Seminario organizzato dai Centri Servizi per il Volontariato della Puglia

Comunità monitoranti

Ogni centro ha portato le proprie esperienze di cittadinanza attiva, nell’ambito dei diversi ambiti di esercizio della cultura della legalità, con particolare riferimento all’antimafia sociale
27 maggio 2022
Redazione PeaceLink

Si è tenuto venerdì 27 maggio 2022, dalle 17 alle 19, su piattaforma telematica, il seminario “La memoria e la resistenza, storie di antimafia sociale in Puglia” organizzato dai CSV (Centri Servizi per il Volontariato) della Puglia. Con le idee e il coraggio di Peppino Impastato noi continuiamo - Peppino vive nelle nostre lotte

L’incontro, attraverso diversi confronti, si è proposto come occasione di riflessione e approfondimento su temi di stretta attualità: la piaga delle mafie in Puglia, il ruolo dell’antimafia e quello della cultura della legalità.

Sono stati allestiti quattro laboratori di confronto sull'antimafia sociale, l'ambiente, i migranti in modo da creare o valorizzare competenze nei vari settori. Attraverso la scuola, la società civile e le testimonianze possono emergere momenti di crescita e di confronto per far maturare la cultura della società civile.

PeaceLink è stata coinvolta sul tema delle comunità monitoranti, a difesa della legalità come bene comune.

Leonardo Ferrante, del Gruppo Abele, ha condotto il laboratorio sulle Comunità monitoranti a cui ha partecipato Alessandro Marescotti di PeaceLink.

Dopo un primo momento di plenaria, in cui si è fatto anche il nome di Peppino Impastato, i partecipanti si sono suddivisi nelle quattro stanze stanze laboratoriali per poi ritornare in plenaria con una restituzione di quanto emerso dai quattro momenti di confronto.

Note: L’evento annunciato sul sito del CSV di Taranto

https://www.csvtaranto.it/blog/la-memoria-e-la-resistenza-storie-di-antimafia-sociale-in-puglia-seminario-laboratoriale-il-27-maggio

Articoli correlati

  • Ecoreati: non fermate i processi!
    Ecologia
    Firma la petizione al Governo e al Parlamento

    Ecoreati: non fermate i processi!

    Vogliamo raccogliere le voci di cittadini e associazioni per chiedere una modifica della legge che salvi i grandi processi per disastro ambientale e per altri gravi ecoreati. Il rischio della riforma Cartabia è quello di vanificare l'impegno dei magistrati nella lotta agli ecoreati.
    30 luglio 2021 - Associazione PeaceLink
  • Questa riforma va in senso esattamente contrario al sogno di giustizia di Paolo Borsellino
    Sociale
    Riforma della giustizia

    Questa riforma va in senso esattamente contrario al sogno di giustizia di Paolo Borsellino

    Siamo purtroppo alle Termopili, è una battaglia disperata ma le battaglie, se giuste, se sacrosante, vanno in ogni caso combattute ed è quello che faremo, chiamando a raccolta la Società Civile, fino alla fine.
    30 luglio 2021 - Salvatore Borsellino
  • Una riforma che favorirà l'impunità a molti inquinatori, alle cosche mafiose e alla malapolitica
    Editoriale
    Appello alla società civile

    Una riforma che favorirà l'impunità a molti inquinatori, alle cosche mafiose e alla malapolitica

    PeaceLink si associa al grido di allarme che proviene dal mondo della magistratura ed esprime forti timori rispetto alla riforma della giustizia. Se non siete d'accordo sulla riforma della giustizia condividete questo testo
    23 luglio 2021 - Associazione PeaceLink
  • Perché ricordare Aldo Moro
    Caso Moro
    Il 9 maggio del 1978 fu eliminato uno statista inviso agli Stati Uniti e che aveva parlato troppo

    Perché ricordare Aldo Moro

    PeaceLink ha dedicato uno spazio ad Aldo Moro. Esplorate questo spazio di informazione e scoprirete che ciò che vi hanno detto per tanti anni non è tutta la verità e in certi casi non è la verità.
    9 maggio 2020 - Alessandro Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)