evento

Un ponte per Betlemme: un cammino di pace e solidarietà

29 febbraio 2008
ore 09:00

29 FEBBRAIO-7 MARZO 2008
PROGRAMMA

venerdì 29 febbraio
ore 9:00 Ritrovo all’aeroporto di Brescia
ore 10:40 Partenza del volo 2U 5388 Brescia/Tel Aviv
ore 15:20 arrivo a TEL- AVIV aeroporto “Ben Gurion”
ore 16:30 partenza per Gerusalemme
ore 17:00 sosta a Lod e visita alla chiesa di San Giorgio
ore 18:00 arrivo a Gerusalemme e sistemazione in albergo (*)
ore 19:30 cena
ore 21:00 trasferimento alla parrocchia di San Salvatore
ore 21:15 SERATA con gli internazionali israeliani e palestinesi:
GERUSALEMME E LA TERRA OCCUPATA DELLA PALESTINA.
sabato 1 marzo
ore 8:00 trasferimento al Monastero di Mar Elias
DAL MURO DI BETLEMME ALLA BASILICA DELLA NATIVITA': MARCIA DELLA PACE E DELLA RICONCILIAZIONE
ore 10:00 con la marcia entriamo in città attraverso il check-point.
al Caritas Baby Hospital vicino al Muro: preghiera del rosario
ore 15:00 ritrovo nella piazza della Natività con i giovani palestinesi (Betlemme, Beit Jala, Beit Sahour)
ore 15:30 partenza del cammino della VIA CRUCIS DELLA GIUSTIZIA
dalla Basilica della Natività al muro
ore 17:00 arrivo sul piazzale del Caritas Baby Hospital,
Incontriamo il Patriarca di Gerusalemme i il Sindaco
ore 18:20 concerto in piazza del coro di Taybeh
ore 19:00 trasferimento alla parrocchia di Beit Sahour
ore 19:30 cena e festa con canti, balli e sapori tipici palestinesi

domenica 2 marzo
ore 9:00 suddivisione in tre sottogruppi e partenza per le varie parrocchie (Betlemme, Beit Jala, Beit Sahour) dove i parroci organizzano l’accoglienza per i vari gruppi
ore 14:30 ritrovo in piazza della Natività e partenza per Hebron, la città occupata.
ore 18:30 rientro a Betlemme
ore 21:00 incontro con Mons. Twal presso il salone del St. Vincent guest house

lunedì 3 marzo
Mattina: partenza in pullman per Nazareth.
Tra i villaggi distrutti nella Nakba del 1948
Rientro a Nazareth, pranzo, sistremazione nelle camere (***)
Pomeriggio: Riflessione itinerante sul Vangelo: 1) Basilica dell’Annunciazione, 2) antico villaggio, 3) chiesa di San Giuseppe, 4) fonte di Maria 5) mercato 6) sinagoga
Sera: Incontro con Mons. Giacinto Marcuzzo o i Piccoli Fratelli di Charles de Foucauld
Pernottamento a Nazareth.

martedì 4 marzo
In mattinata partenza per Aboud
Pomeriggio: Ramallah, incontro con Ramzi Aburedwan
Sera: Arrivo a Taybeh, sistemazione nell’ostello, cena, incontro con p. Raed

mercoledì 5 marzo
ore 8:30 ritrovo in parrocchia e partenza
nel deserto e in cammino verso il monastero di S.Giorgio Koziba
ore 11:30 cammino a piedi nel deserto di Giuda fino a Gerico attraverso il Wadi Kelt, sosta alla casa di Erode
ore 14:00 visita agli scavi dell’antica Gerico
ore 14:30 trasferimento alla parrocchia del Buon Pastore di Gerico
ore 15:00 incontro con padre Feras ed il gruppo scout
ore 16:00 trasferimento nel litorale del Mar Morto e bagno (per chi vuole)
ore 19:00 arrivo e sistemazione nelle camere dell’albergo
ore 21:00 incontro

giovedì 6 marzo
GIORNATA NELLA CITTA' SANTA DI GERUSALEMME. Visita della città vecchia con i suoi luoghi santi: Spianata delle Moschee, Muro del Pianto e Santo Sepolcro (luoghi santi per le tre religioni). Pranzo nel suq. Nel pomeriggio Monte Sion, Cenacolo, Monte degli Ulivi.
Cena in albergo

venerdì 7 marzo
ore 02:00 partenza per l’aeroporto di Tel Aviv.
ore 03:00 arrivo all’aeroporto
ore 06:15 Volo 2U 5387 Tel Aviv-Brescia
ore 09:15 Arrivo a Brescia

PER INFORMAZIONI
E ADESIONI:

Per maggiori informazioni:
nandyno@libero.it
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Ricorrenze del giorno

  • Anno 1998: A Viareggio muore don Beppe Socci, dopo aver speso una vita accanto agli ultimi e aver lottato, senza clamori, per una umanità semplice e nonviolenta

Dal sito

  • Storia della Pace
    Installati nel 1960, furono smantellati dopo la Crisi di Cuba

    Le basi dei missili nucleari Jupiter in Puglia e Basilicata

    Le basi erano 10, di forma triangolare, con tre missili ognuna. Nell'ottobre del 1961 furono colpite quattro testate nucleari da fulmini, e in due casi venne attivato il processo fisico-chimico preliminare all'esplosione (che non avvenne). Un museo della pace e della memoria è oggi possibile
    Alessandro Marescotti
  • Disarmo
    Dal territorio del nostro Paese siano eliminate tutte le armi nucleari

    L’Italia ratifichi il Trattato sulla Proibizione delle Armi Nucleari

    La presenza di tali ordigni sul territorio italiano è in contrasto anche con il Trattato di non proliferazione delle armi nucleari, al quale l’Italia ha aderito nel 1975 impegnandosi a «non ricevere da chicchessia armi nucleari né il controllo su taliarmi, direttamente o indirettamente».
    16 gennaio 2021
  • Storia della Pace
    La storia della pace, dalla secolare opposizione alla guerra al recente pacifismo

    Che cosa è la Peace History

    Per Peace History si intende lo studio delle cause più profonde della guerra nonché dei mezzi per contrastarla e per gestire risoluzioni non violente dei conflitti. In questa pagina web vi sono alcuni riferimenti per la Peace History e link utili per tracciare una storia della pace
    16 gennaio 2021 - Alessandro Marescotti
  • Pace
    Entrambe includono tematiche comuni nella propria area di competenza e hanno punto di contatto

    Educazione civica ed educazione alla pace: un confronto

    L'evoluzione dell’educazione civica ha portato a un sempre maggiore avvicinamento della stessa all’educazione alla pace, fino ad una sovrapposizione di competenze, che oggi può in certi contesti rendere difficile distinguere le due discipline.
    10 gennaio 2021 - Manuela Fabbro
  • Storia della Pace
    L'opposizione alla guerra è nata con la guerra stessa

    Le radici storiche del pacifismo

    Il movimento pacifista può diventare un soggetto storico consapevole dei propri compiti solo se ha la consapevolezza della sua storia. La storia della pace studia l'impegno positivo di chi si è opposto alla guerra. Ma è anche analisi strutturale delle cause dei conflitti armati.
    15 gennaio 2021 - Alessandro Marescotti, Daniele Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.38 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)