Ecologia

Lista Ecologia

Archivio pubblico

Cammina con me!

L'insopportabile contraddizione-performance 100 km a piedi per dire no alla puglia dei veleni

L'iniziativa di Noel Gazzano, un'artista e un'antropologa che pianterà la canapa lungo il percorso che va da Brindisi a Taranto, dopo averla fatta germogliare su una barella.
Partirà il 19 aprile da Brindisi e arriverà a Taranto il 22.
E' stato avviato un crowfounding per sostenere l'iniziativa.
13 aprile 2016
Fulvia Gravame

LA PERFORMANCE

L’insopportabile contraddizione è un sincero gesto d’amore nei confronti di una Puglia bellissima ma avvelenata, un invito a reagire e a mettersi in cammino per cambiare il destino di questa terra che è sempre di più stretta nella morsa dell’inquinamento. Quest’opera coinvolge direttamente il territorio, attraversandolo e lasciando un segno tangibile di speranza: il germogliare della canapa nei terreni inquinati. Un NO ai veleni che in tal modo diviene collettivo, pronunciato con forza assieme agli abitanti delle zone più colpite.              

LA MOSTRA ITINERANTE

La performance rappresenta il punto d’inizio di un progetto artistico più ampio. La mia è innanzitutto un’opera che nasce nel mondo e non nel solitario studio dell’artista. Parto, infatti, dall’incontro con il territorio pugliese e con la sua gente per mettere in cammino anche la mia arte. Il mio intento è raccontare quest’esperienza attraverso una mostra itinerante in l’Italia, che crei maggior consapevolezza rispetto al tema della salute e dall’ambiente, che stimoli e che crei un dibattito affinché si cambi rotta. Farò in modo che le opere fotografiche e video non circolino solo nel circuito delle gallerie d’arte ma anche in luoghi che abbiano una forte vocazione sociale come le università, le sedi di associazioni culturali ed ecologiste, gli spazi sociali, perché il mio è un messaggio per tutti noi, un grido di speranza per le nostre vite.

A COSA SERVE IL TUO CONTRIBUTO?

Mi rendo conto che il mio è un progetto lungo e ambizioso e per portarlo a termine il tuo contributo è indispensabile! Ho trovato molte persone del territorio pronte a darmi un aiuto concreto durante il viaggio, ma nonostante ciò non riesco a coprire interamente i costi della produzione della performance. La parte più cospicua del budget sarà impiegata per la preparazione della mostra itinerante: postproduzione delle foto e dei video, promozione, e ricompensa simbolica per i professionisti che mi aiuteranno in quest'impresa.

CAMMINA CON ME

La performance durerà quattro giorni, dal 19 al 22 aprile, e percorrerò quasi 100 km a piedi. Ogni giorno camminerò circa 20 km a partire dal mattino fino al tardo pomeriggio. 

Sarò contenta di condividere il cammino assieme ai No al carbone-Brindisi che saranno con me il primo giorno accompagnandomi dal porto di Brindisi sino all'ingresso della città. All'arrivo a Taranto mi accoglierà l'attivista Vincenzo Fornaro della Masseria Carmine (TA).

Se vuoi puoi fare anche tu un pezzo di strada insieme a me! Puoi seguire il mio percorso sulla pagina Facebook dedicata al progetto, qui troverai comunicazioni e aggiornamenti in tempo reale e così ti  sarà più facile raggiungermi. 

IL PERCORSO

I tappa 19 aprile - partenza: Brindisi località porto commerciale; arrivo: Mesagne

II tappa 20 aprile - partenza: Mesagne; arrivo: Oria

III tappa 21 aprile - partenza: Oria; arrivo: San Giorgio Tonico

IV tappa 22 aprile - partenza: San Giorgio Jonico; arrivo: Taranto

UN TEAM AL FEMMINILE

In questa avventura sono accompagnata da tre donne che hanno accettato con entusiasmo di mettere a disposizione le loro competenze professionali ed artistiche per realizzare il mio progetto. Condividono con me l'esigenza di un'azione creativa ed umana per rimettere salute e ambiente al centro delle nostre vite.

