Ecologia

Lista Ecologia

Archivio pubblico

Misure effettuate con un analizzatore portatile di IPA (Idrocarburi Policiclici Aromatici)

Abbiamo misurato gli Ipa nell'aria di Roma

Una mappa realizzata da PeaceLink, pubblicata oggi sul settimanale "Il Salvagente". Gli Ipa sono sostanze in buona parte cancerogene e fra esse c'è il pericoloso benzo(a)pirene
22 dicembre 2011
Associazione PeaceLink
PeaceLink ha svolto una nuova ricerca.
Scarica gli allegati.

Note: Oggi il settimanale dei diritti dei consumatori e dei cittadini "Il Salvagente" pubblica una ricerca.
E' una "mappa" degli Ipa (idrocarburi policiclici aromatici) rilevati nell'aria di Roma.
Questa mappa e' stata realizzata da PeaceLink con un analizzatore portatile Ecochem Pas 2000 CE.
Lo strumento è basato su una tecnologia che e' in grado analizzare l'aria ogni 10 secondi.
I valori emersi sono preoccupanti, in particolare sul Lungotevere.
Gli Ipa sono una famiglia di inquinanti, alcuni dei quali cancerogeni.


Sono prodotti di combustione derivanti da traffico o da industrie.


Nonostante la loro pericolosita', l'Arpa Lazio non li misura quotidianamente.


Si limita a rilevare - come prevede la legge - la concentrazione delle polveri sottili (PM10).
Le PM10 di per se' non sono cancerogene.
Le polveri sottili infatti possono veicolare gli Ipa.
Ma non tutte le PM10 sono contaminate da Ipa cancerogeni.
Pertanto l'analisi diretta della concentrazione di Ipa e' un indicatore importante.
E' un dato esplorativo della qualita' dell'aria.
E' ben piu' significativo della sola misurazione della concentrazione delle polveri sottili.

L'analizzatore portatile utilizzato da PeaceLink e' in grado invece di discriminare le polveri sottili.
Individua quelle su cui sono assorbiti gli Ipa.
Le distingue dalle polveri sottili non contaminate da Ipa.
E lo fa calcolando la concentrazione degli Ipa in nanogrammi a metro cubo (ng/m3).

E' il primo monitoraggio di Ipa compiuto a Roma dai cittadini stessi con questo tipo di tecnologia portatile.
Alleghiamo qui l'elenco dettagliato di tutte le misurazioni effettuate a Roma fra il 10 e l'11 dicembre 2011.

Per info: cell. 3290980335

Allegati

Articoli correlati

  • Ecologia

    Siti più inquinati d'Italia: da Sentieri e Inail i numeri di drammatiche bombe sanitarie

    Taranto, Terra dei Fuochi, Brescia, Livorno, Sicilia, Bussi e tanti altri. Il quinto rapporto Sentieri e quello dell'INAIL sulle malattie professionali nei siti di interesse nazionale documentano la mappa di un’Italia avvelenata e devastata in cui aumentano le malattie più gravi
    10 marzo 2020 - Alessio Di Florio
  • La roulette russa a Taranto
    Editoriale
    Un video ideato per la manifestazione contro l'inquinamento a Taranto del prossimo 26 febbraio

    La roulette russa a Taranto

    Il nuovo video del regista Giuseppe Giusto dura appena due minuti ma è un vero e proprio colpo allo stomaco. Tra l'estremo e il paradossale, ci scaraventa dentro il dramma dell'inquinamento partendo dall'immagine di una pistola puntata alla tempia e dalla metafora della roulette russa
    16 febbraio 2020 - Alessandro Marescotti
  • Conferenza stampa per la fiaccolata del 26 febbraio 2020 a Taranto
    Taranto Sociale
    Comunicato stampa

    Conferenza stampa per la fiaccolata del 26 febbraio 2020 a Taranto

    La conferenza stampa è stata moderata da Roberto MIssiani e si è svolta presso la biblioteca del convento di San Pasquale
    16 febbraio 2020
  • A Taranto la roulette russa continua
    Taranto Sociale
    E' giusto vivere così?

    A Taranto la roulette russa continua

    Il nuovo video del regista Giuseppe Giusto arriva a sostegno della fiaccolata per le vittime dell'inquinamento che si terrà il 26 febbraio.
    16 febbraio 2020
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.34 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)