Sociale

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

In 5000 (per adesso) con il fiato sospeso, è iniziato il "totolavoro" degli esuberi di Telecom Italia!

Sembrava che l'epoca delle lotte "di massa" per il mantenimento del posto di lavoro fosse cosa di altri tempi. Ma ecco l'occasione che attendevate. Non è un "revival" degli anni 70, e il nuovo film che si proietta nelle piazze del sociale si chiama Telecom Italia...
18 luglio 2008 - Roberto Del Bianco

Il presidio dei lavoratori Telecom a Firenze Il presidio dei lavoratori Telecom a Firenze

In 5000 entro pochi mesi (con un reply più consistente l'anno prossimo), dei cinquantamila circa attualmente impiegati, rimarranno a casa. E' quanto ha deciso il mese scorso il vertice di Telecom Italia per risanare la situazione finanziaria dell'azienda e rilanciarne lo sviluppo.
E' una cronaca movimentata quella che inizia dal 4 di luglio, giorno dello sciopero - pienamente riuscito e con punte di adesione del 100% - che ha mostrato una tale mobilitazione e riunificazione sindacale come da anni non succedeva. Già un incontro tra i vertici aziendali e le rappresentanze delle RSU s'è svolto: meno che interlocutorio, come espresso in una nota sindacale diramata poco dopo, ma che perlomeno è servito a conoscere le posizioni e le motivazioni dell'azienda, e fissare i temi di altri appuntamenti che a breve termine impegneranno nuovamente vertici aziendali e RSU.

Discussione del piano industriale ed investimenti, appalti alla rete, al customer e in IT, analisi delle esternalizzazioni fatte e infine lo studio degli asset strategici e le politiche occupazionali. Questi i temi che i vertici sindacali hanno voluto venissero posti in argomento - secondo la logica per la quale prima si parla di piano industriale e dopo, solo dopo, di occupazione - negli incontri che si presume termineranno entro la prima settimana di agosto.

Solidarietà ai lavoratori Telecom. adesioni e comunicati.
Alla vigilia dello sciopero del 4 luglio è giunta l'adesione della Federconsumatori Toscana.
Qui sotto trovate il link al documento prodotto, come pure ad altri documenti sindacali riguardanti la vertenza.

Altre notizie verranno aggiunte via via.

Tempi stretti quindi per una situazione allarmante, resa ancora più critica dall'"effetto sorpresa" di un'azienda che contrariamente alle regole (e dopo un'apparente fase distensiva manifestata nella scorsa primavera, al cui cambiamento di rotta Telecom ha giustificato portando motivazioni di accentuato rallentamento dei ricavi), prima ha annunciato la propria decisione dei tagli occupazionali, e solo dopo si è impegnata in colloqui con le rappresentanze sindacali.

Note:

Breve video autoprodotto (durata 1', 2 MB circa), lo sciopero del 4 luglio a Firenze

Allegati

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)