di 300 femtogrammi dell'OMS è utile citare come ricercatori dell’Istituto di Ricerca Mario Negri di Milano riconoscano che tutte le stime della concentrazione di fondo di diossina in aria ambiente fatte fino alla fine degli anni ’90 siano ormai obsolete e che oggi i valori tipici siano 10 fg TE/mc per le aree rurali e 1 fg TE/mc per le aree remote.

Biagio De Marzo e Alessandro Marescotti

Articoli correlati

  • La diossina nel pecorino
    Processo Ilva
    Tutto comincia il 27 febbraio 2008 e così prendono avvio le indagini di "Ambiente Svenduto"

    La diossina nel pecorino

    Il formaggio era prodotto da un pastore che pascolava vicino all'ILVA. Viene consegnato, a spese di PeaceLink, in un laboratorio di analisi di Lecce. "Diteci quello che c'è dentro". Qualche giorno dopo arriva una telefonata allarmata dal laboratorio: "C'è la diossina".
    Repubblica
  • Diffida sul campionamento continuo della diossina ILVA
    Ecologia
    Inviata dal Ministero della Transizione Ecologica al gestore dello stabilimento ILVA di Taranto

    Diffida sul campionamento continuo della diossina ILVA

    Il Gestore dell'ILVA non ha eseguito il controllo mensile del camino E-312. La legge prevede il fermo dell'impianto se accadesse una seconda volta in 12 mesi. PeaceLink evidenzia che dai controlli emerge una concentrazione di diossina superiore al limite prescritto per gli inceneritori.
    9 luglio 2021 - Associazione PeaceLink
  • Strategia comunitaria sulle diossine, i furani e i bifenili policlorurati
    Ecodidattica
    I limiti per la dose tollerabile sono stati abbassati di sette volte dall'EFSA nel 2018

    Strategia comunitaria sulle diossine, i furani e i bifenili policlorurati

    "In bambini esposti a diossine e/o PCB durante la fase gestazionale sono stati riscontrati effetti sullo sviluppo del sistema nervoso e sulla neurobiologia del comportamento, oltreché effetti sull’equilibrio ormonale della tiroide, ritardo nello sviluppo, disordini comportamentali".
    24 gennaio 2021 - Redazione
  • "Diossina dal camino?" Ancora nessuna risposta
    Taranto Sociale
    L'Arpa Puglia scrive nuovamente a Ministero dell'Ambiente e Ispra

    "Diossina dal camino?" Ancora nessuna risposta

    L'Agenzia regionale sollecita la revisione dell'Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA) e coinvolge il sindaco Melucci, già firmatario dell'ordinanza ferma al Consiglio di Stato.
    24 aprile 2021 - Mimmo Mazza
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)