Taranto Sociale

Lista Taranto

Archivio pubblico

Antenne alla Beni Stabili si può sapere la verità?

Elettrosmog a Taranto, i cittadini di Piazzale Dante, sono stanchi di pagare in termini di salute la inopportunità di questa situazione, con il dubbio poi che qualcuno stia speculando sulla loro pelle.
13 giugno 2008
Antonio De Bartolomeo
Fonte: Corriere del Giorno

Confusione Mi lascia alquanto perplesso, e se me lo consentite, anche “irritato”, apprendere che i tecnici incaricati dal Ministero delle comunicazioni , nell’ambito del progetto “ Blu shuttle “di misurare i valori di emissione dei campi elettromagnetici, dichiarando, poi, che la media delle rilevazioni è risultata inferiore ai limiti fissati dalla legge. Poiché, da documenti in mio possesso, risulta invece che il totale dei contributi, ridotto a conformità secondo il D.P.C.M. dell’8.luglio.2003 (art. 5), rilevato strumentalmente (analisi spettrale ) dal Dipartimento Provinciale di Taranto dell’Arpa Puglia sui lastrici solari dei civici dal 24 al 33 di piazzale Dante, è superiore ai valori efficaci consentiti per legge a tutela della salute dei cittadini, mi sorge il dubbio che qualcosa non quadri.

Poiché non posso dubitare della buona fede e della professionalità di chi ha effettuato le rilevazioni, in distinte occasioni, devo necessariamente convincermi che le rilevazioni effettuate dal Consorzio siano state eseguite in luoghi meno interessati dall’inquinamento ambientale da elettrosmog. Comunque sia, un dato di fatto di sicuro mi esaspera: in data 7 aprile u.s. ho presentato, secondo le indicazioni ricevute alla Direzione Edilità del Comune di Taranto, la richiesta di accesso ai documenti amministrativi, consentitomi dalla legge 7 agosto 1990, n° 241 , per poter acquisire notizie sulle autorizzazioni rilasciate da quella stessa Direzione, per la installazione di impianti di radiofrequenza sui nostri lastrici solari.

A tutt’oggi non ho ancora ricevuto alcuna risposta, anche se la legge 241 prevede che la stessa sarebbe dovuta giungermi entro trenta giorni dalla richiesta, soprattutto in considerazione del fatto che ho evidenziato alcuni dubbi sulla staticità delle opere realizzate per il sostegno delle apparecchiature, il cui cedimento potrebbe procurare danni materiali e fisici ai cittadini, che dovessero transitare nel piazzale.

Nel frattempo mi risulta che taluno ha installato recentemente ulteriori antenne, aggravando la situazione preesistente. Riservandomi di perseguire a breve giudizialmente i responsabili del Comune che se ne infischiano delle istanze e delle esigenze dei cittadini, chiedo al Sindaco ed ai rappresentanti della Circoscrizione Tre Carrare Solito, attraverso queste righe, di accertare quanto dichiaro, impegnandoli ad intervenire nella questione.

I cittadini di Piazzale Dante, sono stanchi di pagare in termini di salute la inopportunità di questa situazione, con il dubbio poi che qualcuno stia speculando sulla loro pelle. Insieme con l’amministratore condominiale è stato deciso di convocare per mercoledì 18 giugno p.v. la commissione nominata dall’assemblea condominiale, da me rappresentata, per seguire questo problema, dalla quale non escludo che possa scaturire la opportunità di organizzarci nello scendere in piazza per la salvaguardia della nostra integrità fisica, oltre che per la tutela della nostra proprietà.

Un avvertimento : se taluno dovesse pensare di convogliarci nell’oblio o peggio ancora, sia convinto di poterci sopraffare con la propria protervia, sappia che saremo talmente tenaci ed intransigenti che qualsiasi tentativo di sottovalutare la nostra manifestazione renderà ancor più energica la nostra azione di lotta, chiarendo peraltro che fin ora non abbiamo delegato alcuno a rappresentarci, anche se non rigettiamo a priori, per principio, alcuna seria collaborazione.

Articoli correlati

  • L'ARPA Puglia ha un nuovo strumento per segnalare le puzze
    Ecologia
    Il portale pugliese per le segnalazioni degli eventi odorigeni

    L'ARPA Puglia ha un nuovo strumento per segnalare le puzze

    Come funziona l'attività di monitoraggio alle emissioni odorigene in Puglia? Quello delle puzze è un fenomeno spesso segnalato dai cittadini che vivono vicino alle discariche, agli oleifici e alle fabbriche.
    21 giugno 2021 - Fulvia Gravame
  • "5G, alla Camera alzati i limiti con placet M5S"
    Ecologia
    Sarà consentito il superamento del limite attuale di 6 V/m per i campi elettromagnetici

    "5G, alla Camera alzati i limiti con placet M5S"

    Ambiente, Europa verde: "Lo scorso 24 marzo, la Commissione Trasporti e Tlc della Camera dei Deputati ha approvato un parere con osservazioni al Pnnr esprimendosi favorevolmente all'aumento dei limiti di emissione elettromagnetica nell’ambito dello sviluppo del 5G".
    28 marzo 2021 - LaPresse
  • Sul 5G costruiamo un movimento di cittadinanza scientifica
    Citizen science
    Tutto è pronto e sono previste moltissime installazioni di nuove antenne

    Sul 5G costruiamo un movimento di cittadinanza scientifica

    Già disponibili i cellulari 5G, e la Cina è arrivata con sorprendente anticipo. Abbiamo bisogno una nuova cultura che gestisca l'incertezza e affronti il dubbio senza trasformarlo in complotto ma senza cancellarlo o minimizzarlo con semplificazioni opposte
    20 maggio 2020 - Alessandro Marescotti
  • Effetti avversi sulla salute della tecnologia di rete mobile 5G in condizioni di vita reale
    Ecologia
    Articolo scientifico di Ronald N. Kostoff, Paul Heroux, Michael Aschner e Aristides Tsatsakis

    Effetti avversi sulla salute della tecnologia di rete mobile 5G in condizioni di vita reale

    Questa pubblicazione è apparsa il 1° maggio 2020 su ScienceDirect, la fonte è "Toxicology Letters"
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)