violenza

355 Articoli - pagina 1 ... 13 14 15
  • Denuncia l’uomo violento, rispedita nel Cpt ed espulsa

    Storia di Maria, 53 giorni nel centro di Ragusa perché senza documenti. Libera con decreto di espulsione chiede aiuto contro le botte. Risultato: altri 25 giorni dietro le sbarre e il rimpatrio coatto in Bulgaria
    15 settembre 2006 - Stefano Galieni
  • MAGGIO 2006

    Il Dio dell’amore

    A cura di Tonio Dell'Olio
  • Caccia aperta tutto l’anno
    ULTIMA TESSERA

    Caccia aperta tutto l’anno

    Giornalisti vittime di violenze. Un rapporto della Federazione Internazionale dei Giornalisti. Che denunciano anche ingiuste immunità.
    Diego Cipriani
  • DONNE

    Deo Madre

    La donna e la guerra. Dei maschi.
    Nuove letture bibliche per superare l’idea di un dio maschio.
    Cristiana Mattiello
  • NONVIOLENZA

    Suore contro l’Impero

    L’anno si conclude. All’insegna della repressione.
    I segni di nonviolenza si moltiplicano. Lasciano sperare.
    Le parole delle suore in prigione negli Stati Uniti.
    Patrizia Morgante
  • Manifesto contro la leva e il sistema militare

    Pubblichiamo la traduzione in italiano del 'Manifesto contro la leva e il sistema militare', un importante documento del movimento pacifista redatto nel 1992.
  • Il corpo dell’ONU

    Il corpo dell’ONU

    Quello che l’ONU potrebbe davvero fare per gestire i conflitti.
    Prima, durante e dopo l’esplosione della violenza.
    Se solo avesse un Corpo Civile di Pace adeguato.
    Nanni Salio
  • Abacuc sentinella del silenzio di Dio
    PAROLA A RISCHIO

    Abacuc sentinella del silenzio di Dio

    La profezia non è solo parlare in nome di Dio all’umanità, ma anche portare a Dio il grido delle donne e degli uomini che pretendono una risposta.

    Tonio Dell’Olio
  • Molestia redenta
    CINEMA

    Molestia redenta

    Un tema tabù. La pedofilia. E una storia raccontata con compassione. In cui il lungo cammino della redenzione può compiersi. Il coraggioso film di un autore esordiente, Nicole Kassel.
    Andrea Bigalli
  • Il comandamento concreto
    NONVIOLENZA

    Il comandamento concreto

    La pace come un comandamento concreto. Non come esortazione. Dinanzi alla minaccia nazista occorreva di più. Il percorso di una fede che s’incarna nella nonviolenza e sceglie il martirio della congiura.
    Alberto Conci
  • Obbediente sino alla morte?
    DONNE

    Obbediente sino alla morte?

    La violenza sul corpo delle donne nel contesto simbolico e religioso androcentrico. Ma una liberazione del femminile è possibile.
    Partendo proprio da Gesù.
    Rosario Giuè
  • Senza spazio neutro
    ANNIVERSARIO ROMERO

    Senza spazio neutro

    In Salvador e in America Latina si muore ancora. Come ai tempi di mons. Romero. Forse in modo più subdolo. Senza dittature militari. L’attualità di una fede che s’incarna fino al sacrificio di sé.
    Marcelo Barros
  • Quando Dio mandò Giona a Ninive
    PAROLA A RISCHIO

    Quando Dio mandò Giona a Ninive

    Sconcerto più che sorpresa in questo inatteso compito che il profeta si vede affidare da Dio: predicare ai condannati.
    Tonio Dell’Olio
  • ISRAELE-PALESTINA

    I volti della pace impossibile

    Solidarietà con i più deboli. Riviste di informazione critica. Obiezione di coscienza. Azioni simboliche. Un mondo variegato e vitale si muove nella società civile israeliana. E comincia a far contare la sua voglia di pace.
    Giulia Ceccuti
  • ULTIMA TESSERA

    L'Iraq che amiamo

    Fabio Alberti
  • L'uomo e la violenza

    Violenza intraspecifica: l'autodistruzione della specie

    L'animale culturale uomo è l'unica tra le specie viventi ad avere comportamenti distruttivi e autodistruttivi su un piano generalizzato.
    1 settembre 2004 - Antonio Chiocchi
  • Cecenia le radici dell'odio
    GUERRE

    Cecenia le radici dell'odio

    Una violenza che schiaccia la popolazione civile tra l'esercito e le milizie fondamentaliste. E che si estende anche alla vicina Inguscezia, mentre l'Italia continua a girare la testa dall'altra parte.
    Carlo Gubitosa
  • Il Corriere della Sera rende merito ai pacifisti: "Hanno espulso i provocatori dal corteo"
    Visita di Bush, corteo a Roma

    Il Corriere della Sera rende merito ai pacifisti: "Hanno espulso i provocatori dal corteo"

    Scrive Gian Antonio Stella: "Merito anche dei manifestanti. Che non solo sono stati alla larga da ogni provocazione ma si sono fatti carico due o tre volte di sbatter fuori dal corteo, anche a spintoni e calci nel sedere come a piazza Venezia e in viale Aventino, un po’ di incappucciati neri dalla faccia coperta: «Fuori! Sparire! Provocatori! Andate via!». (...) Neanche un ferito, neanche un fermato".
    Persino "Il Giornale" e "Il Foglio" rinunciano commenti negativi complessivi. Tra i giornali italiani solo "Libero" demonizza la manifestazione di ieri. Anche "Il Riformista" disprezza il corteo: "Con quella gente non si prende neanche un caffè".

