incontro

Incontro reti autosufficienza CIR e Rete Bioregionale

27 aprile 2006

27 Aprile - 3 Maggio 2006
INCONTRO DEL C.I.R. AD AVALON
7 GIORNI DI LABORATORI SU:

Ritorno alla Terra: dove la Terra ti chiama ascoltando il suo battito, occupazione, uso civico, comodato.....
Permacultura; mille orti sinergici o di permacultura
Difesa della Biodiversità: seminare gli OGM è un reato, mangiarli un attentato alla salute
Semi Antichi: alla ricerca del seme perduto, non come metafora ma prendendoli in custodia e scambiandoceli
Ecovillaggi: progetti consolidati e progetti in costruzione, il R.I.V.E. ( rete italiana ecovillaggi )
Decrescita Felice e Consapevole: partire dal quotidiano
Comunicazione Ecologica: metodo per la ricerca del consenso e facilitazione
Altra Economia: dal Mercato all'economia di scambio, le MAG e i Mercatini Clandestini
Le Relazioni: Madre Terra ( il femminile ) e Padre Cielo ( il maschile ) si incontrano. La Ruota di Medicine degli indiani d'america
Energie Alternative: il biodisel, il processore Pantone
AIDS,Cancro,Vaccinazioni,Psicofarmaci: la salute al servizio delle multinazionali
Una nuova etichettatura sui prodotti: provenienti da AGRICOLTURA ETICA NATURALE ( A.E.N. )
C.I.R. : bilancio di una esperienza. Cosa è possibile fare per migliorare?
Le discussioni verranno stemperate nell'arco di una settimana con diversi metodi: a ruota libera, con il metodo del cerchio o con il facilitatore a seconda delle necessità. Le sessioni saranno plenarie ma, se qualcuno volesse approfondire un argomento specifico può riproporre l'incontro per gli interessati il giorno seguente, fino a che sarà esaurito l'argomento.
L'ultimo giorno verrà fatta una sintesi dei vari dibattiti con particolare attenzione alla pratica: dal dire al fare. Il lavoro teorico verrà inframmezzato da esperienze pratiche di orticoltura, potatura, innesto...
Danze, musica, cibo genuino: l'incontro verrà autofinanziato raccogliendo i contributi con il cappello magico. Portarsi tenda, sacco a pelo, ciotola e posate. Si consiglia di non portare cani o, al limite di tenerli controllati (orto, galline.. )

5 – 6 – 7 Maggio AVALON

Incontro della RETE BIOREGIONALE ITALIANA

Dalla zolla alla Madre Terra: un percorso, un processo, una intuizione, una ricerca o.... una espansione della coscienza?
Il selvatico: da amare, da rispettare, da conoscere
incontro tra le reti: Bioregionalismo, Ecovillaggi, AAM Terra Nuova, CIR, Seminasogni, Critical Wine, Movimento per la Decrescita Felice......alla ricerca di un terreno comune

Avalon è uno dei villaggi del popolo elfico, comunità nata agli inizi degli anni 80 sulle montagne pistoiesi, che vive in autogestione e autosufficenza la propria alterità. Per arrivare ad Avalon: uscita autostrada Pistoia, sulla circonvalazione prendere per Cantagrillo, proseguire direzione Cecina per 5 Km. poi strada sulla destra per “villa campo fiorito”, dopo la villa mt.1500 sterrato bianco e siete arrivati (da Cantagrillo troverete segnali per raggiungere Avalon ).
Chi arriva in treno davanti alla stazione, a circa 200 mt. trova la fermata autobus per Cantagrillo (numero 18 ), da li prosegue a piedi o autostop per circa 6 Km...... in casi disperati tel. 339-1260175
Le varie realtà che partecipano agli incontri editano 4 newsletter:
C.I.R. - ( corrispondenze informazioni rurali ) : nato durante la fiera dell'autogestione 1998, redazione itinerante a cura dei gruppi che praticano l'autosufficenza e l'autogestione.
Seminasogni folk – dall'esperienza del cir foglio bimestrale che raccoglie esperienze e realtà dalle Marche e Umbria.
Lato Selvatico – storica rivista della Rete Bioregionale Italiana, con autori che vanno da Peter Berg a Gary Snyder, da Nanao Sakaki a Star Hawk.
Quaderni di vita Bioregionale – redazione itinerante, racconta esperienze dalle varie bioregioni.
INFO- Renato: selvaticir@libero.it – tel. 3404933825 (sera).
Oppure scrivere a Mario Cecchi - Avalon, 51010 Montevettolini ( Pistoia )

Per maggiori informazioni:
Renato
3404933825
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Ricorrenze del giorno

  • Anno 1925: Accordo internazionale per mettere al bando i gas velenosi

Dal sito

  • Taranto Sociale
    Lettera al Ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani

    Richiesta di fermo batteria 12 cokeria ILVA per mancata messa a norma

    E' stato autorizzato uno scenario emissivo (6 milioni di tonnellate annue di acciaio) a cui corrisponde un rischio cancerogeno inaccettabile. Tutto ciò è acclarato dalla nuova VDS (Valutazione Danno Sanitario) sarà segnalato alla Procura della Repubblica
    15 giugno 2021 - Comitato Cittadino per la Salute e l'Ambiente a Taranto
  • Laboratorio di scrittura
    Occorre appoggiare questa inchiesta e farne una bandiera di onestà e di trasparenza

    Dai veleni dell'Ilva al puzzo dell'inchiesta di Potenza

    Che l'Ilva inquinasse lo si sapeva. Ma qui si arriva a un livello di manipolazione delle istituzioni inusitato. Un sistema di potere occulto - con manovre bipartisan - ha tentato di fermare a Taranto l'intransigenza della magistratura prima dall'esterno e poi dall'interno.
    15 giugno 2021 - Alessandro Marescotti
  • Ecologia
    Produzione ILVA a Taranto

    Anche 6 milioni di tonnellate di acciaio sono troppe

    E adesso come faranno ad autorizzare 8 milioni di tonnellate/anno se già 6 mettono a rischio la salute della popolazione? Arpa Puglia, Aress e Asl fanno i calcoli ed emerge ciò che era ovvio. La VIIAS del 2019 aveva dato rischio sanitario inaccettabile a 4,7 milioni di tonnellate/anno di acciaio.
    20 maggio 2021 - Redazione PeaceLink
  • Ecologia
    Ilva, a Taranto pure lo Stato si è liquefatto

    Ma i soldi del recovery Plan non potrebbero risarcire Taranto dandole un futuro pulito?

    Dopo la sentenza di primo grado che ha condannato i Riva per disastro ambientale e disposto la confisca degli impianti, ed ecco emergere un’impressionante continuità di pratiche illegali finalizzate ad ammorbidire l’azione della magistratura.
    11 giugno 2021 - Gad Lerner
  • Ecologia
    Il fervido cattolicesimo dei Riva

    Inquinavano e credevano in Dio

    E' crollato definitivamente il sistema di potere che veniva benedetto e celebrato a Pasqua e Natale in fabbrica, con generose donazioni dai Riva all'ex arcivescovo di Taranto monsignor Benigno Papa.
    11 giugno 2021 - Alessandro Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)