Sociale

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

La persecuzione continua

Frecce avvelenate per Arciere

Ultimo, Omar, Vichingo. Ora Arciere. La colpa di aver arrestato Totò Riina perseguita ancora il Crimor. Petizione di solidarietà partita da Internet
2 aprile 2008 - Alessio Di Florio

2004. In un furto a Palazzo Stupinigi vengono rubati diversi quadri di valore. Verrano ritrovati alcuni mesi dopo, al termine di una brillante operazione. Mente e braccio dell'operazione, il maresciallo dei Carabinieri noto col nome di Arciere. Arciere è già noto alle cronache e alla fiction per aver partecipato all'arresto di Riina, insieme col capitano Ultimo.
Medaglia al valore per altissimi meriti. Questo il ringraziamento, ricevuto direttamente dalle mani del Capo dello Stato, per Arciere. Un bel passo in avanti rispetto ai tempi del Crimor, quando l'unico ringraziamento per aver arrestato in sei mesi il boss di Corleone furono dei provvedimenti disciplinari.
Ma se le storie fossero a lieto fine non sarebbero italiane. Nelle ultime settimane 'la maledizione di Crimor', la persecuzione che sta inseguendo per l'Italia i protagonisti di quella luminosa pagina della storia recente, ha colpito Arciere. Ultimo, come ben sanno i lettori di PeaceLink, è stato trascinato in tribunale con l'accusa, fantomatica e basata su prove artificiali quando non su menzogne, di aver favorito la mafia(lui che in sei mesi ne ha arrestato un capo importante. E quelli che per 30 anni gli hanno permesso di rimanere latitante?). Omar e Vichingo hanno subito diverse traversie disciplinari. Gli altri membri del Crimor, sciolto nel 1997 per non aver conseguito alcun risultato, sono stati dispersi per l'Italia. Arciere sembrava potesse riscattare tutti e quella medaglia sancire la fine di una delle pagine più tristi dell'antimafia recente. Una medaglia conseguita col metodo di Crimor, un importante recupero artistico realizzato brillantemente.
Fermi tutti. Gli organi di stampa alcune settimane fa informano che Arciere è stato arrestato per estorsione. Il suo nome compare su tutti i giornali e il metodo investigativo sbeffeggiato e dato in pasto alla mercé popolare. L'accusa per Arciere è di aver pagato lautamente(con soldi dello Stato) un riscatto a dei criminali comuni, intascandone anche una ingente prebenda personale.
Atti sciagurati che hanno messo in pericolo la famiglia di Arciere, esposta alle rappresaglie di chiunque(ricordiamo che su Ultimo e sul Crimor pende ancora la sentenza di morte decretata dalla mafia dopo l'arresto di Riina), e hanno deriso un servitore dello Stato, mettendone alla berlina il metodo d'indagine.
Negli ultimi giorni si è assistito al delirio totale. Commentarlo sarebbe inutile. Bastino i fatti, i crudi fatti. In una telefonata un esponente della Procura di Torino esprime dubbi sull'operato dei colleghi che hanno indagato sul furto a Stupinigi e solidarietà ad Arciere. Poche ore dopo viene fatta partire per la procura di Alba.
L'altro giorno lo stesso magistrato che sta accusando Arciere, e che è determinato a portarlo in tribunale, ha assolto gli esponenti politici della lista Mussolini che avevano raccolto firme false per presentarsi alle elezioni. Testualmente perché 'non ci sono elementi di rilevanza penale'.

E' possibile firmare una lettera petizione a Napolitano, in solidarietà ad Arciere, dal portale Censurati.it:
http://www.censurati.it/voxpeople/arciere/

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)