Ai tanti amici che ci seguono e ci aiutano

Buon 2004, cittadini della pace!

L'augurio per il 2004 e' quello di controllare sempre di piu' un potere che ormai compie di nascosto le sue scelte più importanti. Questa e' la pacifica e simpatica rivoluzione a cui tutti possiamo partecipare, anche on line. Per il 2004 invitiamo tutti a mantenere in movimento il sito web della pace con un libero contributo sul ccp 13403746 intestato a PeaceLink, c.p.2009, Taranto. Ne abbiamo bisogno: quest'anno 10 mila utenti al giorno hanno consultato PeaceLink, con un picco di 20 mila quando Bush ha avviato la guerra. Il volume di bytes trasmessi aumenta ogni anno e la banda dati rischia di esaurirsi.
31 dicembre 2003

Buon 2004 a voi, amici di cui non conosciamo spesso il volto e il nome e che state facendo una pacifica e simpatica rivoluzione che sposta pezzi di potere e di sovranità dall'alto al basso per mezzo del vostro personal computer.
E qualcuno lo ha già capito.

L'augurio per il 2004 e' quello di controllare sempre di più questo potere che ormai compie di nascosto le sue scelte più importanti. Ciò che sta nei cassetti chiusi a chiave andiamolo a scovare (di persona o con i motori di ricerca o - perché no - negli angoli dei suoi siti web), anticipiamo noi i progetti più pericolosi che lor signori stanno preparando in gran segreto a nostro danno.

La politica che conta si trama in segreto anche nell'era di Internet.

Intercettarne in anticipo gli atti futuri, diffonderne per tempo i retroscena, esporli in rete alla pubblica gogna e vanificarli, ecco una buona ricetta per un 2004 migliore.

E' tempo di rischiarare le tenebre di questa politica con un nuovo "illuminismo digitale" che controlli e faccia luce per mezzo della ragione e della Nuova Enciclopedia: la Rete.

Non lasciarti influenzare
verifica tu stesso!
Quel che non sai tu stesso,
non lo saprai.
Controlla il conto,
sei tu che devi pagare.
Punta il dito su ogni voce,
chiedi e questo, perché?

In questa poesia Bertolt Brecht concludeva "Tu devi prendere il potere". Per ora non facciamoci scippare la tastiera.

Buon 2004, cittadini della pace!

Note: Il conto corrente postale 13403746 di PeaceLink il 31 dicembre 2003 alle ore 9.41 - tramite consultazione Postamat - dava un saldo di 10.604 euro e 69 centesimi.
E' stato attivato il servizio Postamat per il prelievo tramite apposita carta. A fine 2003 sono stati prelevati 1.200 euro: 1000 per il pagamento delle spese legali del processo (per informazioni http//www.peacelink.it/emergenza) e 200 per spese di viaggio nell'ambito del processo stesso (rimborso parziale).
Per gennaio 2004 è prevista l'attivazione del Banco Posta on line con cui PeaceLink potrà offrire un bilancio on line come resoconto in tempo reale per i donatori.
Nessuna spesa - oltre ai costi vivi - pesa sul bilancio di PeaceLink, nessuno percepisce nulla per la gestione del sito o per ciò che scrive. Tutti i peacelinkers sono volontari dell'informazione.Ci auguriamo di giungere presto ai 50 mila euro per affrontare il tutta sicurezza il processo che è stato intentato contro di noi da un consulente Nato: siamo ad un quinto dell'obiettivo. In caso di vittoria i versamenti giunti con apposita causale per spese processuali andranno all'Africa Peace Point, una struttura d formazione alla pace promossa a Nairobi (Kenya) da padre Kizito.

Articoli correlati

  • Paesaggi Kosovari, 1998-2018
    Pace
    Il patrimonio culturale come risorsa di progresso e opportunità per la pace

    Paesaggi Kosovari, 1998-2018

    Progetto PRO.ME.T.E.O.
    Libro di Gianmarco Pisa. Recensione di Laura Tussi. Edizioni Multimage
    20 settembre 2019 - Laura Tussi
  • Torna FILL, il Festival della Letteratura Italiana a Londra
    Pace
    La serata, che si terrà al King's College, è già andata sold out in 48 ore

    Torna FILL, il Festival della Letteratura Italiana a Londra

    Terza edizione con tanti scrittori e dibattiti, a partire da quello attesissimo con Mimmo Lucano, l'ex-sindaco di Riace, per la prima volta a Londra, con la giornalista Laura Tussi e lo storico John Foot, in occasione di un volume in uscita da Mimesis Edizioni sull'esperienza di Riace.
    19 settembre 2019 - La Repubblica
  • eBook: Un Racconto di Vita Partigiana - Seconda Edizione Mimesis
    Pace
    "E’ bellissimo che il premio Nobel per la pace sia stato attribuito a ICAN" Partigiano Bacio 

    eBook: Un Racconto di Vita Partigiana - Seconda Edizione Mimesis

    Il Libro è anche disponibile e presente in tutte le librerie in formato cartaceo, con le testimonianze e le riflessioni di Moni Ovadia, Renato Sarti, Bebo Storti, Dario Venegoni, Antonio Pizzinato, Giuseppe Valota
    12 settembre 2019 - Laura Tussi
  • ARENGARIO - David Maria Turoldo, il Resistente
    Storia della Pace
    La Rivista ARENGARIO, giornale di Monza, Direttore Franco Isman, presenta:

    ARENGARIO - David Maria Turoldo, il Resistente

    Sulla Rivista di Monza Arengario, Direttore Franco Isman, Recensione al Libro autoprodotto "David Maria Turoldo, il Resistente" di Laura Tussi e Fabrizio Cracolici, che vedrà una sua continuità letteraria e una ulteriore realizzazione di impegno militante con Mimesis Edizioni
    28 agosto 2019 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.26 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)