Ve le presento:

Federica Antonelli- fotografa. Nata e cresciuta a Milano ha studiato cinema al DAMS di Bologna e in seguito Fotografia alla scuola di Arti Visive IED di Milano. Ha lavorato come assistente nel mondo della pubblicità con importanti fotografi e come post producer per agenzie fotografiche di Moda. Si è però gradualmente allontanata da questo mondo per dedicarsi alla ricerca personale nel campo della fotografia di back stage e di scena.

Rossella Granata- videomaker, fotografa e giornalista free lance. Nella sua attività di giornalista si occupa spesso di questioni ambientali. È co-autrice dell’inchiesta “Anello di fumo” vincitrice dell’edizione 2014 del Premio Roberto Morrione, da cui è tratto il libro di recente uscita “A ferro e fuoco - fumi tossici sulla città eterna” (Kogoi Edizioni); inoltre è autrice del reportage fotografico sulle periferie romane “Vita tra i rifiuti”. Collabora nel collettivo di video-giornalisti Controluce di cui è creatrice assieme ad Elena Risi e Valentina Vivona. 

Benedetta Locane -presidente ViaggieMiraggi Puglia. Vive tra Bari e Lecce, sempre in giro per la sua bella regione, ama camminare in natura ed esplorare con la curiosità di quando era bambina. È presidente di ViaggieMiraggi Puglia, associazione che promuove il turismo sostenibile e responsabile attraverso attività e viaggi in Italia e all'estero. In particolare si occupa della progettazione degli itinerari e delle relazioni con le realtà del territorio.

SONO MIEI PARTNER:

CONTROLUCE-Video journalist collective

VIAGGIeMIRAGGI PUGLIA

MI SOSTENGONO:

No al Carbone Brindisi

Il Formicaio (Lecce)

Genitori Tarantini (Taranto)

Andrea Carletti, Responsabile Bonifiche Ambientali CREA Srl Brindisi

CPK Ciclofficina Popolare Knos (Lecce)

Vincenzo Fornaro, Masseria Carmine (Taranto)

Welcome Home International – Coworking Ulmo (Taranto)

Peacelink

Taranto Respira

 


 

Note: https://www.produzionidalbasso.com/project/linsopportabile-contraddizione-performance-100km-a-piedi-per-dire-no-alla-puglia-dei-veleni/

Articoli correlati

  • Nobel per la Pace a Riace
    Pace
    Appello: nomina del Comune di Riace per il Nobel della pace

    Nobel per la Pace a Riace

    Dopo il Premio Nobel per la Pace 2017 a ICAN - Campagna internazionale per l'abolizione degli ordigni nucleari, è quanto mai necessario il Premio Nobel al modello Riace
    15 gennaio 2019 - Il Comitato promotore
  • L'Italia Liberata. Storie Partigiane: un progetto di Daniele Biacchessi e Giulio Peranzoni
    Pace
    Crowdfunding dal 2 febbraio al 2 aprile 2019 sulla piattaforma Becrowdy

    L'Italia Liberata. Storie Partigiane: un progetto di Daniele Biacchessi e Giulio Peranzoni

    Realizzato in collaborazione con Associazione Arci Ponti di memoria e il sostegno morale di Arci nazionale, Coop Lombardia, Matera 2019 Open Future, Comune di Milano e di numerosi circoli Anpi sparsi nel territorio, tra cui ANPI Sezione Emilio Bacio Capuzzo - Nova Milanese
    17 gennaio 2019 - Laura Tussi
  • Con Mimì Lucano per una nuova umanità
    Pace
    Appello . Una proposta unitaria per le elezioni europee

    Con Mimì Lucano per una nuova umanità

    In Europa hanno clamorosamente fallito le terapie di austerità, ma appaiono pericolose le derive sovraniste e nazionaliste, che sconfinano nel fascismo e nel razzismo
    15 gennaio 2019
  • Giuseppe Pinelli, il ferroviere di San Siro
    Pace
    Presentazione del Libro:

    Giuseppe Pinelli, il ferroviere di San Siro

    Dalla lotta partigiana al movimento anarchico e alla non violenza, Pino era un ottimista che viveva con entusiasmo quel tempo di speranze e di profondi cambiamenti. Con la sua tragica morte è diventato un simbolo dei diritti negati e dei connotati violenti che può assumere il potere
    13 gennaio 2019 - Laura Tussi

Prossimi appuntamenti

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.9 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)