evento

La Settimana della Liberta' Digitali

19 gennaio 2005

L'Associazione Culturale Linux Club Italia e' lieta di segnalare l'iniziativa che si terra' presso la prorpia sede: il Linux Club di Via Libetta 15C Roma

LA SETTIMANA DELLE LIBERTA' DIGITALI - DAL 19 AL 22 GENNAIO 2005

Ad un anno dall'apertura della nostra sede discuteremo di temi quali:

MERC. 19 - Il Software Libero.
Sviluppi, prospettive e criticita'. I pericoli del Brevetti nel
Software. La migrazione verso sistemi open source. La convivenza tra le
diverse piattaforme e l’interoperabilita': adozione di formati standard
per i sistemi informatici e per la comunicazione nella pubblica
amministrazione. Il rapporto tra amministrazione pubblica e software
libero.

GIOV. 20 - La libera circolazione del Sapere.
Diritto allo studio e accesso al Sapere: movimenti a confronto. Le
analogie e le differenze tra i movimenti “di piazza” studenteschi ed
universitari ed i movimenti “virtuali” delle comunita' della RETE. Quale
rapporto e' possibile?

Il Software libero nelle tecnologie "embedded": l'importanza del
software libero nella vita quotidiana.

VEN. 21 - Digital divide, Cooperazione e Terzo Settore.
Le tecnologie aperte come strumenti necessari per la riduzione del
Divario tecnologico, per la democrazia e la partecipazione sociale. Il
Software libero, l'Associazionismo, la Cooperazione no profit: la forma
organizzativa partecipata della comunita' Open Source come modello per
tutto il terzo settore. Partecipazione, condivisione, accesso ai saperi,
democrazia sociale e altra economia: la sperimentazione di nuove forme
di consumo e di produzione di beni immateriali.

SAB. 22 - Le Creative Commons e le nuove forme di tutela del Diritto
d'Autore.
La musica, l’arte e la battaglia contro la legge Urbani. Le
sperimentazioni delle nuove licenze d’autore. (oltre alle Creative
Commons, il caso FLxER.net, l’esperienza di anomolo.com, il progetto
DOING del Forum delle aggregazioni giovanili della Provincia di Roma,
ecc.)

Durante la “settimana delle liberta' digitali” verranno organizzati
convegni, seminari e workshop, proiezioni, corsi, dimostrazioni,
presentazione di opere artistiche, letterarie e multimediali, giochi
ludici su tecnologie open source...
E ancora, tutti giorni sono previste degustazioni di vini e cibi
biologici, scambi culturali in un clima conviviale, serate di festa e di
musica libera.

in allegato il programma, visibile anche sul sito.

--------------------------------------------------------------------
Associazione Culturale Linux Club Italia

Via Libetta 15C - 00154 Roma

tel. 06.57250551
email: info@linuxclub.it
web: www.linuxclub.it - www.linux-club.org

Per maggiori informazioni:
francesco tupone
0657250551
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Ricorrenze del giorno

  • Anno 1998: A Viareggio muore don Beppe Socci, dopo aver speso una vita accanto agli ultimi e aver lottato, senza clamori, per una umanità semplice e nonviolenta

Dal sito

  • Storia della Pace
    Installati nel 1960, furono smantellati dopo la Crisi di Cuba

    Le basi dei missili nucleari Jupiter in Puglia e Basilicata

    Le basi erano 10, di forma triangolare, con tre missili ognuna. Nell'ottobre del 1961 furono colpite quattro testate nucleari da fulmini, e in due casi venne attivato il processo fisico-chimico preliminare all'esplosione (che non avvenne). Un museo della pace e della memoria è oggi possibile
    Alessandro Marescotti
  • Disarmo
    Dal territorio del nostro Paese siano eliminate tutte le armi nucleari

    L’Italia ratifichi il Trattato sulla Proibizione delle Armi Nucleari

    La presenza di tali ordigni sul territorio italiano è in contrasto anche con il Trattato di non proliferazione delle armi nucleari, al quale l’Italia ha aderito nel 1975 impegnandosi a «non ricevere da chicchessia armi nucleari né il controllo su taliarmi, direttamente o indirettamente».
    16 gennaio 2021
  • Storia della Pace
    La storia della pace, dalla secolare opposizione alla guerra al recente pacifismo

    Che cosa è la Peace History

    Per Peace History si intende lo studio delle cause più profonde della guerra nonché dei mezzi per contrastarla e per gestire risoluzioni non violente dei conflitti. In questa pagina web vi sono alcuni riferimenti per la Peace History e link utili per tracciare una storia della pace
    16 gennaio 2021 - Alessandro Marescotti
  • Pace
    Entrambe includono tematiche comuni nella propria area di competenza e hanno punto di contatto

    Educazione civica ed educazione alla pace: un confronto

    L'evoluzione dell’educazione civica ha portato a un sempre maggiore avvicinamento della stessa all’educazione alla pace, fino ad una sovrapposizione di competenze, che oggi può in certi contesti rendere difficile distinguere le due discipline.
    10 gennaio 2021 - Manuela Fabbro
  • Storia della Pace
    L'opposizione alla guerra è nata con la guerra stessa

    Le radici storiche del pacifismo

    Il movimento pacifista può diventare un soggetto storico consapevole dei propri compiti solo se ha la consapevolezza della sua storia. La storia della pace studia l'impegno positivo di chi si è opposto alla guerra. Ma è anche analisi strutturale delle cause dei conflitti armati.
    15 gennaio 2021 - Alessandro Marescotti, Daniele Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.38 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)