mostra fotografica

"Senza dolore, senza piacere – I bambini dagli occhi di sole" - Piemonte chiama Mondo

6 maggio 2008

L’ong MAÌS - Movimento per l’Autosviluppo, l’Interscambio e la Solidarietà in collaborazione con la cooperativa Biloba propone la mostra fotografica "Senza dolore, senza piacere – I bambini dagli occhi di sole" sullo sfruttamento minorile nel mondo del lavoro: un’iniziativa di educazione allo sviluppo per la promozione dei diritti dei bambini.

La mostra illustra la situazione in cui versano alcuni tra le migliaia di bambini costretti a vivere in condizioni di sfruttamento nei paesi in via di sviluppo. Le immagini scattate dal fotografo torinese Gabor Palotas testimoniano la realtà dello sfruttamento minorile in Nepal.

La mostra, ad ingresso gratuito, sarà inaugurata presso la Casa della tigre (Parco Michelotti - corso Casale 5 - Torino) martedì 6 maggio alle ore 17.30. Resterà aperta sino al 16 maggio, dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle ore 18.

Milioni di bambini in tutto il mondo sono costretti a lavorare in schiavitù, privati di ogni diritto all'infanzia, al gioco, allo studio e soprattutto alla salute. I paesi più colpiti sono quelli più poveri. Il 61% dei bambini in tutto il mondo costretti a lavorare si trova in Asia, il 32% in Africa , il 7% in America Latina. Le aziende preferiscono far lavorare i figli al posto dei padri, perché non protestano, anche quando le condizioni di lavoro possono danneggiare gravemente la loro salute, e soprattutto perché è possibile pagarli poco, quattro o cinque volte in meno di un adulto. Oltre a questo, i minori sono costretti a lavorare soprattutto per due fattori fondamentali: la povertà e la mancanza di istruzione, che impedisce ai minori la possibilità di riscattarsi.

Lo scopo della mostra è volto a sensibilizzare i visitatori sulla situazione di sfruttamento vissuta da milioni di bambini e su quanto risulti importante effettuare scelte maggiormente consapevoli anche in gesti quotidiani, come l’acquisto di prodotti che non derivino da situazioni di sfruttamento e schiavitù dei minori.
La mostra fa parte del Progetto di Educazione allo Sviluppo contro le peggiori forme di sfruttamento minorile nel Sud e nel Nord del mondo promosso da ong MAÌS con il contributo del Ministero degli Affari Esteri.

In allegato troverete anche un approfondimento sulla mostra e sullo sfruttamento minorile nel mondo del lavoro.

La mostra "Senza dolore, senza piacere – I bambini dagli occhi di sole" si inserisce nell'iniziativa "PIEMONTE chiama MONDO, il mese dedicato alla cooperazione internazionale e all'educazione allo sviluppo" patrocinato dalla Regione Piemonte e organizzato per il secondo anno consecutivo dalle Ong che aderiscono al Consorzio Ong piemontesi. Visitate il sito www.ongpiemonte.it per conoscere in dettaglio i 41 eventi nelle diverse località piemontesi.

Per maggiori informazioni:
Consorzio Ong Piemontesi
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Taranto Sociale
    A cura di Max Perrini

    Video su Taranto, l'ambiente e la salute

    Il Comitato cittadino per la Salute e l'Ambiente a Taranto ha creato un canale su Youtube. Vi riportiamo il link per accedervi
    Redazione PeaceLink
  • Ecologia
    E' in Germania, ha 220 mila abitanti e ha creato 13 mila posti di lavoro nella green economy

    Friburgo, i sette impatti della Green City

    Non e' una citta' ma una esperienza di anticipazione del futuro; nel tempo indicativo esiste il 'futuro anteriore' e Friburgo e' qualcosa che viene prima del futuro. Questi sono i primi sette impatti che Friburgo ha avuto su di me
    20 luglio 2012 - Alessandro Marescotti
  • Citizen science
    Open Data Sicilia 2021

    Monitoraggio della qualità dell'aria in provincia di Siracusa

    PeaceLink presenta una semplice ma importante iniziativa per liberare i dati del monitoraggio ambientale e renderli così fruibili a tutti
    16 aprile 2021 - Francesco Iannuzzelli
  • Latina
    Nelle presidenziali dell’11 aprile il maestro rurale Pedro Castillo al ballottaggio

    Perù: al 1° turno spunta un marxista conservatore

    Se la vedrà con la destrissima Keiko Fujimori. Castillo ha ottenuto voti soprattutto nel Perù profondo, dagli indigeni e dai cosiddetti ninguneados, ma le sue posizioni in tema di diritti civili sono profondamente conservatrici
    16 aprile 2021 - David Lifodi
  • Latina
    Costa Rica

    Apicoltori esigono proibizione del Fipronil

    Muoiono 250.000 api al giorno per intossicazione da pesticidi
    14 aprile 2021 - Giorgio Trucchi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)