evento

1945 - 2005 II edizione " Senza memoria non c'è futuro "

18 aprile 2005

ASS. CASA DEI POPOLI
via Ten. Ragno, 62 Molfetta (Bari)
presenta

II edizione di:“Senza Memoria Non c’è Futuro”

Viaggio nell’Antifascismo e nelle Resistenze di Ieri e di Oggi

Venerdi 22 Aprile ore 19,00
presso la “Casa dei Popoli”

Fascismo come Anarchia del Potere

“Salò o le 120 giornate di Sodoma” di P. Pasolini
intervento di

Alberto Altamura Redazione “Le Passioni di Sinistra”

--------------------------------------------------------------------------------


Sabato 23 Aprile ore 19,00
presso la “sala Turtur”(centro storico, via preti, molfetta)
Resistenze e Dittature in Italia, Europa e SudAmerica
intervengono

Andrea Catone Associazione “Mostza Beograd”

Nico Perrone storico e docente dell’Università degli studi di Bari

Alessandra Riccio Direttrice responsabile della rivista “Latinoamerica e tutti i sud del mondo”, docente dell’Università degli studi di Napoli, inviata all’Avana per il quotidiano “l’Unità”

immagini da Bolzaneto letture a cura del Grandenud Project

a conclusione della conferenza, si organizza una CENA SOCIALE presso la sede dell’Associazione i fondi raccolti saranno devoluti in sottoscrizione all’A.N.P.I.
il costo della sottoscrizione per la cena è di 4euro per i non lavoratori e di 8euro per i lavoratori

--------------------------------------------------------------------------------

Domenica 24 Aprile ore 19,00
presso la “sala Turtur”(centro storico, via preti, molfetta)

A Sessant’anni dalla Liberazione…senza Memoria non c’è Futuro.

Pratiche di Trasformismo in Italia in epoca Fascista, “Questione A.N.P.I.”, Le Nuove Destre, gli Attacchi alla Costituzione

intervengono:

Luciano Canfora Storico e Docente dell’Università di Bari

Nicola Davide de Candia Università di Bari

Centrone Marino Docente dell’università di Bari

“Da parte a parte” lettura sonora a cura di Salvatore Marci

--------------------------------------------------------------------------------

INOLTRE lunedi 25 Aprile dalle ore 19.00 in poi

presso la sede dell’associazione “PROIEZIONI RESISTENTI”

La resistenza è nel territorio,

a dispetto degli smemorati,

in quei monoliti di cemento o marmo corroso

in un’improbabile fasto floreale di lauro, edera o plastica.

È questo il fiore del partigiano?

Forse si!

Alle genti che passeranno un insegnamento:

non temere il tuo tempo…

da “Materiale resistente”

--------------------------------------------------------------------------------

Rassegna cinematografica
Antifascismo e Resistenza

Lunedì 18 ore 21,00
proiezione del film “La Notte delle Matite Spezzate” di Hector Olivera

Mercoledì 20 ore 21,00
proiezione del film “Una giornata Particolare” di Ettore Scola

Martedì 26 ore 21,00
proiezione del film “America History X” di Tony Kaye

--------------------------------------------------------------------------------

Se volete visitare il nostro sito per sapere le nostre attività questo è l'indirizzo http://www.casadeipopoli.it

infotel: +39 3285573153

Per maggiori informazioni:
Onofrio Pappagallo
328/5573153
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Taranto Sociale
    Lettera al Ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani

    Richiesta di fermo batteria 12 cokeria ILVA per mancata messa a norma

    E' stato autorizzato uno scenario emissivo (6 milioni di tonnellate annue di acciaio) a cui corrisponde un rischio cancerogeno inaccettabile. Tutto ciò è acclarato dalla nuova VDS (Valutazione Danno Sanitario) sarà segnalato alla Procura della Repubblica
    15 giugno 2021 - Comitato Cittadino per la Salute e l'Ambiente a Taranto
  • Laboratorio di scrittura
    Occorre appoggiare questa inchiesta e farne una bandiera di onestà e di trasparenza

    Dai veleni dell'Ilva al puzzo dell'inchiesta di Potenza

    Che l'Ilva inquinasse lo si sapeva. Ma qui si arriva a un livello di manipolazione delle istituzioni inusitato. Un sistema di potere occulto - con manovre bipartisan - ha tentato di fermare a Taranto l'intransigenza della magistratura prima dall'esterno e poi dall'interno.
    15 giugno 2021 - Alessandro Marescotti
  • Ecologia
    Produzione ILVA a Taranto

    Anche 6 milioni di tonnellate di acciaio sono troppe

    E adesso come faranno ad autorizzare 8 milioni di tonnellate/anno se già 6 mettono a rischio la salute della popolazione? Arpa Puglia, Aress e Asl fanno i calcoli ed emerge ciò che era ovvio. La VIIAS del 2019 aveva dato rischio sanitario inaccettabile a 4,7 milioni di tonnellate/anno di acciaio.
    20 maggio 2021 - Redazione PeaceLink
  • Ecologia
    Ilva, a Taranto pure lo Stato si è liquefatto

    Ma i soldi del recovery Plan non potrebbero risarcire Taranto dandole un futuro pulito?

    Dopo la sentenza di primo grado che ha condannato i Riva per disastro ambientale e disposto la confisca degli impianti, ed ecco emergere un’impressionante continuità di pratiche illegali finalizzate ad ammorbidire l’azione della magistratura.
    11 giugno 2021 - Gad Lerner
  • Ecologia
    Il fervido cattolicesimo dei Riva

    Inquinavano e credevano in Dio

    E' crollato definitivamente il sistema di potere che veniva benedetto e celebrato a Pasqua e Natale in fabbrica, con generose donazioni dai Riva all'ex arcivescovo di Taranto monsignor Benigno Papa.
    11 giugno 2021 - Alessandro Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)