militarizzazione

42 Articoli - pagina 1 2
  • Ecuador: il fallimento della militarizzazione
    La strategia repressiva di Noboa non è servita a fermare la violenza dei cartelli della droga

    Ecuador: il fallimento della militarizzazione

    La criminalità organizzata, nonostante i numerosi arresti dell’ultimo periodo, si è impadronita del paese sfruttando le politiche neoliberiste da cui è derivata la crescita di imprese offshore e delle attività di riciclaggio di denaro sporco che le hanno permesso di ramificarsi tra le istituzioni.
    19 febbraio 2024 - David Lifodi
  • Presidenziali El Salvador: la frode
    Confermati solo oggi gli esiti definitivi del voto che hanno sancito la dubbia vittoria di Bukele

    Presidenziali El Salvador: la frode

    Il “dittatore più cool del mondo”, come ama farsi definire, si era già proclamato vincitore ancor prima della diffusione dei risultati preliminari e, con una schiacciante maggioranza al Congresso, può proseguire nel suo progetto di militarizzazione del paese.
    9 febbraio 2024 - David Lifodi
  • Scuola, una collaborazione troppo rischiosa per i nostri ragazzi
    Osservatorio contro la militarizzazione delle scuole

    Scuola, una collaborazione troppo rischiosa per i nostri ragazzi

    Incidente mortale a Guidonia - Cultura aeronautica e Scuola - Meno di una settimana fa lo stesso reparto era impegnato in un progetto con 160 studenti delle scuole superiori di Forlì. I più meritevoli salivano a bordo degli aerei della tragedia.
    15 marzo 2023 - Maria Pastore
  • Indennizzi per vincoli militari, quali contributi per Augusta e gli altri comuni siciliani?
    Occorre trasparenza sull'effettiva erogazione di questi fondi da destinare a fini sociali

    Indennizzi per vincoli militari, quali contributi per Augusta e gli altri comuni siciliani?

    Contributi annui ed entrate ordinarie per i comuni che subiscono la presenza di istallazioni e attività militari. Lo sancisce la legge dello Stato riconoscendo l'impatto della militarizzazione "sull’uso del territorio e sui programmi di sviluppo economico e sociale".
    21 settembre 2021 - Gianmarco Catalano
  • Come 14 milioni di automobili
    L'impatto ambientale della militarizzazione in Europa

    Come 14 milioni di automobili

    E' stato pubblicato uno studio pioneristico ma parziale, per via della mancanza di dati in questo ambito, e che getta un primo allarmante sguardo sul reale impatto ambientale delle attività militari. Gli autori si sono concentrati su 6 stati dell'Unione Europea, tra cui l'Italia.
    12 marzo 2021 - Francesco Iannuzzelli
  • Porto di Augusta, in programma tre nuovi pontili per la Marina militare
    Dopo il progetto di rifacimento del poligono a Punta Izzo e nuove antenne nel Siracusano

    Porto di Augusta, in programma tre nuovi pontili per la Marina militare

    Da mesi si susseguono incontri e trattative istituzionali, ma nessuna trasparenza sui progetti e sulle potenziali ricadute ambientali. Eppure i cittadini hanno il diritto e il dovere di sapere.
    19 luglio 2019 - Gianmarco Catalano
  • GIUSTIZIA

    Ordine o disciplina?

    La cultura della militarizzazione nelle forze di polizia: cosa cambia in un’epoca di ossessione securitaria.
    Salvatore Palidda
  • Disarma! Per un clima di pace

    30 settembre 2016 - Renato Sacco
  • MOVIMENTI

    Fuori dalla guerra globale

    È urgente una riflessione seria sulla necessità di una neutralità vera.
    Quale modello perseguiamo nelle relazioni tra Stati in un tempo di guerra globale?
    Francesco Martone
  • A scuola con l’Esercito

    2 marzo 2016 - don Renato Sacco
  • Il Muos: la sua storia e la gente che protesta

    Nella Sicilia sud-orientale donne e uomini coraggiosi resistono da anni contro la loro condanna a morte.
    Antonio Mazzeo
  • ULTIMA TESSERA

    A Vicenza le ragioni della pace

    Si è svolto a Vicenza il convegno di Pax Christi di fine anno.
    Dal realismo profetico di papa Francesco alle ragioni e all’impegno di intere comunità contro la militarizzazione e le guerre.
    E alla fine la Marcia per la Pace.
    Redazione Mosaico
  • PAX CHRISTI

    Il MUOS di Niscemi

    Il Coordinamento Sud di Pax Christi ha avviato una ricerca sulla militarizzazione nel meridione d’Italia.
    Un viaggio in alcuni siti militari. Partiamo dalla Sicilia.
    Giorgio Buggiani
  • Enel: pubblicità poco illuminata

