Un protagonista della resistenza nonviolenta italiana

Riconoscimenti di Paolo Sabbetta

Medaglia d'oro, Onorificenza, Cittadinanza onoraria
21 novembre 2008
Mirella Belsanti
Fonte: Documentazione originale

Paolo Sabbetta ha ottenuto dei riconoscimenti personali, tra i più significativi annoveriamo la Medaglia commemorativa per il servizio prestato in Libia, l'Onorificenza di Cavaliere Al merito della Repubblica Italiana per aver salvato venti uomini dalla deportazione, la lapide affissa presso la Tenuta di Tormancina e la cittadinanza onoraria del comune di Monterotondo.

Medaglia commemorativa per il servizio militare prestato in Libia

Onorificenza di Cavaliere Al merito della Repubblica italiana conferita a Paolo Sabbetta Targa commemorativa affissa nell'edificio della Direzione di Tormancina inaugurata il 6 luglio 2008

6 Luglio 2008 Cittadinanza onoraria rilasciata a Sabbetta  dal Comune di Monterotondo (Riconoscimenti di Paolo Sabbetta)

 

Articoli correlati

  • Quando inizia il reality sulla nonviolenza? La prossima settimana?
    Cultura
    Sul programma televisivo "La Caserma"

    Quando inizia il reality sulla nonviolenza? La prossima settimana?

    Quello che propongono i media a mo' di gioco, nella realtà è molto, molto più triste. Cosa vogliamo raccontare ai nostri ragazzi, la finzione o la realtà?
    26 maggio 2021 - Maria Pastore
  • I principi della nonviolenza
    Pace
    Rileggere Aldo Capitini

    I principi della nonviolenza

    La nonviolenza e' attivissima. Per supplire all'efficacia dei mezzi violenti moltiplica i mezzi nonviolenti, facendo percio' come le bestie piccole che sono piu' prolifiche delle grandi. La nonviolenza e' una lotta continua contro le situazioni circostanti.
    25 maggio 2021 - Peppe Sini
  • Cosa succede in America Centrale?
    Latina

    Cosa succede in America Centrale?

    Registrazione della trasmissione sulla situazione delle lotte sociali e popolari in El Salvador, Honduras e Guatemala
    21 maggio 2021 - Giorgio Trucchi
  • La Palestina deve vivere
    Palestina
    Di chi sono le responsabilità?

    La Palestina deve vivere

    Le risoluzioni ONU in merito sono sempre state disattese e l’opinione pubblica è sempre più omertosa sulla questione palestinese anche perché vige il ricatto subdolo della retorica perversa di potere vantata e perpetrata dal governo di Israele
    17 maggio 2021 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)