Taranto Sociale

Lista Taranto

Archivio pubblico

"Ho mostrato soltanto quello che accade di notte"

Fumi notturni, l'Ilva querela l'ambientalista Matacchiera

"A mio avviso con questa azione l'Ilva dimostra debolezza". E' stata avviata una raccolta di firme per solidarietà con Fabio Matacchiera
27 dicembre 2010
Fonte: Corriere del Giorno - 24 dicembre 2010

E' battaglia legale tra l'Ilva e l'ambientalista Fabio Matacchiera, promotore del fondo antidiossina e storico fondatore dell'associazione “Caretta Caretta” che ha condotto battaglie contro l'inquinamento industriale in anni in cui quasi nessuno si occupava di questo argomento.

Con una nota stampa diffusa ieri pomeriggio, l'azienda siderurgica ha reso noto di aver depositato lo scorso 21 dicembre, una querela presso la Procura della Repubblica di Milano in relazione al video realizzato nella notte tra il 7 e l' 8 ottobre 2010 da Fabio Matacchiera avente ad oggetto la marcia dello stabilimento di Taranto e diffuso su internet.
Nubi notturne dall'Ilva di Taranto

«In questi ultimi anni – si legge nella nota - l'Ilva si è impegnata in uno sforzo di comunicazione e di trasparenza al fine di evidenziare gli investimenti e i risultati raggiunti in campo ambientale. Tale volontà di confronto con le istituzioni e la cittadinanza è stata più volte ribadita sia direttamente che per mezzo stampa. Tale confronto è stato, però, da alcuni interpretato come la liceità di procedere liberamente ad affermazioni lesive della reputazione del nome Ilva arrecando danni commerciali e di immagine all'azienda. Pur ribadendo la volontà di continuare il periodo di confronto con quella parte di comunità tarantina, compresa larga parte dell'associazionismo locale, che ad oggi ha deciso di far sentire la sua voce nel pieno rispetto delle rispettive posizioni, si è dunque deciso di procedere a querela nei confronti di Fabio Matacchiera per le affermazioni contenute nel video dallo stesso diffuso attraverso Internet. Nello specifico l'Ilva tiene a precisare pubblicamente, così come già espresso in sede di querela davanti alla magistratura, che la marcia dell'impianto, camino E312, all'1.20 dell'8.10.2010 (data e ora del video di Matacchiera) era perfettamente regolare come attestato dai dati emissivi
monitorati in continuo dal Dipartimento Provinciale di Taranto dell'Arpa Puglia».

Appresa la notizia, Matacchiera si dichiara sicuro di quanto affermato. «Al di là di quanto sostiene l'azienda - ha detto - voglio capire cosa mi viene contestato. In ogni caso nel video mostravo i fumi che vengono immessi in atmosfera nelle ore notturne. Non mi pare di aver fatto riferimento a specifici agenti inquinanti, ma questo sarà oggetto delle necessarie verifiche. E' la sesta volta che vengo querelato per le mie battaglie in materia ambientale. Finora, le accuse rivoltemi non sono mai state confermate e sono sicuro che sarà così anche questa volta. A mio avviso con questa azione l'Ilva dimostra debolezza ».

Solidarietà a Matacchiera viene espressa da Alessandro Marescotti, presidente di Peacelink. «E' un brutto segnale - afferma – riteniamo che l'azienda debba confrontarsi con i cittadini preoccupati per le emissioni, anziché querelarli. Se ha dati, l'Ilva smentisca le immagini notturne messe su Youtube da Fabio Matacchiera. Invitiamo tutti cittadini a continuare la lotta per la difesa dell'ambiente e della salute. E a solidarizzare con Fabio».

Note: Raccolta di firme per solidarietà con Fabio Matacchiera:

http://www.petizionionline.it/petizione/solidarieta-a-fabio-matacchiera-querelato-dallilva/2891

Seguendo il link riportato potrete esprimere la vostra solidarietà a Fabio Matacchiera; la password richiesta non deve essere quella della mail personale (ovviamente).

Articoli correlati

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)