evento

Un ponte per Betlemme: un cammino di pace e solidarietà

29 febbraio 2008
ore 09:00

29 FEBBRAIO-7 MARZO 2008
PROGRAMMA

venerdì 29 febbraio
ore 9:00 Ritrovo all’aeroporto di Brescia
ore 10:40 Partenza del volo 2U 5388 Brescia/Tel Aviv
ore 15:20 arrivo a TEL- AVIV aeroporto “Ben Gurion”
ore 16:30 partenza per Gerusalemme
ore 17:00 sosta a Lod e visita alla chiesa di San Giorgio
ore 18:00 arrivo a Gerusalemme e sistemazione in albergo (*)
ore 19:30 cena
ore 21:00 trasferimento alla parrocchia di San Salvatore
ore 21:15 SERATA con gli internazionali israeliani e palestinesi:
GERUSALEMME E LA TERRA OCCUPATA DELLA PALESTINA.
sabato 1 marzo
ore 8:00 trasferimento al Monastero di Mar Elias
DAL MURO DI BETLEMME ALLA BASILICA DELLA NATIVITA': MARCIA DELLA PACE E DELLA RICONCILIAZIONE
ore 10:00 con la marcia entriamo in città attraverso il check-point.
al Caritas Baby Hospital vicino al Muro: preghiera del rosario
ore 15:00 ritrovo nella piazza della Natività con i giovani palestinesi (Betlemme, Beit Jala, Beit Sahour)
ore 15:30 partenza del cammino della VIA CRUCIS DELLA GIUSTIZIA
dalla Basilica della Natività al muro
ore 17:00 arrivo sul piazzale del Caritas Baby Hospital,
Incontriamo il Patriarca di Gerusalemme i il Sindaco
ore 18:20 concerto in piazza del coro di Taybeh
ore 19:00 trasferimento alla parrocchia di Beit Sahour
ore 19:30 cena e festa con canti, balli e sapori tipici palestinesi

domenica 2 marzo
ore 9:00 suddivisione in tre sottogruppi e partenza per le varie parrocchie (Betlemme, Beit Jala, Beit Sahour) dove i parroci organizzano l’accoglienza per i vari gruppi
ore 14:30 ritrovo in piazza della Natività e partenza per Hebron, la città occupata.
ore 18:30 rientro a Betlemme
ore 21:00 incontro con Mons. Twal presso il salone del St. Vincent guest house

lunedì 3 marzo
Mattina: partenza in pullman per Nazareth.
Tra i villaggi distrutti nella Nakba del 1948
Rientro a Nazareth, pranzo, sistremazione nelle camere (***)
Pomeriggio: Riflessione itinerante sul Vangelo: 1) Basilica dell’Annunciazione, 2) antico villaggio, 3) chiesa di San Giuseppe, 4) fonte di Maria 5) mercato 6) sinagoga
Sera: Incontro con Mons. Giacinto Marcuzzo o i Piccoli Fratelli di Charles de Foucauld
Pernottamento a Nazareth.

martedì 4 marzo
In mattinata partenza per Aboud
Pomeriggio: Ramallah, incontro con Ramzi Aburedwan
Sera: Arrivo a Taybeh, sistemazione nell’ostello, cena, incontro con p. Raed

mercoledì 5 marzo
ore 8:30 ritrovo in parrocchia e partenza
nel deserto e in cammino verso il monastero di S.Giorgio Koziba
ore 11:30 cammino a piedi nel deserto di Giuda fino a Gerico attraverso il Wadi Kelt, sosta alla casa di Erode
ore 14:00 visita agli scavi dell’antica Gerico
ore 14:30 trasferimento alla parrocchia del Buon Pastore di Gerico
ore 15:00 incontro con padre Feras ed il gruppo scout
ore 16:00 trasferimento nel litorale del Mar Morto e bagno (per chi vuole)
ore 19:00 arrivo e sistemazione nelle camere dell’albergo
ore 21:00 incontro

giovedì 6 marzo
GIORNATA NELLA CITTA' SANTA DI GERUSALEMME. Visita della città vecchia con i suoi luoghi santi: Spianata delle Moschee, Muro del Pianto e Santo Sepolcro (luoghi santi per le tre religioni). Pranzo nel suq. Nel pomeriggio Monte Sion, Cenacolo, Monte degli Ulivi.
Cena in albergo

venerdì 7 marzo
ore 02:00 partenza per l’aeroporto di Tel Aviv.
ore 03:00 arrivo all’aeroporto
ore 06:15 Volo 2U 5387 Tel Aviv-Brescia
ore 09:15 Arrivo a Brescia

PER INFORMAZIONI
E ADESIONI:

Per maggiori informazioni:
nandyno@libero.it
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Cultura
    Da "L’anima e la notte, della poesia ed altri versi"

    Canzone per un bambino zingaro

    Dale Zaccaria continua la sua ricerca letteraria con la poesia e la prosa, scrivendo racconti e fiabe, in sinergia con altri artisti e generi come la pittura, la danza, la musica, il teatro e il video.
    25 gennaio 2022 - Redazione PeaceLink
  • Cultura
    Recensione

    Il miracolo della corda

    Una storia che non si può narrare tanto facilmente. Ma Monica, la figlia di Elvio Alessandri, riesce nel suo intento fino ad arrivare a scrivere un libello narrativo e riflessivo sulla Resistenza partigiana dei suoi cari.
    21 gennaio 2022 - Laura Tussi
  • Latina
    Honduras

    “Nessuno che abbia provato il dolore del popolo può unirsi a dei dittatori”

    Xiomara Castro invoca la difesa del risultato espresso dai cittadini nelle urne
    25 gennaio 2022 - Giorgio Trucchi
  • Conflitti
    Occorre negoziare una pace sostenibile

    La società civile globale esorta a fermare il tintinnio delle sciabole sull'Ucraina

    Entrambe le "grandi potenze" desiderano possedere l'Ucraina e rivendicare il loro "diritto" di concentrare le loro armi letali, truppe e basi ovunque lo desiderino, il più vicino possibile l'una all'altra. Entrambe oltrepassano la linea rossa del buon senso.
    25 gennaio 2022 - Yurii Sheliazhenko (Ucraina - World BEYOND War)
  • Disarmo
    Iniziativa di NoFirstUse Global

    Armi nucleari: no al "primo uso"

    In una lettera aperta, eminenti leader sollecitano le nazioni ad adottare politiche per ridurre i pericoli nucleari ed eliminare le armi nucleari. L'adozione di politiche di non-primo uso potrebbero aprire la porta a negoziati per la completa eliminazione delle armi nucleari.
    NoFirstUse Global
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)