Taranto Sociale

Lista Taranto

Archivio pubblico

Parte da Taranto un'importante petizione

No Waste Incineration: «NO all'incenerimento dei Rifiuti!»

Il Comitato per Taranto ha realizzato una petizione contro la proposta di legge del Consiglio Europeo dei Ministri di riclassificare l'incenerimento dei rifiuti con recupero energetico. Fermiamo la proposta di legge europea di equiparare l'incenerimento dei rifiuti al riciclaggio.
17 marzo 2008
Antonietta Podda (Comitato per Taranto)

No waste incineration/contro l'incenerimento dei rifiuti

Il Comitato per Taranto ha realizzato una petizione contro la proposta di legge del Consiglio Europeo dei Ministri di riclassificare l'incenerimento dei rifiuti con recupero energetico ad alta efficienza, elevandolo da forma residuale di smaltimento a forma di recupero, quasi equiparandolo al riciclaggio.

Sulla base della importante iniziativa avanzata da Rete Jonica Ambientale di inviare una lettera ai parlamentari per fermare l'avanzata della proposta di legge in questione, non solo il Comitato per Taranto ha ritenuto opportuno inviare una mail ai parlamentari europei, ma ha anche realizzato una petizione on line in inglese.

Dalla petizione che potete firmare on line, emerge non solo il danno ecologico che si andrebbe a causare, se la proposta di legge venisse approvata dai parlamentari europei, ma anche un danno di tipo economico.

Per diffondere la petizione in tutta Europa è stata realizzata una mail ad hoc in italiano e in inglese che si spera faccia il giro di tutta Europa.
Qui sotto si ritrova il testo che potrete poi copiare, incollare ed inviare:
_______________________________________________________

Con preghiera di diffusione / please forward this message

Vi prego di leggere e firmare la petizione contro la proposta di legge del Consiglio Europeo dei Ministri di riclassificare l'incenerimento dei rifiuti, elevandolo da forma residuale di smaltimento a forma di recupero, equiparandolo al riciclaggio.

Please read and sign the petition against the proposal to reclassify incineration as waste recovery. This will put burning of waste on the same level as recycling.

Il link alla petizione è / the petition link is:

http://www.petitiononline.com/noburn08/petition.html

Ringrazio tutti per l'attenzione e la disponibilità

I thank you all for your kind attention and help

________________________________________________________

Ora tocca a voi firmare la petizione e diffonderla il più possibile.

Note: La petizione la potete trovare nel sito:
http://www.petitiononline.com/noburn08/petition.html

Se desiderate invece inviare una mail ai parlamentari europei, vi suggeriamo di visitare il sito di Rete Jonica Ambientale dove ne troverete una già realizzata:
http://www.retejonicambientale.it/lettera_ai_parlamentari_europei.htm

Il blog del Comitato per Taranto:
http://comitatopertaranto.blogspot.com/

Articoli correlati

  • Confindustria: la Regione è troppo ambientalista
    Taranto Sociale
    Eni. Gli industriali pugliesi criticano il doppio “no” della giunta su centrale e raddoppio della raffineria

    Confindustria: la Regione è troppo ambientalista

    Si deve registrare con vivo rammarico la prevalenza nell’esecutivo regionale di orientamenti animati da forte sentimento ambientalistico
    15 ottobre 2009
  • Ecologia
    Il Comitato per Taranto alla stampa

    VIA alla Centrale Eni di Taranto: dalla Prestigiacomo nessun beneficio ambientale per Taranto

    Le mortificazioni dovute ad anni di inquinamento selvaggio, ma anche di silenzi e complicità istituzionali, senza contare i tanti, troppi morti che la città piange ogni giorno a causa proprio dell'inquinamento di origine industriale, esigono una pronta inversione di tendenza che rende intollerabile questo ennesimo atto del governo ai danni dei tarantini.
    15 settembre 2009 - Comitato per Taranto
  • L'Ecocalendario 2008: dodici mesi per Taranto
    Taranto Sociale
    Agli amici del Comitato per Taranto e alla rete telematica di TarantoSociale

    L'Ecocalendario 2008: dodici mesi per Taranto

    Un eco-calendario 2008 per una Taranto eco-compatibile: è questa l'iniziativa voluta da Italo Mairo dedicata al Capoluogo jonico e a coloro che ogni giorno si distinguono in azioni a favore dell'ambiente tarantino.
    17 dicembre 2007 - Antonietta Podda
  • Quanta diossina produrrà l'inceneritore di Taranto?
    Taranto Sociale
    Il “Comitato per Taranto” solleva una serie di dubbi sull’opportunità della riattivazione dell’impianto

    Quanta diossina produrrà l'inceneritore di Taranto?

    Potrà il Comune trattare a testa alta con l'Ilva per la riduzione della diossina se l'inceneritore produrrà nuova diossina? La soluzione è nell'attivazione dell'impianto di compostaggio, nel riciclaggio e nella stategia "rifiuti zero"
    15 ottobre 2007 - Comitato per Taranto
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)