Editoriale

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

    Gli editoriali di PeaceLink

    178 Articoli - pagina 1 2 ... 18
    • Buon 25 aprile a chi resiste
      Discorso a Corigliano d'Otranto (Lecce)

      Buon 25 aprile a chi resiste

      La Resistenza oggi vive fra i cittadini che costruiscono pace, democrazia, speranza e partecipazione
      25 aprile 2017 - Alessandro Marescotti
    • Nuovi partigiani
      PeaceLink e il 25 aprile

      Nuovi partigiani

      Domani a Corigliano d'Otranto saremo invitati a parlare dei "nuovi partigiani", della nuova Resistenza nonviolenta basata sulla cittadinanza attiva, quella di chi lotta contro i muri di gomma, l'omertà e la complicità di chi potrebbe fare e non fa. Tanti anni fa il fascismo fu lo strumento per imporre il volere dei poteri forti. Oggi i poteri forti governano senza il bisogno del fascismo. Chi oggi lotta contro lo strapotere e la violenza dei poteri forti è un nuovo partigiano perché - non senza elevati rischi personali - attua quella Costituzione per cui in tanti, molti anni fa, hanno sacrificato la propria vita.
      24 aprile 2017 - Alessandro Marescotti
    • Ritorniamo a dire pubblicamente NO alla guerra
      Nessuna rassegnazione e nessuna caduta di tensione civile

      Ritorniamo a dire pubblicamente NO alla guerra

      Ogni marcia di protesta contro la guerra, ogni appello in favore della pace, ogni veglia di preghiera, ogni bandiera arcobaleno esposta, ogni segno di pace esibito costituisce un piccolo-grande atto di elevata politica per togliere dalle mani dei padroni del mondo il nostro futuro e il nostro destino
      18 aprile 2017 - Michele Di Schiena
    • Con i crocifissi della storia

      15 aprile 2017 - Alessandro Marescotti
    • A New York si sta negoziando un trattato di divieto delle armi nucleari
      E' in atto all'ONU un negoziato concreto ed effettivo, oltre che di portata storica

      A New York si sta negoziando un trattato di divieto delle armi nucleari

      I negoziati vanno avanti nonostante l'invito al boicottaggio e alle proteste delle superpotenze nucleari. Il discorso conclusivo della sessione, tenuto da Elayne Whyte Gómez, presidentessa della Conferenza (rappresentante permanente del Costa Rica alle Nazioni Unite), ha annunciato che a fine maggio verrà messa in circolazione una bozza di testo di Trattato.
      1 aprile 2017 - Alfonso Navarra
    • Cominciano i negoziati per dichiarare illegali le armi nucleari
      Al Palazzo di Vetro di New York

      Cominciano i negoziati per dichiarare illegali le armi nucleari

      Dal 27 marzo all'ONU si avvia un processo di portata storica per equiparare le armi nucleari a quelle chimiche e biologiche: armi di sterminio di massa, indiscriminate e quindi capaci di violare la Convenzione di Ginevra a protezione dei civili. Intanto sugli F-35 e sulle portaerei americane è previsto l'arrivo delle nuove testate nucleari B61-12.
      26 marzo 2017 - Alessandro Marescotti
    • Abruzzo, non è la 'ndrangheta che mancava, è la coscienza diffusa che manca

      Abruzzo, non è la 'ndrangheta che mancava, è la coscienza diffusa che manca

      La recente scoperta di una vera e propria rete ‘ndranghetista, che ha cercato di dominare e opprimere la città di Francavilla e il circondario, è l’ultima (in ordine di tempo) dimostrazione che l’Abruzzo “isola felice” (come già scritto mesi fa) esiste solo nelle menti ipocrite di chi non vuol vedere, di chi vuol cullarsi in una pax borghese e disinteressata alle sorti comuni. La realtà dell’Abruzzo è questa da tantissimi anni.
      4 marzo 2017 - Alessio Di Florio
    • Una donazione a PeaceLink è un investimento in buone azioni
      Lettera agli amici e ai sostenitori

      Una donazione a PeaceLink è un investimento in buone azioni

      Il 2016 è stato un anno particolare: PeaceLink ha compiuto 25 anni. Siamo partiti infatti nel settembre del 1991. Nel 2017 vogliamo fare educazione alla cittadinanza attiva puntando a produrre specifici materiali formativi che possano favorire l'intervento consapevole in ogni settore della società e su ogni tematica, dalla pace, all'ecologia, alla solidarietà, alla difesa dei diritti dei cittadini. Vogliamo scrivere i capitoli di un "e-book" per promuovere e formare le competenze del cittadino attivo
      Associazione PeaceLink
    • Giornata della Memoria
      La memoria non basta più, abbiamo l'obbligo di vigilare adesso sulla barbarie di oggi

      Giornata della Memoria

      Ritornano i nazionalismi, c’è chi istiga a vedere come minaccia i poveri del mondo. Dobbiamo indignarci e stare all’erta perché la follia dell’uomo non osi più e perché mai più si verifichi l’abominio. Mai più l’uomo brutalizzi l’uomo
      26 gennaio 2017 - Giovanni Matichecchia
    • L’1% più ricco dell’umanità possiede più del restante 99%

      L’1% più ricco dell’umanità possiede più del restante 99%

      23 gennaio 2017 - Alessandro Marescotti
    pagina 1 di 18 | precedente - successiva
    PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Posta elettronica certificata (PEC)