Ivan Flammia

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)

Gli articoli di PeaceLink

  • L'uomo che verrà

    L'uomo che verrà

    Furono uccise centinaia di persone, a Monte Sole e negli altri paesi vicini a Marzabotto. Di quei fatti parla un film veramente notevole
    30 settembre 2014 - Lidia Giannotti
  • La notte di Milazzo, dove l'uomo è più pericoloso delle fiamme

    La notte di Milazzo, dove l'uomo è più pericoloso delle fiamme

    Il grave incidente nella raffineria di Milazzo nella notte tra il 26 e il 27 settembre: tra sviste, incompetenze e false rassicurazioni che danno solo la certezza di mettere a rischio la salute e l'ambiente.
    27 settembre 2014 - Luciano Manna
  • Comunicato congiunto Peacelink e Wwf Taranto: “Porto commerciale e bonifiche sono le priorità”

    Comunicato congiunto Peacelink e Wwf Taranto: “Porto commerciale e bonifiche sono le priorità”

    Vogliamo esprimere la nostra solidarietà ai lavoratori che da ieri notte sono in presidio permanente nel porto mercantile e chiediamo alle istituzioni di trovare soluzioni concrete e applicabili per uscire dall'impasse.
    25 settembre 2014 - Fulvia Gravame
  • La manifestazione per la pace di Firenze: prime impressioni.
    Un'intervista a Patrick Boylan

    La manifestazione per la pace di Firenze: prime impressioni.

    .  
    Alla Manifestazione nazionale "Facciamo insieme un passo di pace" (Firenze, 21-9-2014) è andato come osservatore il nostro Patrick Boylan. Invece di chiedergli un resoconto scritto, abbiamo voluto intervistarlo, in modo che, parlando a tu per tu e a titolo personale, egli potesse esprimersi più liberamente. Non ha avuto peli sulla lingua.
    25 settembre 2014
  • Una valanga di IPA ora è certificata dall'AIA

    Una valanga di IPA ora è certificata dall'AIA

    Il comunicato stampa di Peacelink sugli ultimi report dell'Ilva di Taranto
    24 settembre 2014 - Redazione Peacelink
Motore di ricerca

PeaceLink News

...

L'altro editoriale

Prossimi appuntamenti

LIBRI

Gallerie Fotografiche

Traduzioni

5 Articoli
  • Il conflitto siriano: il trionfo dell’estremismo

    Il conflitto siriano: il trionfo dell’estremismo

    L'escalation di violenza di entrambi le parti in gioco e le reazioni e responsabilità delle potenze straniere interessate al conflitto.
    6 ottobre 2012 - Kharroubi Habib
  • Nessuna azione militare impedirà la proliferazione nucleare
    Comunicato della Commissione Esecutiva di IPPNW (l'Organizzazione Internazionale Medici per la Prevenzione della Guerra Nucleare)

    Nessuna azione militare impedirà la proliferazione nucleare

    IPPNW, L'Organizzazione Internazionale Medici per la Prevenzione della Guerra Nucleare ha diffuso una ferma condanna di azioni militari preventive nei riguardi del presunto piano iraniano di sviluppo degli armamenti nucleari
    10 febbraio 2012 - IPPNW
  • Il dissidente cinese Liao Yiwu
    “Vivevo come un cane”

    Il dissidente cinese Liao Yiwu

    È stato incarcerato per 4 anni, è stato torturato –lo scrittore cinese Liao Yiwu si è ora rifugiato in Germania. Poco dopo il suo arrivo a Berlino, SPIEGEL ONLINE ha conversato con il dissidente sulle sue terribili esperienze in prigione e sulla politica cinese di Angela Merkel.
    14 luglio 2011 - Ivan Flammia
  • Noi, che ci battiamo contro la guerra, abbiamo bisogno di aiuto per porvi fine!
    Un "caffè" contro la guerra

    Noi, che ci battiamo contro la guerra, abbiamo bisogno di aiuto per porvi fine!

    Un punto di incontro che fornisca a soldati, veterani e dissidenti assistenza, informazioni e supporto psicologico, nei pressi della più imponente comunità dell'esercito statunitense all'estero
    8 luglio 2011 - Ivan Flammia
  • Sottomarini nucleari sono stati messi in mare nonostante un difetto potenzialmente disastroso

    Sottomarini nucleari sono stati messi in mare nonostante un difetto potenzialmente disastroso

    Le imbarcazioni britanniche Turbulent e Tireless sono state autorizzate a lasciare il porto con le valvole di sicurezza bloccate.
    20 giugno 2011 - Ivan Flammia
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy