Ecologia

Lista Ecologia

Archivio pubblico

Traduzione dell'abstract dell'articolo scientifico "Analisi della mortalità per quartiere in una città con alti livelli di inquinamento atmosferico industriale."

Int J Public Health. 2014 Agosto; 59 (4): 645-53. doi: 10.1007 / s00038-014-0554-x. Epub 2014 24 aprile.
"Analisi della mortalità per quartiere in una città con alti livelli di inquinamento atmosferico industriale."
Vigotti MA1, Mataloni F, Bruni A, C Minniti, Gianicolo EA.
9 settembre 2014
Fulvia Gravame (Adele Moschettini)
Tradotto da per PeaceLink
Fonte: Adele Moschettini - 09 settembre 2014

Int J Public Health. 2014 Agosto; 59 (4): 645-53. doi: 10.1007 / s00038-014-0554-x. Epub 2014 24 aprile.

"Analisi della mortalità per quartiere in una città con alti  livelli  di  inquinamento atmosferico industriale."

Vigotti MA1, Mataloni F, Bruni A, C Minniti, Gianicolo EA.

Abstract

OBIETTIVI:

Taranto, una città del sud-est di Italia, soffre a causa di un serio inquinamento ambientale di origine industriale.  Una  analisi  di gruppo precedente ha rilevato eccessi di mortalità tra i quartieri più vicini alle zone industriali. Scopo di  questo  studio è stato quello di accertare se la mortalità sia aumentata anche in altre zone vicine in Puglia.

METODI:

Sono stati calcolati rapporti standardizzati di mortalità . Da un precedente studio su un gruppo per il periodo 1998-2008, si è ricavato il numero di morti per quartiere e la quota di persone all’anno a rischio. La popolazione di riferimento era quella della regione Puglia ,escludendo la provincia di Taranto .E’ stata condotta una metanalisi nei quartieri meno vicini calcolando stime di sintesi SMR e valori di eterogeneità.

RISULTATI:

Sono confermati per la  intera città valori di mortalità più elevati per tutte le cause, per tutte le neoplasie maligne e per diversi siti specifici e per patologie neurologiche, cardiache, respiratorie e dell’apparato digerente. I valori elevati di mortalità non si limitano ai quartieri più vicini alle aree industriali, sia per il  tumore ai polmoni sia per le patologie cardiache, respiratorie e dell’apparato digerente, in entrambi i sessi, e fra le donne per tutte le neoplasie maligne e per il tumore al pancreas.

CONCLUSIONI:

Si può osservare un aumento dei rischi di mortalità anche nei quartieri di Taranto non direttamente adiacenti alle aree industriali. Dovrebbero essere maggiormente approfonditi il trend spaziale, l’impatto dei fattori socio – economici e la durata della residenza.

Note: Le traduzioni precedenti:
"Dibenzo-p-diossine e dibenzofurani nel latte materno riscontrati nella zona di Taranto (Italia meridionale): primo studio."
http://www.peacelink.it/ecologia/a/40538.html

"Variabilità spaziale degli inquinanti atmosferici nella città di Taranto, Italia e valutazione del suo potenziale impatto."
http://www.peacelink.it/ecologia/a/40538.html

"Un gruppo di studio sulla mortalità e morbosità nell'area di Taranto, Italia meridionale."

Articoli correlati

  • Punta Izzo e tutela delle coste, 6 domande agli aspiranti Sindaco
    Disarmo
    Per un'informazione civile che vada oltre spot e comizi senza contraddittorio

    Punta Izzo e tutela delle coste, 6 domande agli aspiranti Sindaco

    Sono 5 i candidati in corsa per la poltrona di Sindaco alle elezioni municipali di Augusta del 4 e 5 ottobre. A loro gli attivisti di Punta Izzo Possibile hanno rivolto 6 domande sui temi della tutela del paesaggio e del patrimonio costiero. Beni comuni primari da difendere.
    19 settembre 2020 - Gianmarco Catalano
  • Veleno
    Cultura
    Metti una notte d'estate

    Veleno

    Ecco cosa accade qui, nella terra amata dai greci e dai romani, nella terra che giace su due mari, tesoro di meraviglie d'arte e natura. Qui, prendi confidenza con benzene, acido solfidrico e anidride solforosa più che con i delfini del Golfo.
    19 agosto 2020 - Viviana Sebastio
  • "L'onda nera nel Lambro"
    Cultura
    Recensione del libro di inchiesta di Marco Fraceti

    "L'onda nera nel Lambro"

    Il caso Lombarda Petroli e lo sversamento di idrocarburi del 2010 nel fiume Lambro. Prefazione di Vittorio Agnoletto. Mimesis Edizioni, collana Eterotopie.
    15 agosto 2020 - Laura Tussi
  • Sessanta anni fa nasceva lo stabilimento siderurgico di Taranto
    Ecologia
    Il 9 luglio 1960 veniva posta la prima pietra

    Sessanta anni fa nasceva lo stabilimento siderurgico di Taranto

    Pubblichiamo qui un'interessante ricerca del prof. Enzo Alliegro che ricostruisce la nascita della fabbrica, andando a focalizzare aspetti inediti della sua storia, con particolare riguardo alle problematiche ambientali e sanitarie
    9 luglio 2020 - Alessandro Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)