Ecologia

Lista Ecologia

Archivio pubblico

Si marcia in oltre 500 città nel mondo

Marcia per la Scienza il 22 aprile, giorno della Terra

"La nostra diversità è la nostra forza più grande" dicono gli ideatori della March for science (in Italia iniziative a Roma, Caserta, Firenze, Milano, Napoli, Palermo, Potenza, Rimini)
22 aprile 2017

Insieme per la Scienza rispettando il pianeta

In oltre 500 città di tutto il mondo saranno organizzate manifestazioni per sensibilizzare opinione pubblica e politica sui temi della ricerca scientifica.

"Siamo sia scienziati che appassionati della scienza di tutte le etnie, religioni, identità di genere, orientamenti sessuali, competenze, situazioni socioeconomiche, visioni politiche e nazionalità. La nostra diversità è la nostra forza più grande: la ricchezza di opinioni, di punti di vista e di idee è fondamentale per tutti i processi di ricerca scientifica" (Dal Manifesto March for science).

La Marcia per la Scienza è stata lanciata nei mesi scorsi negli Stati Uniti da ricercatori e semplici cittadini preoccupati dai continui attacchi verso il ruolo della scienza della nostra società e dalle scelte del nuovo governo statunitense in materia ambientale e scientifica. Gli ideatori non citano nel loro Manifesto ilPresidente Trump. Preoccupano il crescente negazionismo climatico, le conseguenti politiche energetiche ad alto impatto ambientale e i tagli alle politiche ambientali, in particolare al Climate Action Plan, i tagli all’istruzione e alla ricerca. E preoccupa sempre di più l’incremento delle spese militari.

L’iniziativa si è subito allargata nella gran parte dei paesi del mondo e un gruppo di ricercatori italiani, di studenti, di cittadini ha deciso di organizzarla anche in Italia, il 22 aprile

DOVE SI SVOLGE

A Roma l'appuntamento è alle 15.45 al Pantheon, in Piazza Rotonda, e percorre Via di Torre Argentina, Corso Vittorio Emanuele II, Via dei Baullari. La marcia si conclude a Campo dei fiori, la famosa piazza al cui centro si trova la statua del filosofo Giordano Bruno.

Dalle 17 alle 19, dal palco della Terrazza del Pincio del Villaggio per la Terra organizzato da Earth day Italia, due ore saranno dedicate ad interventi di scienziati e ricercatori, di artisti e a collegamenti dalle  altre marce europee.

Il motore di ricerca per trovare le località interessate:                                     https://www.marchforscience.com/satellite-marches/?country=Italy

Note: Il Manifesto della Marcia
fiestohttp://www.sciencemarchit.com/it/documentazione/

Il motore di ricerca delle località interessate:
https://www.marchforscience.com/satellite-marches/?country=Italy

L'iniziativa sui social media
https://twitter.com/ScienceMarchIT, https://www.facebook.com/sciencemarchit


Il percorso a Roma
http://www.ilpost.it/2017/04/21/marcia-per-la-scienza/

http://www.lescienze.it/lanci/2017/04/20/news/la_scienza_in_marcia-3496681/

Articoli correlati

  • Honduregne per la vita e contro il femminicidio
    Latina
    #8M

    Honduregne per la vita e contro il femminicidio

    Violenza contro le donne in Honduras. Emergenza nazionale
    9 marzo 2020 - Giorgio Trucchi
  • Anticorpi
    Laboratorio di scrittura

    Anticorpi

    E' sofferente la nostra Madre Terra, l'organismo vivente che ci ospita. Ma dagli sconvolgimenti epocali di cui da tempo siamo responsabili e testimoni, forse un accenno di speranza c'è, chissà...
    5 marzo 2020 - Roberto Del Bianco
  • Da piazza Tahir all'Italia: la guerra porta solo altra guerra
    Pace
    Foto dalle piazze pacifiste italiane

    Da piazza Tahir all'Italia: la guerra porta solo altra guerra

    Il 25 gennaio in oltre 50 città italiane associazioni, movimenti e cittadini hanno organizzato eventi aderendo all'appello Spegniamo la guerra, accendiamo la Pace. PeaceLink pubblica le foto di alcune piazze. E alla vigilia è stata diffusa un'importante lettera dalla società civile irachena
    27 gennaio 2020
  • Il Piano Nazionale Energia e Clima è inadeguato, facciamo causa allo Stato!
    Ecologia
    Peacelink aderisce alla campagna di Giudizio Universale

    Il Piano Nazionale Energia e Clima è inadeguato, facciamo causa allo Stato!

    Il Piano, pubblicato con 21 giorni di ritardo rispetto alla scadenza Europea al 31 dicembre 2019, conferma la tendenza dei nostri governi a non mettere in atto politiche adeguate a contrastare la crisi climatica e proteggere i cittadini.
    22 gennaio 2020 - Gabriele Caforio
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.34 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)