eolico

34 Articoli - pagina 1 2
  • Fate girare le pale (video)

    Fate girare le pale (video)

    L’energia eolica ha un potenziale stimato per il 2050 di 7 miliardi di kWh/anno.
    Tre volte superiore all’energia elettrica prodotta da tutte le centrali nucleari in funzione. Il futuro del pianeta si costruisce da oggi. Operiamo la rivoluzione energetica promuovendo l’efficienza e le energie rinnovabili.
    4 luglio 2010 - Matteo Della Torre
  • IL GRIDO DEI POVERI (mensile di informazione e riflessione nonviolenta) giugno 2010

    IL GRIDO DEI POVERI (mensile di informazione e riflessione nonviolenta) giugno 2010

    Scarica il mensile in formato PDF.
    29 giugno 2010 - Matteo Della Torre
  • La rincorsa delle rinnovabili

    La rincorsa delle rinnovabili

    Torna a crescere l’energia rinnovabile italiana. e è vero che il solare compie nel giro di un solo anno un clamoroso balzo in avanti del 400% grazie alle attrattive del conto energia, il suo contributo ai consumi nazionali resta del tutto irrisorio, rimanendo fermo a una percentuale dello 0,1%. A farla da padrone è ancora una volta l’idroelettrico.
    14 agosto 2009 - Valerio Gualerzi
  • «Vi dico perché l'ecologia è un tema di sinistra»

    «Vi dico perché l'ecologia è un tema di sinistra»

    Ormai è chiaro, alla lobby nucleare servono incentivi governativi per sopravvivere. Il numero di centrali da costruire in dieci anni è un’utopia e non c’è nessuna sicurezza sul risparmio in bolletta; una sola certezza: verranno utilizzati i fondi del CIP6 previsti per le rinnovabili. Ma quando fra 10 anni l’uranio finirà e il suo costo sarà proibitivo, cosa utilizzeremo nelle centrali?
    10 gennaio 2009 - Stefano De Pace
  • Energie rinnovabili, lo stop del Governo

    Energie rinnovabili, lo stop del Governo

    Impugnata la legge regionale: «Macchinosa» Losappio: «Un freno alla tutela del territorio» Il braccio di ferro sarà risolto dalla Corte costituzionale. La normativa è stata approvata lo scorso ottobre. La decisione del governo porta sempre la firma di Raffaele Fitto, ministro degli Affari regionali. C'è chi vi legge un segno politico.
    19 dicembre 2008 - Francesco Strippoli
  • Losappio: siamo i primi in italia per l'energia che viene dal vento

    Losappio: siamo i primi in italia per l'energia che viene dal vento

    I dati della Regione: si moltiplicano le richieste delle aziende e dei privati. All´incremento dei parchi non corrisponde una diminuzione delle pale Così facendo la Puglia si avvia a raggiungere il 18 per cento di rinnovabili.
    19 dicembre 2008 - Paolo Russo
  • Eolico, la scure di fitto sulla Puglia

    Eolico, la scure di fitto sulla Puglia

    Il ministro blocca la legge per la seconda volta: "È incostituzionale". Il governo vuole far esaminare dai giudici alcune delle più severe regole previste. Losappio: «la legge 31 è nata per fermare l´incremento selvaggio dell´eolico e i danni che esso può produrre all´ambiente. Chi la ostacola si schiera proprio a fianco della più selvaggia speculazione».
    19 dicembre 2008 - Paolo Russo
  • Un grande parco eolico accanto al Polisettoriale

    Un grande parco eolico accanto al Polisettoriale

    Il piano è all'esame della Regione. Porto, il progetto per un impianto da 10 pale. Un investimento di 62 milioni di euro. La centrale svilupperebbe 30 megawatt, sufficienti ad alimentare tutte le banchine. Le CO previste sono 24.651 tonnellate l'anno contro l'1.4 milioni di una centrale elettrica convezionale.
    11 novembre 2008 - Cesare Bechis
  • Eolico, la Puglia è la prima in Italia a superare i 700 MW

    Eolico, la Puglia è la prima in Italia a superare i 700 MW

    La Puglia è la prima regione d’Italia a superare i 700 megawatt di potenza eolica installata. Lo dicono i dati dell’osservatorio Windit di Nomisma Energia, che ha censito gli impianti attivi al 31 agosto scorso. Discorso a parte merita l’off-shore, una frontiera totalmente nuova anche per la Puglia, che ha recentemente polemizzato con il governo in merito alle competenze sulla VIA.
    26 ottobre 2008 - Massimiliano Scagliarini
  • Le pale eoliche non piacciono al sindaco

    Le pale eoliche non piacciono al sindaco

    Margherita di Savoia. L'impianto dovrebbe essere realizzato in mare. Bufo: «Ne risentirebbe il turismo». La giunta dice no al progetto presentato al governo da tre società milanesi per impianti eolici da sistemare a otto chilometri dal litorale. L'amministrazione di centrosinistra ha già espresso parere negativo al progetto di un rigassificatore
    9 ottobre 2008 - Carmen Carbonara
  • «Energia, la Puglia sarà indipendente»