    19 settembre 2013 - Renato Sacco
  • CAMPAGNE

    Una scuola ripudia la guerra

    Nella città di Gioacchino da Fiore rivive lo spirito profetico della Calabria. E si sperimenta la Campagna promossa da Pax Christi.
    Raffaello Saffioti
  • Ora liberateci dal MUOS

    Ora liberateci dal MUOS

    8/14 luglio:prima settimana dell'estate di lotta contro la militarizzazione della Sicilia
    8 luglio 2013 - Coordinamento regionale dei comitati No MUOS
  • L'Italia, le spese militari, le armi
    SETTEMBRE 2012

    L'Italia, le spese militari, le armi

    Dal welfare al warfare
    A cura di Francesco Martone
  • La protesta, il conflitto, il controllo
    LUGLIO 2012

    La protesta, il conflitto, il controllo

    I limiti di una democrazia e il diritto a manifestare il dissenso
    A cura di Anna Scalori
  • Aerei senza pilota all’assalto dei cieli della Sicilia occidentale

    29 giugno 2012 - Antonio Mazzeo
  • DICHIARAZIONE FINALE

    Summit dei popoli a Rio+20

    per la giustizia sociale e ambientale in difesa dei beni comuni, contro la mercificazione della vita
    26 giugno 2012
  • DISARMO

    Difendersi senz'armi

    Riparliamo di Difesa Popolare Nonviolenta: per arginare la militarizzazione crescente occorre prepararsi a prevenire i conflitti.
    Antonio Lombardi
  • Sicilia militarizzata

    7 aprile 2011
  • Camerati

    Giancarla Codrignani
  • MARZO 2010

    Pericolosi giochi di guerra

    La guerra e i suoi mutamenti, i nuovi volti e le possibili vie di uscita
    A cura di Chiara Bonaiuti e Francesco Vignarca
  • GENNAIO 2010

    Il volto pacifista della gente

    Territori militarizzati, nonviolenza e resistenze possibili
    A cura di Rosa Siciliano
pagina 1 di 2 | precedente - successiva

Prossimi appuntamenti

PeaceLink News

Archivio pubblico

Dal sito

  • Storia della Pace
    Un pioniere della nonviolenza e dell'educazione in Italia

    A cento anni dalla nascita di Danilo Dolci

    Il suo messaggio di solidarietà, partecipazione e trasformazione sociale rimane più che mai attuale, ispirando nuove generazioni di attivisti e educatori. Riportiamo qui alcuni video che ne fanno emergere la testimonianza e servono a consolidare la memoria di questo grande personaggio
    22 giugno 2024 - Redazione PeaceLink
  • Conflitti
    La guerra diventa sempre più distruttiva e questo provoca un aumento dei renitenti alla leva

    Arriva la devastante bomba FAB 3000: uccide gli ucraini in un diametro di due chilometri e mezzo

    L'esordio dell'ordigno russo da tre tonnellate sul campo di battaglia. Un militare ucraino dice: "Se sopravvivi, sarai sicuramente ferito. Mette molta pressione sul morale dei soldati. Non tutti i nostri ragazzi possono resistere. Queste bombe sono un inferno".
    22 giugno 2024 - Redazione PeaceLink
  • MediaWatch
    Lo abbiamo chiesto a ChatGPT

    Perché i governi della Nato non rendono noto il numero delle vittime in Ucraina?

    Il governo ucraino aveva dichiarato: "Le informazioni sulle perdite dell'Ucraina nella guerra sono un segreto di Stato". Ma perché tenere segreto un dato che consentirebbe di apprezzare quanto sono state "utili" le armi inviate a Kiev?
    22 giugno 2024 - Redazione PeaceLink
  • Conflitti
    Analisi globale dei fallimenti della NATO nella guerra in Ucraina

    Perché Putin sta vincendo?

    Di fronte al fallimento delle sanzioni, la NATO ha cambiato approccio, dando maggiore enfasi alla dimensione militare del conflitto. Questa nuova linea strategica ha però presentato varie criticità. Punto per punto vedremo cosa è andato storto fino a ora.
    20 giugno 2024 - Alessandro Marescotti
  • Editoriale
    L'Italia a un bivio

    Avranno il coraggio di aumentare le spese militari con un deficit così?

    Procedura di infrazione per l'Italia a causa del deficit eccessivo. L'Europa chiede di scendere sotto il 3% del PIL ma l'Italia è arrivata al 7,4% nel 2023. La Nato però esige un aumento di oltre 10 miliardi di euro all'Italia. L'autonomia differenziata farà quadrare i conti pugnalando il Sud.
    20 giugno 2024 - Alessandro Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.7.15 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)