    5 giugno 2004 - Redazione
  • No alla violenza, senza sconti per nessuno

    Cosa avrebbe detto oggi Martin Luther King a Berlusconi e a Bush

    Roma: si possono condannare solo le violenze dei manifestanti e assolvere quelle di Bush? Di fronte alle manifestazioni di intolleranza e di violenza di alcuni manifestanti, Martin Luther King disse: "Non avrei mai più potuto alzare la voce contro le violenze senza essermi prima chiaramente pronunciato contro il più grande veicolo di violenza al mondo d’oggi: il governo degli Stati Uniti d’America”. Lo avrebbe detto anche oggi mettendo in imbarazzo Silvio.
    4 giugno 2004 - Alessandro Marescotti
  • Manifestazione per la visita di Bush

    L'appello di Giuliano Giuliani: "A Roma non fatevi fregare"

    Voglio dirlo ai ragazzi nei quali prevale un sentimento di rabbia: non lasciatevi fregare, ricordatevi di Genova. Come manifestare? Nell’unico modo giusto, legittimo, condiviso, utile, capace di conquistare alla causa della pace ulteriori consensi: in modo pacifico e nonviolento.
    4 giugno 2004 - Giuliano Giuliani
  • Quella violenza senza fine
    DONNE

    Quella violenza senza fine

    Dalle famiglie agli Stati, la violenza sulle donne è un'autentica emergenza mondiale. Causata dalla discriminazione e favorita dall'impunità.
    E. Bernacchi, S. Giurgola, D. Stasi
  • La sindrome del checkpoint
    ISRAELE

    La sindrome del checkpoint

    Come si trasforma gradualmente un soldato in un animale.
    Testimonianze agghiaccianti su quello che accade nei territori occupati.
    Gideon Levy
  • Recuperare la pratica della nonviolenza

    Un gruppo di intellettuali palestinesi invocano la nonviolenza e la riconciliazione.
    6 aprile 2004 - Amina Donatella Salina
  • Quelle immagini contrastanti di Dio
    BIBBIA

    Quelle immagini contrastanti di Dio

    Violento o amore infinito?
    Come leggere i testi ebraici e cristiani da parte di credenti pacifisti e pacificatori?
  • Un libro che fa pensare (aprile 1992)

    Violenza e Religione

    Recensione di Filippo Gentiloni "La violenza nella religione", Ed. Gruppo Abele, Torino 1991.
    3 marzo 2004 - Enrico Peyretti
pagina 14 di 15 | precedente - successiva

PeaceLink News

Archivio pubblico

Dal sito

  • Storia della Pace
    "L’Italia continua a dimenticare"

    Riabilitare i fucilati della grande guerra

    Una proposta all’esame del Senato, che riprende un medesimo progetto già avviato nella scorsa legislatura ma che non ha fatto in tempo a giungere a conclusione.
    2 giugno 2020 - Francesco Cecchini
  • Migranti
    Questo 2 giugno si confronteranno due repubbliche

    La vera repubblica e la falsa

    La vera repubblica e' soccorrere, accogliere, assistere ogni persona bisognosa di aiuto. E' la repubblica per cui lottarono Mazzini, Gobetti e Gramsci, la repubblica pensata da Rosa Luxemburg, da Simone Weil e da Hannah Arendt, la repubblica in cui ogni essere umano vorrebbe vivere.
    2 giugno 2020 - Peppe Sini
  • Disarmo
    La nostra industria di armamenti da lavoro, incluso l’indotto, a circa 150.000 persone

    L'Italia ripudia la guerra, ma vende le armi nel mondo

    Eppure la legge n. 185 del 9 luglio 1990 vieta l'esportazione ed il transito di materiali di armamento verso i Paesi in stato di conflitto armato. Eppure l'articolo 11 della Costituzione ripudia la guerra. Perciò occorre subito sospendere l’esportazione di armi verso le parti in conflitto in Yemen.
    1 giugno 2020 - Dale Zaccaria
  • Pace
    Per la prima volta le donne sono chiamate alle urne

    2 Giugno: la Repubblica è viva!

    Il 2 giugno 1946 gli Italiani, usciti da uno dei peggiori periodi storici, il fascismo, il nazismo e la seconda guerra mondiale, si trovarono a decidere se mantenere una forma di stato monarchico o se diventare una Repubblica 
    1 giugno 2020 - Laura Tussi (e Fabrizio Cracolici)
  • Ecologia
    Come le polveri degli elettrofiltri MEEP, contenenti piombo e diossina, fecero il giro dell'Italia

    Onore a quell'operaio ILVA che ha parlato

    Ci raccontò che quelle "polveri velenose" erano state vendute e poi mescolate - da una società con tanto di partita IVA - a interiora di animali e raspi d'uva. Trasformate in palline, venivano poi rivendute come fertilizzante in tutt'Italia.
    1 giugno 2020 - Alessandro Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)