dibattito

ArboriCultura urbana: alberi, città e buone pratiche

23 aprile 2021
ore 18:30 (Durata: 2 ore)

Gestione e pianificazione del Verde Urbano nella città di Palagiano per evitare abbattimenti
indiscriminati e garantire la sicurezza dei cittadini.
Intervengono Massimo RABOTTINI – Agronomo, Arboricoltore e Fitopatologo

Tito ANZOLIN - Circolo Legambiente di Palagiano
Marco MANGIAMELE - ISDE – Medici per l’Ambiente Massafra
Carmine ELEFANTE – ingegnere specializzato in rigenerazione urbana

Massimo Rabottini
Agronomo libero professionista, Laureato presso Università degli Studi di Perugia,
Ha studiato produzione vegetale-fitopatologia presso facoltà di agraria PERUGIA,
Ha studiato Valutatore Panel presso facoltà di agraria di Teramo
Ha studiato Modulo "B" Corso Tree Climbing presso Scuola Agraria del Parco di Monza

Il verde urbano, privato o pubblico che sia, rappresenta a tutti gli effetti il polmone verde delle nostre città e svolge da sempre delle funzioni utili che portano innumerevoli benefici: equilibra e mitiga gli effetti del degrado, dell'inquinamento e dell'impatto ambientale dell'attività antropica; inoltre impreziosisce il volto delle città diventando un vero e proprio arredo urbano la cui presenza è fondamentale per mantenere l'equilibrio uomo e ambiente anche dal punto di vista visivo.
Le piante sono esseri viventi che necessitano di cure per crescere sane e in salute, tuttavia spesso per cause diverse ed in particolari condizioni ambientali, gli alberi possono ammalarsi e schiantarsi, provocando gravi danni a cose e persone e questo comporta responsabilità civili e penali per i loro custodi.
Una corretta gestione degli alberi è possibile osservando delle buone prassi arboricolturali che riducono al minimo questi rischi e massimizzano la sicurezza dei luoghi in cui essi si trovano, assicurandone la conservazione e la perpetuazione.

Di questo e molto altro parleremo nel WEBINAR in programma venerdì 23 Aprile 2021 alle ore 18.30.

Per maggiori informazioni: evento su Facebook
Osservatorio sul Verde Urbano di Palagiano
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Mappa

Eventi dei prossimi giorni

Ricerca eventi

Ricorrenze del giorno

  • Anno 1967: A Firenze muore don Lorenzo Milani.
  • Anno 1948: Viene proclamata la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani

Dal sito

  • Conflitti
    La CIA è presente sul terreno

    Forze speciali della Nato già operano in Ucraina

    Un'operazione segreta che coinvolge le forze delle operazioni speciali statunitensi indica l'entità dello sforzo per assistere l'esercito ucraino che non ha ancora ricevuto le nuove armi.
    26 giugno 2022
  • Cultura
    Quattro giorni di cinema al femminile a Taranto

    Mostra del Cinema di Taranto dal tema «Lo sguardo della tigre»

    Storie di donne, testimonianze di vita di registe e attrici che da Afghanistan, Iran, Palestina e Marocco si danno appuntamento a Taranto.
    23 giugno 2022 - Fulvia Gravame
  • Pace
    I dati del sondaggio europeo ECFR dà i pacifisti in minoranza fra i Grünen

    I Verdi tedeschi e il pacifismo

    La maggiore percentuale di pacifisti in Germania non è fra i Verdi ma fra i socialdemocratici dell'SPD. Intanto il giornale Der Spiegel ironizza sui leader verdi tedeschi ribattezzandoli "verdi oliva" e raffigurandoli con tute militari verdi, elmetto e bazooka
    23 giugno 2022 - Alessandro Marescotti
  • Conflitti
    Oggi alla Camera dei Deputati

    Cosa rispondere a Draghi che dice: "L'Ucraina si deve difendere"

    Una difesa è tale quando riduce le sofferenze, i morti, i feriti, non quando li aumenta, ed è quello che sta avvenendo. Biden ha detto che occorre vincere e battere la Russia (cosa che si sta rivelando irreale); prima tutti dicevano "no all'escalation" ma poi è arrivato l'ordine: "Vincere".
    22 giugno 2022 - Alessandro Marescotti
  • Migranti
    Peacelink Common Library

    Siamo una società di pace? La criminalizzazione della solidarietà

    Mi sono avvicinata allo studio delle migrazioni, alla complessità delle storie che ogni rifugiato, richiedente asilo o migrante porta con sé. Perché le stragi delle frontiere marittime e terrestri sono catastrofi umanitarie. Qual è la nostra responsabilità? Qual è oggi il ruolo della società civile?
    21 giugno 2022 - Carmen Zaira Torretta
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)