convegno

Fermiamo il pericolo nucleare...

9 giugno 2007

La Provincia di Milano, Rete Italiana per il Disarmo, Rete IPRI-CCP e Consulta per la Pace di Milano – all’interno del percorso Territori Disarmanti - organizzano:

Fermiamo il pericolo Nucleare…

GIORNATA DI INCONTRO E DI CONFRONTO
Milano - 9 giugno 2007
sala Affreschi - palazzo Isimbardi Provincia di Milano, via Vivaio 1

ione della
Saluti ed introduzione la Pace di Milano
F. Penati - Presidente della Provincia di Milano
I. Dioli - Assessora alla Pace - Provincia di Milano

Proiezione DVD multimediale : L’attualità del pericolo atomico

Sessione di approfondimento : Il pericolo nucleare è attuale: analisi del problema
Modera
A. Navarra - Direttore Difesa Ambiente
I rischi della proliferazione nucleare, lo stato Attuale, P. Cotta Ramusino - Pugwash International
Rapporto tra nucleare civile e militare, E. Del Giudice - Istituto Nazionale Fisica Nucleare
Le armi nucleari di quarta generazione, A. Baracca - Università di Firenze
Lo stato dei negoziati internazionali per il controllo degli armamenti

Proiezione documentario RAINews24: Quelle imbarazzanti 90 atomiche in giardinodi M.Sanna, A. Saso, M. Torrealta

ore 13.00 - Chiusura della mattinata

Sessione di proposta: Che fare contro la minaccia nucleare?
Modera
M. Sanna - RAINews24
Mayors for Peace: il rilancio della campagna dei sindaci di Hiroshima e Nagasaki, E. Cruccolini – Presidente del Consiglio Comunale di Firenze
Il disarmo nucleare in marcia verso la Perugia- Assisi, S. Marini - Vice-Presidente Enti Locali per la Pace
L’alternativa al modello di difesa nuclearizzato, A. L’Abate - Rete Ipri-CCP
Sfide ed opportunità per il disarmo nucleare in Europa, Pol D'Huyvetter - Campagna per il Disarmo Belgio
La campagna per una Legge di iniziativa popolare, T. Tissino - Rappresentante della Campagna

Sessione di confronto: Linee di azione per un mondo più sicuro dalla distruzione nucleare
Modera
L. Clark - Rete Italiana per il Disarmo
On. L. Morgantini – videomessaggio, Vicepresidente Parlamento Europeo
Sen. F. Martone, Commissione Esteri del Senato della Repubblica
don A. Bizzotto, Beati i costruttori di Pace
L. Castiglioni, Ordine Francescano Secolare
On. Tana de Zulueta, Commissione Affari Esteri Camera dei Deputati
sono stati invitati a partecipare alcuni rappresentanti del Governo

Conclusioni e proposte

Per info :
www.provincia.milano.it
www.territoridisarmanti.org
www.disarmo.org

Per maggiori informazioni:
Ufficio Pace - Provincia Milano
02 7740 5906
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Latina
    Gran parte degli omicidi commessi avviene per mano della polizia

    Il Tribunale permanente dei popoli giudicherà lo Stato colombiano per genocidio

    Sotto la presidenza di Iván Duque sono stati uccisi 167 leader indigeni
    22 gennaio 2021 - David Lifodi
  • Latina
    Honduras

    Grave regressione dei diritti delle donne

    Proibizione dell’aborto e del matrimonio egualitario scolpita nella pietra
    22 gennaio 2021 - Giorgio Trucchi
  • Editoriale
    Svolta storica nel diritto internazionale

    Da oggi le armi nucleari diventano illegali

    Entra in vigore il TPNW (Treaty on the Prohibition of Nuclear Weapons), detto anche TPAN (Trattato di Proibizione della Armi Nucleari. Le armi nucleari vengono messe al bando in quanto armi indiscriminate. E' una vittoria del movimento pacifista internazionale e della campagna ICAN.
    22 gennaio 2021 - Alessandro Marescotti
  • Disarmo
    Un evento online promosso da Abolition 2000

    All’entrata in vigore del TPAN, ricordando la prima Risoluzione delle N.U.

    Ecco dei giorni che sembrano incastrarsi in un incrocio di eventi e di opportunità per l’obiettivo del disarmo atomico. Il nuovo Presidente U.S.A. Biden. Il TPNW. E il 75° anniversario della Risoluzione 1 (1) delle Nazioni Unite
    21 gennaio 2021 - Roberto Del Bianco
  • Disarmo
    Il trattato TPAN ha raggiunto la sua attuazione

    Nucleare civile e militare: una bomba!

    Il trattato ONU TPAN per la proibizione delle armi nucleari il 22 gennaio 2021 entra in vigore, anche se ha dei limiti perché non è stato ancora né firmato, né ratificato da nessuno dei paesi che detengono l’arma nucleare
    17 gennaio 2021 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.38 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)