    «Energia, la Puglia sarà indipendente»

    La Puglia ribadisce il suo «no» secco e perentorio all’ipotesi di nuove centrali nucleari annunciata dal governo. Un «no» che sottintende tanti sì: sì alle fonti rinnovabili, sì alla specializzazione produttiva nell’eolico, nei pannelli solari e nella sperimentazione dell’idrogeno.
    19 settembre 2008 - Bepi Martellotta
  • La Puglia guida la corsa alle centrali eoliche off shore

    La Puglia guida la corsa alle centrali eoliche off shore

    Nei Paesi Bassi l’hanno fatto. E in Italia? Potranno essere i mulini a vento costruiti sul mare ad accelerare lo sviluppo della più conveniente (allo stato attuale) delle fonti rinnovabili, rallentato dal contenzioso sull’impatto paesaggistico delle pale? Il cuore di questo sviluppo eolico off shore — secondo il Kyoto Club — è la Puglia
    14 luglio 2008 - Antonio Cianciullo
  • Eolico off shore, la Regione dice no

    Eolico off shore, la Regione dice no

    La Regione non va esclusa dalla procedura per la valutazione di impatto ambientale sull´eolico off-shore. Losappio in una lettera al ministero con cui si chiede di sospendere l´iter di quattro impianti eolici al largo del Gargano, del golfo di Manfredonia, di Brindisi e di Tricase. Tutte le richieste sviluppano 700 megawatt, quanto già si produce in Puglia con l´eolico.
    27 maggio 2008 - Piero Ricci
  • L'eolico ha sorpassato il nucleare

    L'eolico ha sorpassato il nucleare

    Nel 2007 tutti e due i dati a favore del vento. Il 2007 è stato l'anno del sorpasso: a livello globale, dal punto di vista dei nuovi impianti. E tra il 2008 e il 2012 la produzione effettiva sarà di due volte e mezza superiore. Negli Stati Uniti, il 30 per cento della potenza installata viene dall'eolico. In attesa dei reattori di quarta generazione il contributo dell'atomo scenderà
    23 maggio 2008 - Antonio Cianciullo
  • Alla Puglia il record italiano meno petrolio, più sole e vento

    Alla Puglia il record italiano meno petrolio, più sole e vento

    Nella regione viene realizzato un blocco di elettricità triplo rispetto al consumo. Il trend di queste fonti è in crescita tanto che nel 2005 sono diventate la fonte di produzione primaria in Puglia. Frisullo, Vicepresidente della Giunta Regionale: «La Puglia vuole, e deve, esportare tecnologia: verso il Nord Africa, i Balcani, il Medio Oriente. E´ il motivo per cui dobbiamo scommettere sulle rinnovabili»
    20 maggio 2008 - Piero Ricci
  • Energia «Dobbiamo uscire dalla dittatura del petrolio»

    Energia «Dobbiamo uscire dalla dittatura del petrolio»

    Vendola è intervenuto a Lecce all’inaugurazione del «Festival dell’energia», parlando delle prospettive energetiche: «Questa è una terra che per sole, vento e sapienza tecnologica può diventare davvero la California»
    16 maggio 2008
  • Eolico, crescita senza sosta soffia forte il vento pugliese

    Eolico, crescita senza sosta soffia forte il vento pugliese

    Il vento pugliese produce un quarto dell’energia eolica nazionale. Sono più di seicento le pale che svettano soprattutto sulle cime del Subappennino dauno per complessivi 685 megawatt di energia prodotta: la Sicilia, seconda regione italiana per vocazione eolica, è distanziata di oltre cento megawatt.
    12 maggio 2008 - Michele Ottolino
  • Anche l'Italia progetta l'eolico in mare aperto

    Anche l'Italia progetta l'eolico in mare aperto

    Il Basso Adriatico attrae investimenti energetici In Molise fa discutere una «wind farm» davanti alla costa di Termoli. Cinque progetti di centrali eoliche nei mari italiani. Al largo della Puglia, della Sicilia e del Molise.
    6 maggio 2008 - Jacopo Giliberto
  • Dieci anni e una nuova linea di produzione a Taranto

    Dieci anni e una nuova linea di produzione a Taranto

    Dalla Conferenza Stato-Regioni il via libera a incentivi per il termodinamico solare. Vestas leader nella Modern Energy. Nel nostro Paese, questa industria vede la leadership di Vestas Italia, società del Gruppo Vestas, con sede a Taranto, che quest'anno festeggia il suo decennale di attività sul mercato Italiano
    24 aprile 2008
  • Sicilia: «Dall'eolico ai termovalorizzatori»

    Sicilia: «Dall'eolico ai termovalorizzatori»

    I piani di investimento sull´energia e i programmi dei candidati. I grandi gruppi alla finestra. Finocchiaro: prima di costruire i termovalorizzatori bisogna incentivare la raccolta differenziata e riscrivere il piano varato dall´ex governatore Salvatore Cuffaro. Lombardo: I rigassificatori non garantiscono sicurezza e sullo sfruttamento del vento l´Mpa frena.
    18 marzo 2008 - Antonio Fraschilla
  • UIL e ANEV siglano un protocollo per sostenere l'eolico

