Ecologia

RSS logo

Mailing-list Ecologia

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • Conto Corrente Bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

Lista Ecologia

...

Articoli correlati

Oggi il Green Tour passa dalla Valle d'Itria, una delle parti più belle della Puglia

Obiettivo "Inquinamento Zero"

Ai sindaci verrà consegnata l'"Eco-guida al monitoraggio ambientale". Il Green Tour misurerà la presenza di sostanze cancerogene nell'aria e lo farà con una tecnologia smart rivoluzionaria.
20 febbraio 2015 - Alessandro Marescotti
Individuare i luoghi a "inquinamento zero". Logo del Green Tour


Questo è l'obiettivo del Green Tour che passa oggi dalla Valle d'Itria.


Il 20 febbraio infatti tocca i seguenti comuni:

  • Martina Franca
  • Locorotondo
  • Alberobello
  • Cisternino
  • Ostuni
  • Ceglie
  • Villa Castelli
  • Grottaglie
Il Green Tour misurerà la presenza di sostanze cancerogene nell'aria e lo farà con una tecnologia smart rivoluzionaria: l'analizzatore di IPA Ecochem PAS 2200 CE.

Ogni cinque secondi l'analizzatore fornirà una misurazione della qualità dell'aria.
Comune per comune si farà una mappa.

Analizzatore alla mano si potrà vedere se vi sono punti dove l'inquinamento può scendere a zero. Ai sindaci e agli amministratori verra consegnato il vademecum "Eco-guida al monitoraggio ambientale", realizzato Euthink, una start-up che si occupa di cittadinanza attiva.
Tale ecoguida vuole promuovere le buone pratiche ambientali e la formazione in tal senso anche nelle scuole.
Il vademecum può essere scaricato da www.euthink.it

Sullo stesso sito si potranno consultare i valori dell'inquinamento collocati in una mappa geografica online.

Con uno smartphone - trasformato per l'occasione in fonometro mediante una app - durante il Green Tour saranno rilevati i decibel e verrà misurato quindi anche l'inquinamento acustico.
Un fotografo, Luciano Manna, seguirà passo dopo passo il Green Tour mentre Antonio Caso scriverà il diario di viaggio. Dall'esperienza sarà tratto un video-clip.

Antonia Battaglia, fondatrice della start-up Euthink e attivista di PeaceLink, porterà questa esperienza a Bruxelles in una prossima conferenza sulla citizen scienze e l'empowerment sociale. Tale esperienza, pur partendo dalla Puglia, è infatti per ora l'unica in Europa e l'obiettivo è farne un modello documentato e trasferibile in altri contesti allo scopo di rivendicare ovunque "Inquinamento Zero" dimostrando che è possibile certificarlo e ottenerlo.

La possibilità di raggiungere il livello più basso possibile - ossia Zero IPA (i principali cancerogeni dell'aria) - è infatti un obiettivo programmatico da esigere ovunque in quanto gli IPA comportano un pericolo cancerogeno per la salute e non vi sono livelli di tollerabilità che non comportino rischi. Ecco perché bisogna mirare all'obiettivo "Zero Ipa".
 
PeaceLink ha fatto di questo obiettivo una delle sue scelte strategiche e il Green Tour, realizzato grazie alla start-up Euthink, è il primo passo per portare ovunque questo obiettivo sociale.

Il Green Tour è promosso anche dal CETRI (Cercle Européen pour la Troisième Révolution Industrielle) e si avvale del sostegno di Banca Etica.
Numerosi sono i comuni che stanno aderendo, come pure i social partner e i media partnet (vedere le adesioni www.euthink.it).

I sindaci che vogliono aderire al Green Tour possono scrivere a info@euthink.it
Per contatti voce:

cell. 392 0452167

Sarà preparata una seconda dase del Green Tour in cui verranno toccati altri comuni e altre località nel caso di adesione dei Comuni interessati.

Altra documentazione è su PeaceLink all'indirizzo http://www.peacelink.it/ecologia/a/41334.html

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.6 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Posta elettronica certificata (PEC)