PeaceLink

Lista News

Archivio pubblico

PeaceLink - Statistiche di accesso al sito 2020

Pubblichiamo una breve panoramica sull'uso del sito di PeaceLink nel 2020 in confronto con i dati raccolti dal 2012 in poi.
Francesco Iannuzzelli8 gennaio 2021

Rimandiamo all'articolo dell'anno scorso per alcune fondamentali premesse riguardo la validità dei dati e lo scopo di questa analisi.

Page Views

Cominciamo dalla una metrica più significativa, ovvero le pagine lette del sito, dove per pagina si intende l'articolo (e non le sue immagini o altre pagine accessorie). L'andamento annuale di PeaceLink è stato in forte crescita da quando - nel 2017 - si è avviato un percorso di riorganizzazione interna sia sotto l'aspetto tecnico che redazionale. Nel 2020 il numero complessivo di pagine è leggermente calato, il 7.7% rispetto al 2020. In media 1.33 pagine sono state lette per ogni sessione di visita, e la durata della sessione è stata mediamente intorno al minuto (57 secondi).

Si è anche stabilizzata la tendenza ad usare il nostro sito prevalentemente da dispositivi mobili (56.6%). In realtà il calo del 7.7% rilevato a livello complessivo è in larga misura legato ai dispositivi mobile.

Provenienza

Il sito di PeaceLink esiste dagli albori di Internet e per questo motivo ha sempre avuto un'ottima visibilità sui motori di ricerca, rinforzata anche da tutta una serie di accorgimenti tecnici e redazionali che continuiamo a migliorare. La provenienza dei visitatori del sito è prevalentemente (76%) dai motori di ricerca.

Considerando solo Google, nel corso del 2020 il sito di PeaceLink è apparso 19.8 milioni di volte tra i risultati di ricerca (1.27 milioni in meno rispetto al 2019), ed è stato cliccato 689.509 volte, con un CTR (click-through rate) del 3.5%.

La visibilità di PeaceLink sui motori di ricerca si manifesta attraverso parole chiave che riflettono la nostra audience (studenti e attivisti nel mondo pacifista e ambientalista) con alcune sorprendenti eccezioni. Questo grafico mostra le 50 parole chiave più cliccate su Google per quanto riguarda peacelink.it nel 2020. Da notare la popolarità raggiunta da PeaceLink rispetto alle competenze di cittadinanza.

Un altro aspetto interessante, che sembra confermare la popolarità del sito di PeaceLink tra gli studenti, è la distribuzione oraria e giornaliera delle visite al sito, che mostra un incremento nei pomeriggi dei giorni feriali e della domenica.

Contenuti

La stragrande maggioranza dei visitatori del sito (96.3% nel 2020) accede direttamente alle pagine interne, arrivando spesso da un motore di ricerca, e non all'homepage, che comunque resta la pagina complessivamente più visitata (con circa 50mila visite nel 2020)
A parte l'homepage, queste sono state le pagine più visitate nel 2020.

Il sito di PeaceLink è organizzato in aree tematiche, e pensiamo sia interessante mostrare con questa breve animazione il loro andamento in termini di pagine visitate nel corso degli ultimi 9 anni. Da notare la popolarità della sezione dedicata alla Storia della Pace.

Le tematiche sono a loro volta raggruppate in macro-aree, e questa è la distribuzione degli articoli pubblicati nel 2020 al loro interno.

Sebbene ben al di sotto dell'attività degli anni 2003-2008, il numero di articoli pubblicati è in costante crescita, grazie anche alle traduzioni, oltrepassando i 700 nel corso del 2020.

Per chiarimenti o maggiori informazioni, o per contribuire all’analisi e allo sviluppo del sito, si può scrivere a Francesco Iannuzzelli

Note: I grafici di questa pagina sono stati realizzati con Flourish e sono liberamente consultabili, insieme ai relativi dati, a questo indirizzo https://app.flourish.studio/@peacelink

Articoli correlati

  • Il 20 maggio i lavoratori e le realtà sociali di tutta l’Italia scioperano per dire NO alla guerra
    Pace
    Affollata assemblea preparativa a Roma

    Il 20 maggio i lavoratori e le realtà sociali di tutta l’Italia scioperano per dire NO alla guerra

    “Il padronato vuole comprarci col bonus governativo di €200? Se li metta in quel posto”, ha tuonato un rappresentante sindacale. “Noi, il 20, scioperiamo contro la sua guerra che causa inflazione, aumento di prezzi, cassa integrazione nelle industrie vulnerabili, tagli alla sanità e ai servizi".
    8 maggio 2022 - Patrick Boylan
  • Cosa ha fatto PeaceLink nel 2021
    Editoriale
    Il nostro impegno dalla A alla Z

    Cosa ha fatto PeaceLink nel 2021

    Dizionario delle azioni e delle campagne di informazione portate avanti da gennaio a dicembre. Decine di iniziative che hanno portato all'attenzione dell'opinione pubblica le tematiche importanti e scottanti del nostro tempo. Per combattere il male dell'indifferenza.
    20 dicembre 2021 - Associazione PeaceLink
  • PeaceLink oggi al TG3 Puglia
    Taranto Sociale
    Sulla vicenda ILVA

    PeaceLink oggi al TG3 Puglia

    Al centro una relazione di PeaceLink sui picchi di benzene nel quartiere Tamburi e la richiesta al ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani di non concedere ad Acciaierie d'Italia ritmi di sfornamento più veloci per il carbon coke nello stabilimento siderurgico si Taranto.
    21 dicembre 2021
  • PeaceLink compie 30 anni
    PeaceLink
    Le tappe fondamentali della telematica per la pace in un webinar

    PeaceLink compie 30 anni

    Dai primi esperimenti di condivisione orizzontale dell'informazione all'inizio degli anni Novanta alla promozione di un approccio critico ai social network commerciali. L'idea di base del 1991 fu quella di collegare i computer tagliando i costi della comunicazione e favorendo la partecipazione.
    9 dicembre 2021 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)