Ecologia

Lista Ecologia

Archivio pubblico

Inquinamento ancora elevato a Taranto, contestata alle autorità italiane la mancata applicazione delle direttive europee

ILVA, scatta la fase due dell'infrazione europea

Dopo le denunce di PeaceLink alla Commissione Europea, arriva il "parere motivato". Governo italiano in grave difficoltà.
15 ottobre 2014
COMMISSIONE EUROPEA BOCCIA ILVA E GOVERNO ITALIANO DOPO LE DENUNCE DI PEACELINK. commissione europea

Domani 16 ottobre, alle ore 12.30, conferenza stampa di PeaceLink. Si terrà a Taranto al Quartiere Tamburi, sotto la casa del signor Peppino Corisi in via De Vincentis dove è stata affissa la targa della "maledizione" ai politici inadempienti.

Nel caso in cui il processo dovesse protrarsi fino a quell'ora, la conferenza stampa si terrà fuori dall'aula del tribunale.

Ci troviamo di fronte ad un importante passo in avanti della Commissione Europea.

Abbiamo lavorato per due anni a questo risultato. Ogni giorno, senza arrenderci, senza rimandare, credendoci fino in fondo.

Peacelink ha portato alla Commissione Europea centinaia di documenti, analisi, foto, video. Abbiamo studiato, illustrato, sviscerato e discusso leggi, dati, analisi chimiche, abbiamo mandato e commentato tutto quello che potesse servire per dimostrare che a Taranto la situazione continuava ad essere molto difficile.

Siamo arrivati a questo passo importante con testardaggine, dopo ore e giornate intere passate a lavorare solo per questo risultato, perché il nostro cuore batte forte per la città di Taranto. 

Per PeaceLink
Antonia Battaglia
Luciano Manna

Alessandro Marescotti

Note: Il lancio dell'ANSA in cui si rende nota la notizia http://www.ansa.it/sito/notizie/economia/2014/10/15/ilva-commissione-ue-avanti-con-procedura-infrazione_9a533565-1a80-4575-afca-5226baeee03b.html

Articoli correlati

  • Il caso ILVA e il riconoscimento dei diritti umani nella società globalizzata
    Ecologia
    L’istituto dei risarcimenti punitivi come strumento di riequilibrio del sistema

    Il caso ILVA e il riconoscimento dei diritti umani nella società globalizzata

    Questa ricerca affronta l’istituto dei risarcimenti punitivi, di derivazione anglosassone, che si caratterizzano per una particolare funzione sanzionatoria e deterrente, diversa da quella tipica della classica responsabilità civile, la quale ha invece funzione riparatoria.
    15 marzo 2023 - Federica Sansone
  • Come è nata l'inchiesta Ambiente Svenduto
    Processo Ilva
    ILVA story

    Come è nata l'inchiesta Ambiente Svenduto

    In questo video vengono spiegate le accuse nei confronti della fabbrica e degli imputati. Si possono ascoltare le telefonate originali con le voci dei protagonisti.
    10 marzo 2023 - Redazione PeaceLink
  • PeaceLink, dalle origini pacifiste alla lotta contro la diossina
    PeaceLink
    Con un computer portatile furono scoperte online le emissioni dell'ILVA di Taranto

    PeaceLink, dalle origini pacifiste alla lotta contro la diossina

    Un anarchico americano, Tom Jennings, aveva realizzato un software libero con cui una venne creata una specie di «paleointernet» oggi archeologica ma allora miracolosa. Potevano comunicare persino i Commodore 64: il modem era così lento che il testo compariva una parola per volta.
    Mattia Feltri e Luca Ubaldeschi
  • Noi andiamo avanti, anche senza Mattarella
    Editoriale
    Il Presidente ha firmato la nuova legge salva-ILVA

    Noi andiamo avanti, anche senza Mattarella

    Entra in vigore la nuova legge che ripropone lo scudo penale per l'ILVA, accompagnato da una forte limitazione all'azione della magistratura in tema di sequestro degli impianti pericolosi, se definiti di "interesse strategico nazionale".
    4 marzo 2023 - Alessandro Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)