el pais

3 Articoli
  • Nessun accenno alla violazione dei diritti umani

    Inserto di El País: la Colombia è "un país seguro, abierto y próspero"

    Elogi per Uribe e Santos, si tace sui "falsos positivos" e molto altro
    26 luglio 2010 - David Lifodi
  • El País, La Repubblica, Messico, Nicaragua, Venezuela, facinorosi e falangisti

    Succedono cose interessanti rispetto alla stampa e all'America Latina. Succede per esempio che El País, giornale nato dall'antifranchismo militante e legato a doppio filo con il PSOE, nella sua edizione internazionale -ovvero messicana- sia schierato al 100% con il neofalangista Felipe Calderón. E´ vomitevole come un quotidiano con quella storia -e per il quale non mi pregio piú di aver lavorato a metá degli anni '90- si spelli quotidianamente le mani per un signore che poteva fare al massimo il sottosegretario con Francisco Franco, perché sarebbe stato considerato troppo di destra, e che ha giá designato come ministro dell'interno un riconosciuto repressore, torturatore e assassino come Francisco Ramirez Acuña, ex governatore panista di Jalisco. Silenzio del País.
    27 novembre 2006 - Gennaro Carotenuto
  • Media, uno sguardo sul mondo

    Milano, una lezione magistrale del sociologo francese Alain Touraine
    18 dicembre 2004 - Angelo Sica

PeaceLink News

Archivio pubblico

Dal sito

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)