azione diretta

Giornata mondiale contro il debito – 16 maggio 2004

16 maggio 2004

Jubilee Debt Campaign fa parte del movimento internazionale per l’annullamento del debito ormai impagabile dei paesi più poveri del mondo.
La data, il 16 maggio, è stata scelta per commemorare la prima azione di massa nel Regno Unito durante la campagna di Jubilee 2000 (organo predecessore di Jubilee Debt Campaign).
Il 16 maggio 1998, al summit dei G8 a Birmingham (Regno Unito), 70mila persone formarono una catena umana intorno a Tony Blair, Bill Clinton, e altri leader mondiali, per chiedere un inizio di millennio senza debito.
L’anniversario di quell’avvenimento quest’anno offrirà un’opportunità non solo per festeggiare l’ammontare di debito annullato grazie a Jubilee, ma anche per ponderare il peso finanziario che continua a incatenare i paesi poveri.

Sdebitarsi aderisce alla giornata mondiale per la cancellazione del debito lanciato in occasione del Forum Mondiale Sociale di Mumbai dalle campagne internazionali sul debito e organizza a Roma un'iniziativa alle ore 11 di domenica 16 maggio sulla Piazza del Campidoglio per rilanciare l'appello promosso dalle campagne internazionali impegnate a favore della cancellazione del debito dei paesi piu' poveri. Ci ritroveremo per formare simbolicamente la catena che rappresenta la schiavitù del debito. Sono ben accette catene di cartone…rigorosamente di cartone e non dimenticate le bandiere della pace!

Per maggiori informazioni:
Campagna Sdebitarsi
tel. 067827600
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Pace
    Basta difenderlo, ora attacchiamo!

    Scendere in campo per Julian Assange: una nuova strategia

    Invece di essere sempre sulla difensiva, cercando di smontare le accuse false fatte contro Julian Assange dai governi USA/UK, due gruppi di attivisti, suoi estimatori – uno a Londra e l’altro a Roma – hanno deciso di passare all'attacco.
    16 ottobre 2021 - Patrick Boylan
  • MediaWatch
    Per la verità e la nonviolenza

    Giornalisti per Julian Assange (Speak up for Assange)

    Il 27 ottobre, provato da anni di cattività e abusi che un inviato ONU considera ormai torture, Assange potrebbe essere consegnato agli USA. La speranza è nella mobilitazione dei giornalisti e di chiunque si opponga a un futuro di menzogne e di violenza
    7 settembre 2021 - Lidia Giannotti
  • Disarmo
    Sulla legalità delle armi nucleari USA schierate in Italia

    Armi nucleari, uno studio giuridico promosso da “Abbasso la guerra”

    Il Centro di Documentazione “Abbasso la Guerra OdV”, assieme ad altre associazioni, ha deciso di finanziare questo studio. L'iniziativa ha il sostegno anche del missionario comboniano Alex Zanotelli e di don Luigi Ciotti.
    14 ottobre 2021 - Laura Tussi
  • Cultura
    Abdulzarak Gurnah, Premio Nobel per la Letteratura 2021

    Nelle onde della storia

    L'opera di Abdulzarak Gurnah descrive in che modo il colonialismo e la perdita della terra natale lacerano l'essere umano. La prosa del Premio Nobel è sobria e introspettiva
    14 ottobre 2021 - Karsten Levihn-Kutzler
  • Cultura
    Mimesis Edizioni al salone internazionale del libro di Torino

    Il salone internazionale del libro di Torino

    L’importanza delle migliaia di libri esposti al salone internazionale della fiera del libro di Torino per l’alto valore e ideale della conoscenza e del sapere che si tramandano di generazione in generazione nella storia dell’umanità
    14 ottobre 2021 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)