Ecologia

Lista Ecologia

Archivio pubblico

Dose tollerabile giornaliera per un bambino di 10 anni a Taranto

Quante cozze a settimana? Non più di 13 grammi

Diossine e PCB possono essere presenti nelle cozze di zone inquinate. Con i nuovi valori di DST (Dose Settimanale Tollerabile) divulgati dall'EFSA, a Taranto i bambini non dovrebbero mangiare più di 13 grammi di cozze a settimana
21 novembre 2018
Redazione PeaceLink

Dossina, rischio più elevato nei bambini Problema

Quante cozze può mangiare a Taranto un bambino di 10 anni senza superare la Dose Settimanale Tollerabile (DST) per diossine e PCB?

Dati

- a 10 anni un bimbo maschio pesa mediamente 31,5 kg;

- per legge le cozze devono avere massimo 6,5 pg/g di diossine e policlorobifenili (pcb);

- a Taranto il 15/6/18 le cozze del mar Grande avevano 4,9 pg/gr di diossine e pcb; potevano quindi essere vendute;

- l'Efsa dal 20/11/2018 valuta come dose settimanale tollerabile (DST) di diossine e PCB diossina-simili negli alimenti 2 picogrammi (pg) per chilogrammo di peso corporeo. Il valore è sette volte più restrittivo.

 

Svolgimento del problema

  • DST (Dose Settimanale Tollerabile) totale picogrammi per settimana per bimbo di 10 anni: 2 pg x 31,5 kg = 63 pg
  • Grammi di cozze del Mar grande di Taranto a settimana per non superare la DST: 63/4,9= 12,8 gr

 

Conclusioni

 

Diossine e PCB possono essere presenti nelle cozze di zone inquinate. Con i nuovi valori di DST (Dose Settimanale Tollerabile) divulgati dall'EFSA, a Taranto i bambini non dovrebbero mangiare più di 13 grammi di cozze a settimana.

Note: Il calcolo è cautelativo in quanto non prede in considerazione la vendita abusiva di cozze provenienti dal primo seno del Mar Piccolo (con concentrazioni più che doppie di diossine e PCB) e parte dall'ipotesi che gli altri cibi assunti assieme alle cozze siano privi di diossine e PCB.
Chiunque volesse replicare può cliccare qui https://www.peacelink.it/peacelink/diritto-di-replica

Articoli correlati

  • Tiratori scelti per difendere i ministri del governo
    Editoriale
    Il confronto con gli ambientalisti a Taranto

    Tiratori scelti per difendere i ministri del governo

    E' passata inosservata la notizia, e pertanto la riportiamo in questa pagina web. Ci chiediamo perché minacciare di togliere la scorta a Saviano e puntare invece i fucili di precisione in una città che è in pericolo sì, ma per altre ragioni, ben spiegate nel recente studio epidemiologico Sentieri.
    Alessandro Marescotti
  • Salute e sicurezza sul lavoro: Taranto prima per malattie cancerogene
    Sociale
    Domani è la Giornata mondiale per la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro

    Salute e sicurezza sul lavoro: Taranto prima per malattie cancerogene

    Nel 2018 la maglia nera per il numero assoluto di malattie cancerogene imputabili all’attività lavorativa spetta a Taranto, seguita da Torino, Napoli, Milano, Genova e Venezia.
    27 aprile 2019 - AGI
  • "Quante vittime siete disposti ad accettare?"
    Editoriale
    I ministri Costa, Di Maio e Grillo a Taranto

    "Quante vittime siete disposti ad accettare?"

    Una città blindata. I cittadini protestano. Nell'incontro dei ministri con le associazioni, PeaceLink elenca i dati delle emissioni in aumento a Taranto e quelli degli eccessi di mortalità nelle aree più vicine alle fonti inquinanti
    24 aprile 2019 - Alessandro Marescotti
  • Taranto: "Livelli di diossine e PCB nel latte materno in città più elevati che in Provincia"
    Taranto Sociale
    Lo comunica l'Istituto Superiore della Sanità

    Taranto: "Livelli di diossine e PCB nel latte materno in città più elevati che in Provincia"

    Lo studio è stato commissionato da ILVA all’Istituto Superiore di Sanità, che lo ha realizzato in collaborazione la ASL di Taranto. Nel latte materno delle donne di Taranto e Statte le concentrazioni degli inquinanti sono risultate più elevate di quelle rilevate nelle donne residenti in Provincia
    10 aprile 2019
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.23 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)