Taranto Sociale

Lista Taranto

Archivio pubblico

Dal Comitato Donne per Taranto

Email inviata al Presidente della Commissione Ambiente

Le abbiamo inviato 240 firme di cittadini di Taranto che hanno chiesto di rivedere il dlgs 155/2010 sul benzo(a)pirene, firme raccolte in meno di 2 ore, domenica 12, in un giardino pubblico della città.
16 dicembre 2010
Rosella Balestra

al Presidente della Commisione Ambiente
on. Angelo Alessandri (alessandri_a@camera.it)
e per conoscenza all'on. Elisabetta Zamparutti (e.zamparutti@radicali.it)
lettera allegata all'invio delle 240 firme

Gentile Presidente,
mi presento sono Rosella Balestra del Comitato "Donne per Taranto".

Ieri Le abbiamo inviato 240 firme di cittadini di Taranto che hanno chiesto di rivedere il dlgs 155/2010 sul benzo(a)pirene, firme raccolte in meno di 2 ore, domenica 12, in un giardino pubblico della città.

In tale data molti cittadini, sensibili al problema, hanno ritirato diversi moduli che stanno già provvedendo a far firmare e che le invieremo nel minor tempo possibile.

Sappiamo che è ormai imminente la discussione sul dlsg 155/2010 e sulla risoluzione dell'on. Zamparutti.

Le chiediamo semplicemente di prendere in considerazione la voce di questi cittadini di Taranto e dei tanti altri che in questo momento stanno firmando.

La ringrazio a nome di tutte le Donne del Comitato e le porgo Distinti Saluti


Rosella Balestra

Articoli correlati

  • Ex Ilva: diffida a ministro dopo sentenza Corte Ue, stop Taranto
    Ecologia
    Dopo la sentenza della Corte di Giustizia Europea su Acciaierie d’Italia

    Ex Ilva: diffida a ministro dopo sentenza Corte Ue, stop Taranto

    Le associazioni ambientaliste Genitori Tarantini e Peacelink hanno inviato una diffida al ministro dell’Ambiente, Gilberto Pichetto Fratin, e alla direzione Valutazioni ambientali del ministero, chiedendo di “volere immediatamente sospendere l’attività produttiva” della fabbrica di Taranto.
    11 luglio 2024 - AGI
  • Spiegazione della sentenza della Corte di giustizia dell'UE sull'ILVA
    Ecologia
    Piccolo Bignami per chi si fosse perso

    Spiegazione della sentenza della Corte di giustizia dell'UE sull'ILVA

    La Corte di Giustizia dell'UE ha stabilito che le autorità nazionali devono effettuare una valutazione degli impatti sulla salute umana prima di autorizzare l'ILVA. In presenza di gravi rischi per l'ambiente e la salute, devono sospendere le operazioni piuttosto che concedere proroghe.
    25 giugno 2024 - Redazione di PeaceLink
  • Rifinanziamento attività gestione stabilimento ILVA e deroga alle norme sulla sicurezza
    Ecologia
    PeaceLink chiede invece di finanziare la sorveglianza sanitaria e la cura dei cittadini più esposti

    Rifinanziamento attività gestione stabilimento ILVA e deroga alle norme sulla sicurezza

    Dati sconcertanti emergono dall'audizione del presidente di PeaceLink al Senato: dal 1° novembre 2018 al 31 dicembre 2022, la gestione dell'ex Ilva ha accumulato passività globali per ben 4 miliardi e 700 milioni di euro, come confermato da fonti governative (esattamente 4.737.693.528 euro).
    28 maggio 2024 - Redazione PeaceLink
  • Palazzina LAF: un film sulla fabbrica, sul potere e sulla speranza
    Cultura
    E' un invito a non arrendersi mai

    Palazzina LAF: un film sulla fabbrica, sul potere e sulla speranza

    Michele Riondino, regista e attore protagonista, ricostruisce una pagina buia dell'ILVA di Taranto. Palazzina LAF è un "film necessario" ed è una "storia universale" che aiuta a riflettere sul potere e sulle sue vittime ma anche sulla capacità di riscatto dei lavoratori.
    Alessandro Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.7.15 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)