    UIL e ANEV siglano un protocollo per sostenere l'eolico

    Per rispondere alle crescenti necessità di sviluppo della produzione elettrica da fonti rinnovabili e per combattere i danni ambientali causati anche dai mutamenti climatici in corso, UIL e ANEV hanno deciso di fare fronte comune con un Protocollo di intesa volto a sostenere la crescita dell’eolico.
    6 marzo 2008
  • «Dall'eolico agli inceneritori la prima sfida è sull'energia»

    «Dall'eolico agli inceneritori la prima sfida è sull'energia»

    Sicilia: La candidata del centrosinistra: "Non sono contro i termovalorizzatori, ma prima eleviamo la raccolta differenziata alle quote del resto del Paese" Dall´eolico agli inceneritori la prima sfida è sull'energia Finocchiaro-Lombardo: scontro sulle grandi opere. Casini vuole i rigassificatori, che non piacciono al leader dei federalisti In entrambi gli schieramenti contraddizioni sugli appalti da realizzare
  • Centrali atomiche? solo chiacchiere, servono almeno 8 anni

    Centrali atomiche? solo chiacchiere, servono almeno 8 anni

    «Credo che non ci sia alternativa, se non quella di andare in maniera decisa verso una fonte energetica nucleare». Con queste parole il leader del Popolo della libertà, Silvio Berlusconi, ha inserito direttamente nel programma elettorale la questione atomo, scatenando la polemica fra gli schieramenti. Secondo Berlusconi energie rinnovabili come il solare o l’eolico «contano poco».
    1 marzo 2008
  • «Nei piani di Berlusconi c´è l´abolizione dell´eolico»
    "Torneremo al nucleare in cinque anni"

    «Nei piani di Berlusconi c´è l´abolizione dell´eolico»

    «Tra i primi provvedimenti che adotteremo una volta al governo, c´è sicuramente il ritorno al nucleare. Lo abbiamo sempre detto e ora lo faremo. Bisogna impedire l´installazione degli impianti eolici in tutto il territorio nazionale». Previsti incontri con Sarkozy per avviare una joint venture per le centrali
    Claudio Titto
  • Pale eoliche in mare, ecco il mega piano della Trevi Energy
    La richiesta presentata al ministero

    Pale eoliche in mare, ecco il mega piano della Trevi Energy

    Mentre si prepara un convegno per valutare l'impatto dei progetti di parchi eolici e fotovoltaici sul territorio brindisino si scopre per caso che il problema si allarga anche al mare, per una fascia molto estesa che va dalla costa subito a sud del capoluogo sino alla provincia di Lecce compresa.
    20 febbraio 2008 - Marcello Orlandini
pagina 1 di 2 | precedente - successiva

PeaceLink News

Archivio pubblico

Dal sito

  • Pace
    Le Nuove Tecnologie alleate alla Pace e alla Nonviolenza

    Il Libro "Antifascismo e Nonviolenza" in eBook

    Un libro Antifascismo e Nonviolenza, di Alfonso Navarra e Laura Tussi, che rintraccia i tanti fili che ancora oggi collegano strettamente la Resistenza con gli attuali ideali di pace, libertà, ambiente, economia alternativa, giustizia sociale
    26 maggio 2019 - Laura Tussi
  • Ecodidattica
    Differenze fra rischio reale e rischio percepito

    Cosa è la percezione del rischio?

    A volte capita che molte persone temano cose che non sono in realtà equiparabili ad altre che potrebbero avere invece conseguenze molto drammatiche.
    26 maggio 2019 - Alessandro Marescotti
  • Migranti
    Appello:

    Il Manifesto - Presidente, fermi la strage nel Mediterraneo

    L'appello. Padre Alex Zanotelli, missionario comboniano, ed altre cento persone e varie associazioni di solidarietà chiedono al Presidente della Repubblica di intervenire per far cessare l'ecatombe nel Mediterraneo
    26 maggio 2019 - Laura Tussi
  • Latina
    I docenti messicani dell’Universidad Autónoma Metropolitana (Uam) parlano della presidenza di Amlo

    Messico: intervista con i proff. Mario Robles e Roberto Escorcia

    Andrés Manuel López Obrador rappresenta una reale speranza di cambiamento, ma al tempo stesso alcuni suoi modi di fare politica sono tipici del vecchio priismo.
    25 maggio 2019 - David Lifodi
  • Alex Zanotelli
    Decreto (in)sicurezza bis

    Un boccone avvelenato!

    Un decreto spiazza diritti: porti chiusi, soccorso che diventa reato, astronomiche sanzioni pecuniarie al solo scopo di paralizzare il salvataggio di migranti da parte della poche navi salva-vite che ancora operano nel Mediterraneo.
    24 maggio 2019 - Alex Zanotelli
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.20 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)