Taranto Sociale

Lista Taranto

Archivio pubblico

"Solo attraverso lo studio, la lettura, si potrà giungere a un vivere consapevole"

Università Cattolica, il Premio Gemelli a Giorgio Gallinaccio di Taranto

Una grande festa per premiare il merito e l’impegno dei migliori laureati italiani 2021. Giorgio che si è laureato in Filosofia, ha scelto le parole "Umanesimo" e "Cura", particolarmente rilevanti per la sua esperienza universitaria e umana.
22 novembre 2022
Fulvia Gravame

Università Cattolica, il Premio Gemelli a Giorgio Gallinaccio di Taranto

Il Premio, intitolato al fondatore dell’Università Cattolica padre Gemelli, valorizza i giovani più brillanti delle 12 facoltà dell’Ateneo, in particolare quelli che si sono maggiormente distinti durante il loro percorso di studio a livello nazionale

L’iniziativa, che si è tenuta il 14 novembre 2022 nell’Aula Magna dell’Ateneo a Milano, è promossa da Alumni, la community che raccoglie i laureati dell’Ateneo e dall’Associazione Ludovico Necchi. All’evento hanno preso parte Franco Anelli, rettore dell’Università Cattolica; Antonella Sciarrone Alibrandi, prorettrice e presidente Alumni Cattolica; fra Renato Del Bono, assistente spirituale Nazionale dell’Associazione Necchi; Mauro Meazza, giornalista di Radio 24 e Il Sole Laura di Giorgio Gallinaccio

24.

L’evento premia il merito e l’impegno dei migliori laureati 2021 dell’Università Cattolica *a livello italiano* .

Tutti i premiati hanno svolto un breve intervento sul proprio percorso di studi utilizzando due parole scelte rispettivamente dall’Ateneo in relazione alla loro specificità disciplinare e da loro stessi in base al senso dell’esperienza avuta nell’Università. I dottori hanno ricevuto una medaglia d’argento nominale e sono entrati a far parte a pieno titolo della community degli Alumni Premium della Cattolica, potendo così giovarsi di una serie di agevolazioni e opportunità di crescita.

Per quanto riguarda la facoltà di Lettere e Filosofia, il riconoscimento è stato consegnato a Giorgio Gallinaccio, alla conclusione del proprio percorso di studi nel quale ha conseguito la Laurea magistrale in Scienze Filosofiche con 110/110 e lode, con una tesi dal titolo "Nietzsche e la crisi del nichilismo", relatore Prof. Massimo Marassi.
Le parole scelte da Giorgio sono state "Umanesimo" e "Cura", particolarmente rilevanti per la sua esperienza universitaria e umana.

Un breve commento di Giorgio ce lo fa conoscere più in profondità. 

"Sono molto orgoglioso ed entusiasta di questo premio, in quanto durante il mio percorso di studi è stata diagnosticata a Laurea di Giorgio Gallinaccio

mia madre una gravissima patologia oncologica, e con grande impegno sono riuscito a laurearmi in tempo per permetterle di assistere alla mia laurea, con sua immensa soddisfazione.
Credo che nella filosofia, nella letteratura, scorra la scintilla divina dell'amore autentico, dell'aver cura.
Solo attraverso lo studio, la lettura, si potrà giungere a un vivere consapevole, e sarà possibile superare qualsiasi ostacolo perché lo avremo già letto, vissuto, nei libri.
E ancora adesso, quando la speranza sembra affievolire, ritrovo nei libri, nelle poesie, nella filosofia, la voce di mia madre ancora a guidarmi"

Grazie a Raffaella Capriglia il comunicato della Cattolica è stato pubblicato su Repubblica Bari e sulla pagina nazionale del quotidiano.

La Cattolica premia uno studente tarantino, Giorgio Gallinaccio

Articoli correlati

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)