evento

Un ponte per Betlemme: un cammino di pace e solidarietà

29 febbraio 2008
ore 09:00

29 FEBBRAIO-7 MARZO 2008
PROGRAMMA

venerdì 29 febbraio
ore 9:00 Ritrovo all’aeroporto di Brescia
ore 10:40 Partenza del volo 2U 5388 Brescia/Tel Aviv
ore 15:20 arrivo a TEL- AVIV aeroporto “Ben Gurion”
ore 16:30 partenza per Gerusalemme
ore 17:00 sosta a Lod e visita alla chiesa di San Giorgio
ore 18:00 arrivo a Gerusalemme e sistemazione in albergo (*)
ore 19:30 cena
ore 21:00 trasferimento alla parrocchia di San Salvatore
ore 21:15 SERATA con gli internazionali israeliani e palestinesi:
GERUSALEMME E LA TERRA OCCUPATA DELLA PALESTINA.
sabato 1 marzo
ore 8:00 trasferimento al Monastero di Mar Elias
DAL MURO DI BETLEMME ALLA BASILICA DELLA NATIVITA': MARCIA DELLA PACE E DELLA RICONCILIAZIONE
ore 10:00 con la marcia entriamo in città attraverso il check-point.
al Caritas Baby Hospital vicino al Muro: preghiera del rosario
ore 15:00 ritrovo nella piazza della Natività con i giovani palestinesi (Betlemme, Beit Jala, Beit Sahour)
ore 15:30 partenza del cammino della VIA CRUCIS DELLA GIUSTIZIA
dalla Basilica della Natività al muro
ore 17:00 arrivo sul piazzale del Caritas Baby Hospital,
Incontriamo il Patriarca di Gerusalemme i il Sindaco
ore 18:20 concerto in piazza del coro di Taybeh
ore 19:00 trasferimento alla parrocchia di Beit Sahour
ore 19:30 cena e festa con canti, balli e sapori tipici palestinesi

domenica 2 marzo
ore 9:00 suddivisione in tre sottogruppi e partenza per le varie parrocchie (Betlemme, Beit Jala, Beit Sahour) dove i parroci organizzano l’accoglienza per i vari gruppi
ore 14:30 ritrovo in piazza della Natività e partenza per Hebron, la città occupata.
ore 18:30 rientro a Betlemme
ore 21:00 incontro con Mons. Twal presso il salone del St. Vincent guest house

lunedì 3 marzo
Mattina: partenza in pullman per Nazareth.
Tra i villaggi distrutti nella Nakba del 1948
Rientro a Nazareth, pranzo, sistremazione nelle camere (***)
Pomeriggio: Riflessione itinerante sul Vangelo: 1) Basilica dell’Annunciazione, 2) antico villaggio, 3) chiesa di San Giuseppe, 4) fonte di Maria 5) mercato 6) sinagoga
Sera: Incontro con Mons. Giacinto Marcuzzo o i Piccoli Fratelli di Charles de Foucauld
Pernottamento a Nazareth.

martedì 4 marzo
In mattinata partenza per Aboud
Pomeriggio: Ramallah, incontro con Ramzi Aburedwan
Sera: Arrivo a Taybeh, sistemazione nell’ostello, cena, incontro con p. Raed

mercoledì 5 marzo
ore 8:30 ritrovo in parrocchia e partenza
nel deserto e in cammino verso il monastero di S.Giorgio Koziba
ore 11:30 cammino a piedi nel deserto di Giuda fino a Gerico attraverso il Wadi Kelt, sosta alla casa di Erode
ore 14:00 visita agli scavi dell’antica Gerico
ore 14:30 trasferimento alla parrocchia del Buon Pastore di Gerico
ore 15:00 incontro con padre Feras ed il gruppo scout
ore 16:00 trasferimento nel litorale del Mar Morto e bagno (per chi vuole)
ore 19:00 arrivo e sistemazione nelle camere dell’albergo
ore 21:00 incontro

giovedì 6 marzo
GIORNATA NELLA CITTA' SANTA DI GERUSALEMME. Visita della città vecchia con i suoi luoghi santi: Spianata delle Moschee, Muro del Pianto e Santo Sepolcro (luoghi santi per le tre religioni). Pranzo nel suq. Nel pomeriggio Monte Sion, Cenacolo, Monte degli Ulivi.
Cena in albergo

venerdì 7 marzo
ore 02:00 partenza per l’aeroporto di Tel Aviv.
ore 03:00 arrivo all’aeroporto
ore 06:15 Volo 2U 5387 Tel Aviv-Brescia
ore 09:15 Arrivo a Brescia

PER INFORMAZIONI
E ADESIONI:

Per maggiori informazioni:
nandyno@libero.it
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Disarmo
    24.583,2 milioni di euro esclusi i finanziamenti per le missioni internazionali e del MISE

    Questione di valori: la corsa al riarmo italiano inseguendo l'America di Biden e NATO 2030

    il termine “assenza di occidente” era presente nel Rapporto sulla sicurezza di Monaco 2020 e rifletteva il diffuso sentimento di disagio e irrequietezza di fronte alla crescente incertezza sul futuro
    19 aprile 2021 - Rossana De Simone
  • Disarmo
    Una speranza di cambiamento mondiale

    Agenda ONU per il disarmo nucleare

    Le armi nucleari sono le armi più pericolose sulla terra. Una piccola ogiva può distruggere un'intera città, ma qui parliamo di arsenali che possono sterminare centinaia di milioni di persone, mettendo a repentaglio l'ambiente naturale e la vita delle generazioni future
    14 aprile 2021 - Laura Tussi
  • Ecodidattica
    Scuole in rete per la sostenibilità ambientale

    Iniziativa pubblica di Ecodidattica

    Verrà presentata la strategia del service learning una metodologia promossa dalle Avanguardie Educative dell'’INDIRE. Appuntamento in streaming video per il 20 aprile 2021 alle ore 16. Si potrà accedere andando sul sito www.ecodidattica.it e cliccando sul bottone rosso di Youtube.
    19 aprile 2021 - Redazione Ecodidattica
  • Taranto Sociale
    A cura di Max Perrini

    Video su Taranto, l'ambiente e la salute

    Il Comitato cittadino per la Salute e l'Ambiente a Taranto ha creato un canale su Youtube. Vi riportiamo il link per accedervi
    Redazione PeaceLink
  • Ecologia
    E' in Germania, ha 220 mila abitanti e ha creato 13 mila posti di lavoro nella green economy

    Friburgo, i sette impatti della Green City

    Non e' una citta' ma una esperienza di anticipazione del futuro; nel tempo indicativo esiste il 'futuro anteriore' e Friburgo e' qualcosa che viene prima del futuro. Questi sono i primi sette impatti che Friburgo ha avuto su di me
    20 luglio 2012 - Alessandro Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)