Le sentinelle stanno in piedi

Ognuno è libero di esprimere le proprie idee in merito ad un fatto, di accettare o meno una determinata cosa, di lottare per difendere quello in cui crede. Ma una cosa me la chiedo insistentemente: non ci saranno motivi più gravi di questo, per cui pregare?
Giacomo Alessandroni11 ottobre 2014

L'articolo allegato è una raccolta di pensieri e opinioni su un recente fenomeno, un gruppo che si fa chiamare "Sentinelle in piedi", personaggi che non sono stati risparmiati nemmeno dalla graffiante parodia di Maurizio Crozza [1].

Le vignette, sono opera di Federico Burroni [2]. Tutti i testi sono stati raccolti all'interno di un gruppo FaceBook dove si è parlato dell'argomento, ad eccezione di due: uno di Claudio Rossi Marcelli [3], ed un secondo di cui non abbiamo rintracciato la fonte, per il quale restiamo a disposizione.

Sentinelle, in piedi!

Note: [1] Un estratto del monologo di Maurizio Crozza è visibile su YouTube.

[2] Disegnatore e blogger, qui trovate altre sue creazioni.

[3] Giornalista di Internazionale. Qui trovate i suoi articoli.

Allegati

  • Le sentinelle stanno in piedi

    Intervista: Giacomo Alessandroni - Disegni: Federico Burroni
    1142 Kb - Formato pdf

    Licenza: CC Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0

Articoli correlati

  • Alcune franche parole nell'anniversario del rogo dei libri del 10 maggio 1933 a Berlino
    Cultura
    Oggi Internet rischia di promuovere la barbarie, per bruciare in altro modo i libri

    Alcune franche parole nell'anniversario del rogo dei libri del 10 maggio 1933 a Berlino

    I libri sono il modo con cui gli esseri umani possono dialogare al di la' delle distanze spaziali e temporali e proseguire il cammino che dall'ignoranza porta alla verita', che dalla solitudine porta all'incontro, che dal regno della necessita' porta al regno della liberta'.
    10 maggio 2020 - Peppe Sini
  • Leggere Anna Frank oggi
    Scuola
    Giorno della Memoria

    Leggere Anna Frank oggi

    Durante la lezione abbiamo compreso che il razzismo nasce in periodi di crisi. Ciò rispecchia la società odierna, animata da personaggi politici che cercano di addossare tutti i problemi su un determinato gruppo di persone, creando così un capro espiatorio.
    27 gennaio 2020 - Antonio Matichecchia
  • 4 novembre 2019: non festa ma lutto. Ogni vittima ha il volto di Abele
    Pace

    4 novembre 2019: non festa ma lutto. Ogni vittima ha il volto di Abele

    Per questo chiediamo una drastica riduzione delle spese militari che gravano sul bilancio dello stato italiano per l'enorme importo di decine e decine di milioni di euro al giorno e che i fondi pubblici siano invece utilizzati in difesa dei diritti umani di tutti gli esseri umani e del mondo vivente.
    26 ottobre 2019 - Movimento Nonviolento, PeaceLink, Centro di ricerca per la pace e i diritti umani di Viterbo
  • Jerry Masslo
    Storia della Pace
    Commemorato oggi a Viterbo nel trentesimo anniversario dell'uccisione

    Jerry Masslo

    Fu assassinato la notte tra il 24 e il 25 agosto 1989 da squadristi razzisti e mafiosi. La sua morte suscito' profonda impressione, e rivelo' quando grave fosse il fenomeno della violenza e dello sfruttamento razzista e  schiavista nel nostro paese
    25 agosto 2019 - Centro di ricerca per la pace, i diritti umani e la difesa della biosfera
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)